PD Castelbuono. Domenica 25 novembre Assemblea cittadina alla Sala delle Capriate

Forse ti piacerebbe leggere...

4 Commenti

  1. partecipe ha detto:

    mi auguro che insieme a me partecipano tanti cittadini disguastati da questa amministrazione
    e che partecipano anche tutte le opposizioni
    e che partecipi il sindaco

    usiamo questi moneti di confronto a prescindere da chi li organizza e smettiamola di essere leoni da testiera
    venghino i 40 lavoratori delle coop sociali e parlare del loro disagio

    • Cristian cuccia ha detto:

      Non siamo 40 ma poco meno di 27 e secondo me non tutti verranno ,io ci sarò, ma per mio carattere non riesco a parlare davanti a tante persone e non mi ritengo leone da tastiera però so prendermi le mie responsabilità,un lavoratore delle cooperative

  2. Osservatore di eventi ha detto:

    Il fallimento di questa amministrazione è insito nei fatti che la hanno caratterizzata. Ha mostrato soltanto accondiscendenza esagerata nei confronti degli amici sostenitori ed ha cercato di danneggiare con atti inusuali le persone che potevano avere accondiscendenza associativa con i lontani parenti di coloro che hanno evidenziato, qualche volta anche esagerando, alcuni elementi caratteristici e sintomatici del tipo di amministrazione. Con i mal di pancia personali non si amministra e prima o dopo le fantasie probatorie vengono smascherate. La giustizia farà il suo corso!!!

    • La Verità ha detto:

      Speriamo che faccia il suo corso al più presto. Un sindaco non può e non si dovrebbe permettere di utilizzare la sua carica per vendette personali, accanendosi contro le attività (anche dei parenti) dei propri oppositori, ordinando controlli a polizia municipale e vigili del fuoco per cercare il pelo nell’uovo per far chiudere un’attività.
      Allo stesso modo, di contro, non dovrebbe chiedere agli imprenditori a lui vicini di assumere i propri sostenitori, solo perché gli trascinavano in giro l’amplificatore con la musica durante la campagna elettorale.
      Queste cose non si erano mai viste o sentite, a Castelbuono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.