Stato di abbandono e incuria in area castellana. La denuncia di Svolta Popolare per Castelbuono

Forse ti piacerebbe leggere...

11 Commenti

  1. grande fratello ha detto:

    Videosorveglianza al cimitero si, alla matrice nuova sì, dappertutto sì, dietro il castello no.

  2. Covid-castello ha detto:

    Parlano di paese pulito, di salotto buono e poi l’area castellana, ingresso per i pochi turisti di Castelbuono e luogo dove i bimbi vanno a giocare, è stata per diversi mesi cosparsa di escrementi degli asinelli senza che nessuno avesse l’attenzione di farla pulire. COMPLIMENTI!!!

  3. Giuseppe ha detto:

    Quanto denunciato dalla chiarissima lettera del dr. Vincenzo Allegra, è stato, alcuni giorno orsono, occasione di una mia personale constatazione, meravigliandomi della scarsa attenzione rivolta da questa e dalle precedenti amministrazioni a questa parte, nel contesto, dell’area del castello. Forse con un non importante dispendio economico, si potrebbe dedicare una maggiore cura a questo posto, frequentato, sopratutto nei mesi estivi, da grandi e piccini.

  4. Lorenzo ha detto:

    Il paese fa schifo ovunque

    • Giuseppe ha detto:

      Il paese, grazie all’opera dei nostri bravissimi operatori, in linea di massima è pulito.
      Quello che manca è il decoro urbano che non può essere imputato agli operatori ecologici ma ad ognuno di noi che sicuramente non brilliamo in questo, nel senso che al di fuori delle 4 mura domestiche non ci importa nulla. Basta vedere quante case ci sono in paese, rifinite di tutto punto, ma senza intonaco sul prospetto esterno. È questione di cultura ed in questo siamo molto “arabi”.
      Poi è anche colpa della pubblica amministrazione, completamente assente, come dimostrano tutti gli spazi pubblici, dal cimitero al castello alla Santa Croce. Anche questo abbandono è questione di cultura!

    • Vice' ha detto:

      Buona sera sig. Lorenzo.

      Da operatore ecologico posso dirle che lei si sbaglia.
      Noi operatori me compreso dedichiamo lavoro di pulizia e ne troviamo schifo, purtroppo non e’ il paese che fa schifo ovunque….
      Schifo fate voi paesani, continuate a buttare immondizie per strada come un abbandono, continuate a buttare immondizie nei terreni, continuate a buttare le mascherine a terra, continuate a buttare cucine e materazzi o frigoriferi nel terreno dietro il castello dove ci sono i parcheggi (zona dove ci sono foto di denuncia del dott. Allegra)….
      Ripeto che siete voi molti paesani a rendere schifo il nostro paese.
      Dovete ringraziare all’amministrazione che ancora non ha messo le telecamere, ringraziate sempre ai vigili o ai carabinieri che non vi fanno mai multe quando buttate le carte a terra….
      Se Castelbuono fosse stato un paese del nord Italia maggior parte di paesani ricevano 1000 lettere di denuncie e 1000 multe a casa per abbandono di rifiuti.

      Distinto saluti.

  5. Rastrello ha detto:

    Parlare e arte legge , visto che svolta popolare cerca di mettersi in pista ,per le prossime elezioni comunali, visto che conoscono molto bene la zona dietro il castello ,perché non cominciano a pulire dando un esempio di bellezza e pulizia Per una zona a loro molto cara.

    • Artigiano ha detto:

      Ma esattamente tutte le tasse che paghiamo in quali servizi vanno, non capisco? I posteggi sono a pagamento, la pulizia la dovremmo fare noi, il pulmino dei bambini si deve pagare, l’accesso nel corso lo devo pagare, etc Capisco che le mie tasse vanno per stipendi, per le sagre della funcia (es. Paese di vino), per le visiere che non servono a nulla e…sordi ‘un ni arrestani chiù!!!

  6. Ma c'è l'opra! ha detto:

    Quindi il cittadino invece di denunziare il degrado dovrebbe pulire e u sinnacu se ne va a città del tartufo a parlare di niente e gli altri assessori a fare un bel niente. Ma bella testa aviti. Certo. Altrimenti mica avreste votato per loro. Umberto Eco lo ha detto prima di morire: i social hanno dato la parola a tutti questi intelligentoni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.