Tragedia cinghiali a Cefalù: il racconto della moglie della vittima

1 Commento

  1. Chi doveva e poteva legiferare in materia e’ moralmente colpevole di concorso in omicidio. Il meno che possa fare (oh che illusione!) è dimettersi immediatamente e ritirarsi a vita da eremita sulla vetta di una montagna. Assessorato al Turismo, se ci sei batti un colpo; non dovrebbe essere anche un Tuo campo d’azione? Che futuro per gli itinerari naturalistici tanto propagandati ? (appunto: solo propagandati).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.