Una gita sulle Madonie fra incendi, porci e una montagna di rifiuti

Forse ti piacerebbe leggere...

8 Commenti

  1. estate 2021 ha detto:

    Professore Genchi come scriveva Michele Ferraro riguardo agli incendi credo sia arrivato il momento che qualcuno debba pagare non è possibile che dobbiamo assistere a tutto ciò , e sentirsi dire ma la colpa e di……., il Sindaco di Petralia dirà che la responsabilità e di quelli che si occupano della raccolta .Mi chiedo il Parco delle Madonie il comune di Petralia Sottana , l’unione dei comuni , qualè il vostro ruolo ? A Petralia non esiste più opposizione e questo la dice lunga . Io cittadino a chi mi devo rivolgere per non assistere a questo triste spettacolo . Non mi dite che gli agenti del corpo della polizia Forestale non hanno visto nulla .

  2. Stanco ha detto:

    Bravo Massimo bel reportage…ma questo va fatto sempre…non all’approssimarsi delle elezioni soltanto per farsi belli agli occhi di possibili elettori…faremo…diremo…costruiremo…ritroveremmo lo stesso scempio anche se a governare fossi io che mi sto congratulando con te…un abbraccio…

    • Massimo Genchi ha detto:

      Stanco,
      si vede che sei stanco. Abbèntati.
      Ascolta, tu che dici di conoscermi, date le confidenze che ti consenti, dovresti sapere bene che io non ho bisogno di aspettare alcuna elezione per denunciare ciò che non può passare sotto silenzio. Capisco che preferiresti, congiuntamente a qualche nazionalcomunista, che io tacessi ma ciò non accadrà. E tu puoi stancarti quanto vuoi.
      Non so se hai realizzato che le immagini del mio post si riferiscono a luoghi che non ricadono nel territorio di Castelbuono. Di quali elezioni parli? Di quelle di Petralia Sottana? Forse hai fatto confusione con un altro post che denunciava cose analoghe che accadono ogni giorno nel nostro paese. A proposito di cosette che si fanno ad arte sotto le elezioni, e che mostri di conoscere, ricordi nel 2017 che una attrezzata squadra di manipolatori della realtà andava in giro per il paese e per le campagne a fotografare rifiuti abbandonati, messi lì apposta un minuto prima per imbastire reportage da postare sui social al fine di gettare discredito sulla parte politica avversa? Bene. Queste cose non le ho fatte io, non le ha fatto il gruppo politico che oggi rende inquieto il Rais ma persone a te vicine. E’ a loro, dunque, che devi mandare gli abbracci, non a me. Un ti siddriari.

      • Buona memoria ha detto:

        A proposito di cose fatte il giorno prima delle elezioni (del 2012).
        1) i cartelli con i giorni della raccolta nelle contrade (messaggi subliminali di un candidato sindaco non eletto)
        2) intitolazioni di strade neanche realizzate nell’area artigianale (ultimo tentativo di accaparrarsi i voti dei familiari)

  3. Pino Di Gesaro ha detto:

    https://m.facebook.com/giuseppe.gesaro?tsid=0.9130459944385672&source=result
    Prova a gustare questo reportage se quello di Massimo Genchi ti sembra estemporaneo o fuori luogo…ti assicuro che non ha scopi diversi da quello di mettere in vista le vriogne, che sono tante, ed una alla volta le vedrete quasi tutte.
    Comunque stamattina i rifiuti erano stati un poco rimossi ed un poco ‘nchiusi nelle baracvhe. Il rossore sale e fa male !

  4. Antonio2 ha detto:

    Le immagini dicono tutto sull’inesistente interesse verso la gestione della, cosiddetta, cosa pubblica da parte dei governanti del territorio Madonita.
    Saranno “distratti”, come dice benissimo il prof. Genchi, da candidature elettorali, da: cariche, ruoli, fondi, finanziamenti,… nella miriade di enti inutili che sono sbocciati negli anni e che sarebbero da depennare subito.

  5. Francesco ha detto:

    E un vero peccato, un così bene prezioso che potrebbe dare lavoro a tante persone sia nella tutela dell’ ambiente e sia nello sviluppo turistico e caseario. Invece no, stiamo assistendo allo scempio ed allo spopolamento di paesi che sono un vero arem di tranquillità. La politica ha sicuramente le sue colpe ma noi molto spesso e per egoistico interesse li abbiamo sostenuti, e chi e’ causa del suo male pianga se stesso.

  6. Canon ha detto:

    Posso assicurarvi che il signor Genchi fin dagli anni 80 si dilettava a fotografare rifiuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.