“Questione rifiuti”, Castelbuono in comune chiede inserimento punto al prossimo Consiglio comunale

Forse ti piacerebbe leggere...

9 Commenti

  1. antonio ha detto:

    Il risveglio della mummia. Completamente assenti dal dibattito sulle fontanelle , per non parlare dell’assoluto disinteresse per i problemi legati alla pandemia, sulla quale avete omesso ogni iniziativa critica sulle gestioni e le omissioni dell’amministrazione. Vi interessano solo i rifiuti? Vorrà dire pure qualcosa.

    • Forse sono di parte ha detto:

      Sarò di parte. Ma forse lei, per scrivere così gli interessa solo di Fontanelle. Esiste solo quello? Mi sembra che quasi settimanalmente e soprattutto in consiglio il gruppo ha lavorato onestamente e portando sempre spunti interessanti. Sicuramente poteva fare di più. Ma meglio così, che appiattirsi solo sulle fontanelle. Dove tra l’altro non sono stati assenti, la consigliera Cucco fino all’ultima assemblea è intervenuta.

      Prima di parlare, si informi.
      Ma forse sono di parte.

  2. antonio ha detto:

    …..per non parlare dell’assoluto disinteresse per i problemi legati alla pandemia, sulla quale avete omesso ogni iniziativa critica sulle gestioni e le omissioni dell’amministrazione….
    Ho riportato quanto scritto nel post che, evidentemente, Lei non ha letto bene, soffermandosi sul cenno alle Fontanelle. Mi sembra che il secondo capoverso sia molto più importante e sul tema pandemia con annessi e connessi la minoranza ha fatto a gara con l’amministrazione a chi era più assente. Si sono interessati solo alle visiere del sindaco. Se poi venivano pubblicati dati a capocchia, se non è mai stato fatto uno screening su tutta la popolazione, alla minoranza non è che gliene sia importato molto. O no? Di cosa vuole che mi informi? Io ci vivo a Castelbuono

    • Forse sono di parte ha detto:

      Si sbaglia nuovamente. Sin dal primo momento si è vigilato, intervenendo sul modo di comunicare da parte dell’amministrazione, sia sui contributi alle partite Iva, sia su come usare i soldi dell’avanzo. Ma lei lo ha mai visto un consiglio comunale? O si limita solo alle chiacchiere.

      Ma forse sono io di parte che seguo, anche io avrei voluto di più, ma mi creda, se avessero fatto di più, avrebbero avuto solo polemiche dall’altra parte del paese che non voleva si criticasse in pandemia.

      Antonio.. ok che si vuole candidare lei e vuole attaccare l’opposizione, ma facendo così, fa il favore al re sole.

      • antonio ha detto:

        Per chiudere il discorso, almeno per quanto mi riguarda: probabilmente io sbaglio ma non credo di farlo su tutta la linea. E diffido di chi è convinto di essere sempre nel giusto. Non ripropongo brani già scritti perché Lei continua a glissare sulla parte più importante. Per dirla in due parole: l’amministrazione attuale ha condotto la vicenda pandemica in paese in maniera becera e approssimativa, ed è inutile fare esempi dettagliati che ci porterebbero lontano, e non è il caso. Lei è convinto che per essere informato un cittadino deve frequentare i consigli comunali? Penso che basti usare bene i social se si vuole tenere informati e interessare i cittadini. Non mi pare che il gruppo d’opposizione lo abbia fatto. Non si deve criticare durante la pandemia? È questo il problema? Mi permetta di non essere d’accordo. E non pensi che chi fa qualche critica , come nel mio caso, sia un potenziale candidato. Tutt’altro. Piuttosto Lei più che di parte mi sembra….parte. La ringrazio comunque. Saluti cordiali.

    • Obbiettivo ha detto:

      In senso critico ma obbiettivo devo ricordargli quanto fatto all’inizio da parte dell’opposizione, dal chiedere un tavolo tecnico per stabilire le azioni da intraprendere alla questione per i ristori da erogare sia con i soldi che arrivavano dallo stato, dalla regione e soprattutto con l’avanzo di amministrazione. Forse per tali pressioni c’è stato il cambio di indirizzo amministrativo.

  3. Totuccio ha detto:

    Sono perfettamente d’accordo con Antonio. Tutti sanno che il Gruppo di minoranza in termini di azione politica di opposizione è stata ed è inesistente.
    Si potrebbe parlare della questione amianto in occasione della quale l’opposizione avrebbe dovuto subissare l’amministrazione.
    Si potrebbe parlare dei morti taciuti sia dall’amministrazione che dall’opposizione.
    Ma anche della questione commercianti-tampone-ricorso e tutta la questione della determina rifatta allo stesso modo ad affermare che qui la legge è una sola, quella del sindaco. Si è sentita l’opposizione? No.
    Si poterbbe continuare per un pezzo senza annoiare nessuno.
    Cosa hanno fatto fino ad oggi? Messaggi vocali che non hanno portato a niente in termini di risultato politico, singoli comunicati e basta.
    Tumminello dice questo, Sottile invece dice questo, la consigliera Cucco dice quest’altro, la consigliera Calì dice ?????
    Ma questo è un gruppo politico? Ma si vedono, si sentono? parlano tra loro?
    Consiglieri, rispondete!
    Un’ultima cosa. Chi da solo, magari per ambizione, vuole candidarsi a sindaco non può che perdere e fare perdere. E fare vincere l’unico che nessuno vuole.
    Non dimenticatelo l’anno prossimo.

  4. Coordinatore di Castelbuono in Comune Santino Leta ha detto:

    Signor Antonio , io non so chi è lei ma lei, più avanti, saprà chi sono io. Lei afferma che l’opposizione non ha fatto il proprio dovere e, non facendolo , non avrebbe ostacolato la cattiva amministrazione della attuale compagine governativa del nostro paese. Io sono convinto , come è stato già detto, che Lei è in possesso di informazioni frammentarie e superficiali ma , siccome potrebbe non essere vero, la invito a farsi sentire ( con qualsiasi altro canale) e il gruppo di Castelbuono in Comune sarà felice di accogliere il Suo contributo in termini di strategia politica da attuare per potere ottenere maggiori e più immediati risultati. Saremo felici di farlo escludendo fin da ora qualsiasi atto di violenza fisica o verbale. Noi crediamo ancora nella democrazia e nelle azioni politiche consone ad uno Stato Democratico, il resto non ci riguarda. Se mi permette e mi perdona, un altro consiglio vorrei darglielo; prepari qualcosa di innovativo e concreto per la prossima campagna elettorale. È ancora in tempo e noi saremo felici di prenderne atto e sposare la Sua causa. In fondo, mi pare di capire, vogliamo la stessa cosa.

    • Antonio ha detto:

      Gentile Dott. Leta
      Intanto la ringrazio per i cortesi inviti. Io purtroppo sono un “cane sciolto “ : ogni tanto mi scappa il dito e scrivo qualcosa ma purtroppo ( o per fortuna) mi fermo lì. Però approfitto del suo duplice ruolo, di valente medico e di coordinatore politico di un gruppo presente in Consiglio, per chiederle: perché non vi lamentate mai della scarsa informazione sulla pandemia che abbiamo a Castelbuono? In ultimo: anche lei è convinto, come sostiene l’Amministrazione, che in paese non ci sono stati decessi causati dal covid? La ringrazio per l’attenzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.