Sabato 13 Ottobre comizio elettorale di “Rivoluzione Siciliana”

Forse ti piacerebbe leggere...

5 Commenti

  1. Giuseppe ha detto:

    Si tratta dello stesso Cateno De Luca rinviato a giudizio per abuso di ufficio, tentata concussione e falso? ( Gazzetta del Sud del 6 ottobre 2012). È’ questo il nuovo, suggestivo e indispensabile progetto politico a cui Enzo Mina’ ci invita a partecipare?

  2. Enzo Minà ha detto:

    Si tratta di un ex Deputato che ha avuto il coraggio e l’orgoglio di dimettersi dalla sua carica istituzionale, per denunciare il clientelismo e la CORRUZIONE degli altri Deputati.
    Hanno fatto di tutto per “ELIMINARLO” dalla scena politica.
    Le accuse mosse contro di lui, sono state accuse MANIPOLATE da Lombardo e company, e una sentenza della Corte di Cassazione lo ha SCAGIONATO del tutto, avanzando la tesi di “combine” contro di lui.
    Attualmente è Sindaco di Santa teresa Riva ( ME) , comune in cui è stato eletto a furor di popolo nel maggio scorso.
    Lo volevano con sè sia Crocetta, Miccichè e Musumeci, ma lui non si è venduto, come tanti altri.
    Ha costituito la lista RIvoluzione Siciliana, senza voler contare sull’appoggio di nessuno degli ex Deputati Regionali, volendo con se solo gente pulita e valorosa.
    La Moneta Locale, già attuata a Santa Teresa, è solo uno dei suoi punti programmatici per lo sviluppo locale. Ha a cuore piccoli imprenditori agricoli, e con l’ausilio di Morsello dei FOrconi ha progetti ambiziosissimi per questo comparto economico.
    Smettiamola di votare sempre gli stessi…, per poi tornare a lamentarsi…! basta clientelismo e corruzione. Riprendiamoci il nostro l’ ORGOGLIO, orgoglio di essere SICILIANI.

  3. giuseppe ha detto:

    Da “Corriere.it”
    “Sabato mattina a Palermo s’è svolta la convention “Rivoluzione siciliana” per lanciare la candidatura a governatore della Sicilia di Cateno De Luca, rinviato a giudizio per abuso d’ufficio, tentata concussione e falso.
    De Luca è sostenuto dal movimento dei Forconi di Martino Morsello, anche lui candidato e imputato per bancarotta fraudolenta, da Forza Nuova di Roberto Fiore, in passato condannato per banda armata e per anni latitante fino alla prescrizione, e dal Partito della rivoluzione di Vittorio Sgarbi, ex sindaco del comune trapanese di Salemi, sciolto pochi mesi fa per inquinamento mafioso”.
    C’é da commentare? Certo, ognuno è libero di rivendicare come gli pare il suo orgoglio di essese Siciliano, io prendo a prestito una frase di Totò :” Ma mi faccia il piacere…..”

    • Enzo Minà ha detto:

      http://www.siciliavera.com/documenti/lettera_dimissioni_deputato_regionale.pdf

      Mi limito ad invitarvi a leggere la lettera di dimissioni, firmata da Cateno De Luca; dimissioni dalla carica di Deputato Regionale. Ciò per farvi capire di chi si stia parlando: l’unico a dire le cose come stanno, e a denunciare pubblicamente il clientelismo e la corruzione dei suoi “colleghi” “onorevoli”.
      Odio chi parla per “partito preso”, senza realmente conoscere le cose e le persone. Leggete questo documento e magari anche il programma di Rivoluzione Siciliana. Aprite gli occhi! dobbiamo cambiare le cose, se no un giorno sarà troppo tardi farlo. Ci hanno preso in giro per decenni. Per strada molti mi dicono : “io la rivoluzione la farei con le armi in mano…” o ” io non voto perchè voglio cambiare tutto il sistema “. Cari ragazzi, questo è il momento: possiamo e dobbiamo cambiare le cose, e tutto il Sistema; sosteniamo tutti insieme una giusta causa, facciamo questa benedetta ” RIVOLUZIONE SICILIANA” . e gente come Giuseppe, dovrebbe vergognarsi di buttare fango sulla nostra rivoluzione. Ecco, gente come te , GIuseppe, è la vera rovina della nostra Società ( chissà a chi stai “leccando…” che ti fa adirare in questa maniera assurda: non hai nessuna dignità ) Impara da Noi. ( scusate lo sfogo )

      • Voltaire ha detto:

        Mi scusi, ma cosa c’è da imparare, forse questo linguaggio raffinato che si commenta da sè?
        Si renda conto, piuttosto, che lei non si trova esattamente in compagnia della Vergine Maria ma di gente con la quale la quasi totalità delle persone che arriva appena a un livello 6,5 di dignità, si rifiuterebbe di salire sullo stesso autobus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.