Satira di Regime? No, grazie

10 Commenti

  1. A carnevale.... ha detto:

    Più che una perla di raffinatezza direi una raffinatezza da pirla……

  2. Vincino ha detto:

    Quella di qualche consigliere che pensa di fare satira è superba.
    Però nel nostro caso non c’è neanche il rischio che la satira possa diventare politica perché manca sia la satira che la politica.

  3. I sovversivi ha detto:

    Noi sovversivi che abbiamo ideato e affisso la delittuosa locandina e dovuto assistere alla penosa censura, sintomo di barcollante ostentazione di potere vogliamo sentitamente ringraziare i diversi amici radunati nella redazione di CastelbuonoLive che, con parole ferme e vibrate, hanno voluto solidarizzare fraternamente con noi per questo gravissimo attentato alla libertà, compiuto a danno non solo di chi voleva radunarsi per un happening che – statene più che certi – si farà lo stesso, ma potenzialmente della libertà di ciascun castelbuonese. E ciò, noi e le tante persone libere e non ricattabili che ci sono in questo paese, non lo permetteremo mai.

    • tifo per voi: a quando il prossimo manifesto? ha detto:

      il vostro problema è che siete paesani. Infatti, l’entourage artistico del sindaco ha sempre dimostrato ampiamente di supportare le performance, le installazioni e gli happening di artisti pescati chissà come, chissà dove. Oltre alla locandina, la prossima volta datevi un nome: prendete spunto da ditosinistro e chiamatevi chessò “alluce valgo” o “vrazza conserte”. Magari andrà meglio e sopravviverete per mesi….

  4. Compagno ha detto:

    Chi ha materialmente redatto questo comunicato e che presagisce le tristezze degli anni 20 è lo stesso che propose di intitolare piazza San Paolo al gerarca fascista Alfredo Cucco?

    • Redazione ha detto:

      Occorre precisare che il post in oggetto non é un comunicato ricevuto, ma un articolo scritto dalla redazione

    • La seconda internazionale ha detto:

      Chi ha materialmente redatto queste due deliranti righe si può considerare come colui che ha ispirato la famosa battuta di Groucho Marx:
      “Guardate quest’uomo: sembra un deficiente e parla come un deficiente,
      ma non lasciatevi ingannare: è veramente deficiente!”

  5. cittadino libero ha detto:

    la cosa triste è che pseudo “compagni” ( è scritto minuscolo perché questi sono ) ancora vanno dietro ad un “ex di sinistra” ( che nemmeno sa dove sta di casa la sinistra ), che si comporta da personaggio del ventennio.

  6. Mario ha detto:

    Sempre più buio a Castelbuono , mi sa da ventennio quello che succede.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.