Riapre lo storico teatro Grifeo di Petralia Sottana

6 Commenti

  1. Antonio2 ha detto:

    Quanta rabbia viene in corpo nel pensare che a Castelbuono si poteva replicare quanto sta avvenendo a Petralia Sottana e invece “grazie” ad una serie di incapacità… (non sto qui a ripeterle), rimarremo col “capannone industriale” chiuso e in “bella” mostra in Piazza Castello? Quanti eventi si sarebbero potuti organizzare per ravvivare e movimentare l’autunno-inverno culturale castelbuonese?

  2. Giuseppe ha detto:

    E’ vero, è stata sprecata una bella occasione, però non si poteva “replicare quanto sta avvenendo a Petralia Sottana”, come dice Lei. Infatti Le Fontanelle non sarebbero state più né cinema né teatro, ma solo uno spazio polifunzionale.
    Nel progetto che stava per essere realizzato non era prevista né una cabina di proiezione, né un palcoscenico. Sarebbe stato solo un “budello” largo appena 7 metri (contro i 14 attuali) e profondo 20: un corridoio, in pratica.
    Forse è meglio che sia finita così. Chissà, non tutti i mali vengono per nuocere. Meglio abbatterlo completamente e far prendere aria alla piazza ed al castello…

  3. Antonio2 ha detto:

    Io l’avrei abbattuto da un pezzo, ma per rifarci sempre un teatro. Infatti per me non aveva senso ristrutturare un bruttissimo edificio degli anni ’50.
    Riguardo alla sua destinazione d’uso, penso che un po’ tutti sapevamo che sarebbe ritornato ad essere un cine-teatro e non uno spazio polifunzionale.

  4. alessandro ha detto:

    concordo perfettamente con Giuseppe ed aggiungerei oltre a far prendere aria alla piazza ed al castello, magari fare un anfiteatro all’aperto o un parco giochi per bambini.

  5. Antonio2 ha detto:

    Io penso che sia più importante avere un teatro al chiuso che all’aperto, che sia utile nelle stagioni fredde, perché in estate non credo che a Castelbuono manchino i luoghi dove esibirsi. Un teatro al chiuso dove le varie compagnie teatrali di Castelbuono possano incontrarsi provare e potersi esibire. Un luogo dove poter anche pianificare un calendario di spettacoli, dove poter fare il Veglione di Carnevale come si faceva fino agli anni ’80. E poi, vista l’ormai chiusura del Cine Teatro Astra, anche un posto da poter sfruttare anche come cinema.

  6. Sandro Morici ha detto:

    Non mi sembra costruttivo continuare a fare dei confronti col Teatro Grifeo …dalla veneranda età di 153 anni, ” che nel corso della propria storia, oltre a essere stato punto di riferimento e fucina di cultura per i petralesi, ha anche ospitato svariate attività didattiche, sociali, artistiche e di intrattenimento”. Se siamo tutti d’accordo sul fatto che l’ex-cine-teatro Le Fontanelle corrompe l’armonia di piazza Castello, voltiamo decisamente pagina, pensiamo ad un nuovo progetto, senza il solito atteggiamento del “sì, però…”. E’ come il discorso dei suidi: vanno abbattuti, + o – selettivamente, senza quel…. “sì, però… tutto sommato mi facevano comodo perchè mi areavano la terra davanti e dietro casa”!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.