Pubblico dibattito dell’opposizione richiesto per il 31 luglio. Autorizzazione non concessa, è polemica

11 Commenti

  1. Giuseppe ha detto:

    Se la memoria non mi inganna, anche l’anno scorso si è verificato lo stesso episodio. L’opposizione ha richiesto la piazza, il Sindaco non l’ha concessa per le stesse motivazioni e poi l’incontro si è tenuto tranquillamente a San Francesco. Qualche polemica, ma nessuna denuncia.
    Cosa è cambiato allora in un anno? Niente, solo, il clima è più rovente e più avvelenato.
    La gente è in vacanza, la piazza è quindi dei vacanzieri. Andate a fare politica quindi nella sede più idonea: nell’Aula Consiliare! In assemblea o, meglio ancora, in Consiglio Comunale. Siamo in un paese democratico! La “revolucion” lasciatela fare al Che 🙂

  2. Elettore castelbuonese ha detto:

    Anziche fare questi grandi proclami peechè non pensate che è vostro dovere discutere le problematica nel luogo più idoneo che è l’aula consiliare?
    questo genere di politica che voi tutti insieme cercate di fare sono solo e esclusivamente chiacchiere, noi cittadini ne abbiamo le tasche piene ,fate se ne siete capaci fatti.

  3. un paese finito ha detto:

    Tumminello ha ragione da vendere. La circonvallazione e anche l’orrendo comune credo siano figlie delle vecchie amministrazioni oltretutto

  4. Polemica senza senso... ha detto:

    Il sindaco non ha negato il dibattito pubblico ma “giustamente”, considerato il periodo estivo , ha concesso luoghi ritenuti più’ idonei allo scopo senza per questo negare o negarsi al dibattito. Se poi l’aula consiliare non piace perché ritenuta non idonea per parlare di certi argomenti allora sarebbe megli neanche proporre simili dibattit pubblici. Ribadisco, polemica inutile e titolo dell’articolo ingannevole.

    • Giuseppe ha detto:

      Forse un luogo più idoneo per il consigliere Cicero potrebbe essere l’eremo di Liccia.
      🙁
      Hoops ho forse detto qualcosa di inopportuno?

  5. Ferie ha detto:

    il 31 luglio la gente è in ferie e vuole rilassarsi non sentire gli sproloqui politici avvelenati del l’una e dell’altra parte. Andate in consiglio piuttosto visto che siete stati eletti per questo, li è solo lì si risolvono davvero i problemi. Polemica sterile e tendenziosa.

  6. ITI A FARI BENI ha detto:

    L’opposizione gente ingrata. Dovrebbero ringraziare il Sindaco per avergli proposto degli optionals più idonei allo scopo:
    – Delle locations all’ombra. Immaginate quelle persone e loro stessi all’occhio del sole per due ore e mezzo: un grande sacrificio;
    – Il sindaco ha cercato di evitargli ulteriori brutte figure dopo i
    flop di Santa Croce e Chianu u Puzzu in tutto 18 persone compresi gli addetti al service e i tesserati del PD;
    E’ evidente E’ INIZIATA LA CAMPAGNA ELETTORALE. Ma si dovrebbe avere il buon senso di non dire fesserie. Il paese sporco è notizia tendenziosa, ci sperate tanto. Le fontanelle: mentite sapendo di mentire,voi sapete a chi attribuire le responsabilità. La circonvallazione sarà inserita nei beni dell’UNESCO per il grande servizio che in questo periodo sta rendendo al paese.

  7. Maria ha detto:

    Non si potrebbero evitare le parole vane e insipienti e provare a pregare veramente sant’Anna affinchè interceda presso il Padre per farci dono dello SPIRITO SANTO e di un po’ di UMILTà……………….

  8. Ultimo ha detto:

    Patatine, acqua, manna gelati…… Potremmo vendere tante cose il 31 luglio in piazza, calia ciciri e simenza…. Hahahaha

  9. Giuseppe ha detto:

    Oggi è il 31 luglio. Il consigliere Cicero aveva annunciato per stasera l’appuntamento con i cittadini in Piazza Margherita anche senza autorizzazione concessa per l’incontro (vedi articolo sopra).
    Cosa succederà? Occuperà la piazza con la corazzata? Si siederà ai tavoli del bar per una limonata rinfrescante? (n.d.r. per rinfrescare le idee)
    Intanto i gruppi consiliari L’Ulivo per Castelbuono con Unione Civica di Centro, Gruppo Misto e Nuovo Centrodestra hanno indetto un incontro-dibattito sempre per venerdì 31 luglio 2015, dalle ore 19:30, presso l’aula consiliare, con il quale faranno il punto sulla vicenda della ristrutturazione dell’ex Cine teatro “Le Fontanelle” ed i cui lavori sono da mesi bloccati. Lui che farà? Sarà in piazza o in aula consiliare? Che confusione (…la sua)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.