Vincenzo Capuana: “Io non mi vergogno di esser castelbuonese”

Forse ti piacerebbe leggere...

2 Commenti

  1. Carmelo Mazzola ha detto:

    Condivido pienamente

  2. Antonino Brancato ha detto:

    Carissimo Segretario, condivido quanto da te scritto. Non c’è niente di cui vergognarsi, tanto meno di essere castelbuonesi. E’ vero, il coronavirus ha colto di sorpresa la politica e i politicanti cha da tempo si sentivano in una eterna ricreazione. Il risveglio è stato drammatico, le ferite avranno bisogno di moltissimo tempo per essere cicatrizzate. Il tempo sarà galantuomo e ci dirà se veramente chi ha richiamato alla vigilanza andava o meno alla ricerca di visibilità( sic.!). Vincenzo carissimo, la vergogna dovrà essere altra cosa, in punta di piedi e con umiltà tu in prima persona e altri pochi appassionati ci siamo rimessi con impegno a dare la dignità ormai perduta del PD del passato, per guardare con ottimismo al prossimo futuro. Un partito delle persone e a fianco delle persone. Non più personalismi. Chi si vuole mettere in mostra lo faccio altrove. Il Pd oggi è altra cosa rispetto al recente e drammatico passato. Ho fiducia nel rinnovamento e nelle persone che si vogliono mettere con impegno a costruire qualcosa di nuovo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.