Perché il sindaco Cicero ha torto a non indossare la mascherina

10 Commenti

  1. Carta igienica ha detto:

    La colpa è di chi non lo multa.

  2. io sto sempre con mario ha detto:

    Finitela e come dice lui e basta Tacete!!!!

  3. Margot ha detto:

    Ma dove posso ritirare la visiera, che mi spetta di diritto visto che l’ho pagata?!! Grazie a chi mi risponderà

  4. sigfrido ha detto:

    Per sgombrare il campo basterebbe leggere questo articolo con le indicazioni del cts

    https://www.repubblica.it/cronaca/2020/10/15/news/l_alt_del_cts_basta_mascherine_trasparenti_in_tv_non_proteggono_e_danno_un_messaggio_sbagliato_-270634949/

    Oppure far notare che l’autorità sanitaria locale (il Sindaco) probabilmente sta dando un messaggio sbagliato ai cittadini significa avvelenare i pozzi?

    Ps. consiglio ai nostri giovai aspiranti politici di andare a studiare il significato politico di avvelenare i pozzi

  5. Saahn Taahn Nuuutzahh ha detto:

    E’ stucchevole continuare a discutere dei comportamenti del sindaco: è indifendibile sotto tutti i punti di vista e continua a spargere voci forzate sulle norme relative ai dispositivi di protezione, altro che dare l’esempio.
    Perché chi è tenuto a far rispettare le regole valide sul territorio nazionale non interviene d’ufficio?

  6. Jhonny stecchino ha detto:

    ma lo vedete com è magrissimo il sindaco: è a dieta? o sono i colliri?

  7. RADIO LIBERA ha detto:

    Ho letto poco fa un “trattato” del capogruppo dei democratici (l’unico democratico in quel gruppo e’ il consigliere Piro perche’ non parla e pertanto non dice fesserie), questo trattato sarebbe opportuno pubblicarlo anche su castelbuonolive in modo che si possano fare delle osservazioni.

    • Saahn Taahn Nuuutzahh ha detto:

      Sisi, pubblicatelo: lo ha pubblicato l’ideologo del movimento sul suo profilo fb ed è intervenuto a sostegno anche uno degli assessori più eminenti della giunta. Si preannuncia un’altra epocale “Paraparapà, paraparapà para parà papà …”
      Pensate: l’assessore eminente afferma “cosa c’è di più trasparente ed equo se non raccogliere le disponibilità ad accettare incarichi e poi distribuirli equamente a coloro che hanno inteso dare la loro disponibilità ad accettarli?”
      Peccato che possano partecipare alla long list solo i tecnici locali. Pensate alla palese irregolarità: una amministrazione che discrimina i partecipanti ad una long list sulla base dell’appartenenza ad una comunità (ma poi quale: nascita, residenza, affinità, parentela con qualcuno, …?).
      Siamo all’ignoranza assoluta sulle norme. Siamo all’avventurismo normativo.
      E questa dovrebbe essere l’intellighenzia dei Democratici x Castelbuono, figuriamoci quelli un gradino sotto.

    • RADIO LIBERA ha detto:

      IL MAX IDEOLOGO DEI DEMOCRATICI???? A TUTT’OGGI NON HA PUBBLICATO IL TRATTATO SU CASTELBUONO LIVE, SICURAMENTE IL TRATTATO ERA APPANNAGGIO DEI SUOI POCHI CHE LO SEGUONO.

  8. Compagno Molotov ha detto:

    Vabbè lo avrà scritto nel blog filogovernativo!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.