Questa è una guerra, anche a Castelbuono. Facciamo il punto della situazione

14 Commenti

  1. Antonio ha detto:

    Anche oggi, in questo momento storico, I nostri auguri sono indirizzati a tutti i lavoratori che ogni giorno stanno combattendo in prima linea per salvare le persone contagiate dal Covid-19. Ai medici, agli infermieri, ai cassieri dei supermercati, ai giornalisti che fanno il loro mestiere, agli operai che lavorano in fabbrica, a chi continua a farci trovare ogni giorno frutta e verdura, a tutti coloro che ogni giorno devono uscire di casa per andare a lavorare. Alle forze dell’ordine che fanno rispettare le leggi. Persino ai politici, ma solo a quelli che pensano al bene del Paese e non sgomitano per farsi rieleggere.
    Purtroppo sono giorni in cui alcuni bambini non riescono a vedere i loro papà, anche oggi durante questa festa, perché fanno parte delle categorie anzidette e noi tutti uniti mandiamo un  messaggio ai loro e nostri “eroi” che in queste ore stanno combattendo una dura battaglia.

  2. Operatore ha detto:

    Direi anche agli operatori delle comunitá di anziani, disabili e minori che lavorano per quattro soldi, con pochi o in assenza di DPI e che spesso prendono gli stipendi in ritardo. Veri eroi dimenticati

  3. Vincenzo rosario Ippolito ha detto:

    È un articolo della redazione o un comunicato di Castelbuono in comune ???

  4. Vincenzo Rosario ha detto:

    Pensiero…..poi se è libero o meno non è dato saperlo ….

    • Redazione ha detto:

      Il nostro pensiero è libero e nessuno può metterlo in dubbio.
      Anche il suo pensiero è libero anche quando apertamente ha condiviso la scelta di rimuovere i manifesti del finto Veglione a carnevale .
      Noi la chiamiamo censura e lei invece la chiama libertà di pensiero.
      In democrazia sono ammessi i diversi punti di vista, si associ anche lei alla libertà di pensiero, specie se si proclama democratico.

  5. Vincenzo Rosario ha detto:

    Non ho mai detto che sia giusto togliere i manifesti del finto coso,manco lo chiamo veglione……vada a rileggere il tutto…..e poi mi vada a prendere l atto dal notaio dove io dichiaro di essere democratico!

  6. Schifiato ha detto:

    Che schifo i commenti. Anche in questi tragici momenti, l’arroganza di certi individui viene fuori più forte che mai. Complimenti invece all’autore del post.

  7. Vincenzo Rosario ha detto:

    C è una differenza sostanziale tra me e chi scrive il post,e invece chi si firma con falsi nomi,senza metterci la faccia….il capo con il veglione non c entra nulla,il mio capo per quanto mi riguarda è mio padre,punto…..e non si va da piscitello si fidi….. Dopo questo messaggio se firmate con il vostro nome va bene, altrimenti mi secca parlare con i cartoni animati senza identità….

    • Cartone animato ha detto:

      La differenza non è sostanziale: è abissale.
      C’è un abisso tra chi ha scritto il post per ringraziare gli eroi che ci stanno curando e chi si fa le seghe mentali immaginando Castelbuono in Comune dappertutto.

  8. Antonio Gesani ha detto:

    Purtroppo non riesco minimamente a rendermi conto della polemica verso una manifestazione di gratitudine per tutte le categorie di persone da me elogiate, includo la nostra Federica Lamonica. In questo momento storico dovremmo, compresi gli egoisti e opportunisti,  riconoscere, evidenziare e non dimenticare i veri valori che distinguono gli esseri umani, che purtroppo nel nostro mondo sono di diverse tipologie sia per sensibilità che per coscienza.
    Lo scrivente del post è il sottoscritto Antonio Domenico Gesani.

    Stia sereno e non pensi solo alla politica o al colore di appartenenza a chi ha dato fastidio il mio post. Ci sono valori più grandi a cui dare attenzione e non solo in queste occasioni…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.