La segnaletica orizzontale di Castelbuono diventa un comico caso mediatico

Forse ti piacerebbe leggere...

29 Commenti

  1. curiosa ha detto:

    Ma questi signori, che hanno effettuato i lavori, hanno copiato da uno schizzo dato da chi di dovere, o li hanno fatti arbitrariamente? No perchè se li hanno copiati e quindi eseguiti da un progetto, la cosa è grave… se li hanno fatti loro, posso pure capirli… C’era caldo. E poi volevo rispondere a chi ha detto che a Castelbuono, con tutti i problemi che ci sono, andiamo a guardare queste piccolezze. Vero è sono strisce e rispetto ai problemi veri e gravi che ci sono, su questi si può anche sorvolare. Ma io mi chiedo e vi chiedo, se non sono capaci di fare le strisce pedonali, come è giusto farli, pensate che possono risolvere i veri problemi che abbiamo? AI POSTERI L’ARDUA SENTENZA.

  2. ma per favore ha detto:

    il padre del ragazzo disabile che si schiera apertamente con tumminello e che parcheggia comunque il suo station wagon in questo posto,anche quando il “trapezio” era sbiadito. c’è poco da sentirsi offesi.

    • Michele ha detto:

      Il padre del ragazzo non ha mai parcheggiato nel trapezio perché la sua stationwagon non ci sta.E poi con un figlio disabile c’è poco da schierarsi

    • Vincenzo Campo ha detto:

      Ma Per Favore.

      So che il papà del ragazzo disabile non ha bisogno dei avvocati o amici che difendono… a mia volontà lo difendo.
      Lei si deve vergognare con il suo commento poco felice…
      Avere un figlio o ad essere un disabile non lo auguro a nessuno, ma vorrei vederla al posto del papà del ragazzo disabile o essere un disabile di come si sente quando ci sono queste cose spiacevoli come questa segnaletica o questi vari commenti stupidi come il suo.

      SI VERGOGNI SIG……. (neanche non ha il coraggio di scrivere il nome e cognome).

      Vincenzo Campo.

      (almeno ho le palle di scrivere il nome e cognome).

  3. Lucifero ha detto:

    L’ indignazione ha passato ogni limite. Castelbuono e i 2500 elettori del sindaco si sentono offesi , la segnaletica è solo un pretesto, e la gestione amministrativa che è vergognosamente non trasparente e clientelare, affidare un lavoro, anche insignificante a due persone che si sono distinte in campagna elettorale, offende principalmente i 2500 elettori del sindaco e poi tutto il paese. Strano che nessuno dei consiglieri, votati al bene comune, alla trasparenza ecc…. non si sia ribellato a questa gestione clientelare. Ma d’altra parte il sindaco pensa e opera per tutti.

    • Occhi bendati ha detto:

      Stia tranquillo che l’elettore non si sente offeso. Può anche darse che il mondo ci guarda (e ride) ma l’elettore sicuramente s’attuppa l’uocchi

  4. disabili voi ha detto:

    Senza parole. Pur di dirle…le cavolate… mandate a quel paese l’intelligenza , staccate la cirrente al telecomando del vostro cervello

  5. Stile amministrativo ha detto:

    Esempio di opera fatta nel pieno stile dell’amministrazione…mmracata, per non dire fatta ppi forza

  6. Michele ha detto:

    La prossima volta che vedi la mia auto parcheggiata nel parcheggio a triangolo fagli una foto e postala su facebook

  7. risata ha detto:

    Il mondo ci guarda….e ride….!

  8. Michele ha detto:

    Indignarsi per qualcosa fatta male nel proprio paese non vuol dire schierarsi ma amarlo…

    • castelbuonese ha detto:

      Ben detto Michele. Amare il proprio paese significa, non chiudere gli occhi e non girarsi dall’altra parte, quando c’è qualcosa che non piace, quando c’è qualcosa di sbagliato. Si comincia dal piccolo per arrivare alle cose grandi. In questa situazione si sta rasentando il ridicolo. Le strisce sono fatte male. Abbiamo tutti il coraggio di dirlo. Nel 2017 non si possono allargare le braccia e dire l’importante che ci sono. No. e’ giusto che ci siano e soprattutto e’ giusto che siano fatte come Dio comanda.

  9. Come la corazzata Potëmkin ha detto:

    …tra poco torneranno nelle strade pure i cavigliuna!!! Ognuno ha il sindaco e l’amministrazione che si merita. Prepariamoci a cinque anni dove l’approssimazione e la mediocrità la faranno da padrona. “è una cagata pazzesca”.

    • Giuseppe ha detto:

      Tranquillo, se cominciano così, non credo che dureranno 5 anni, anche se tutti dicono che dureranno 10 anni, scommetto che non arrivano a natale

  10. uno qualsiasi ha detto:

    L’amministrazione ha avuto richiesta anche da altri paesi e citta’ metroplitane, per realizzare la segnaletica orizzontale.

  11. Utente ha detto:

    Paradossale l’ignotanza del codice della strada per quanto riguarda il rifacimento della segnaletica, si tradurrà tutto in ricorsi sulle Contravvenzioni che saranno sistematicamente persi dal comune per segnaletica non conforme. La cosa che colpisce di più è la strenua difesa dei supporter che nemmeno si rendono conto della gravità della cosa lasciandosi andare a commenti razzisti su soggetti e familiari di diversamente abili. Più che comica la vicenda sta diventando penosa! Il tutto nel silenzio assordante dell’amministrazione. VERGOGNA!

  12. Divago ha detto:

    E cu na botta di segnaletica scarsa comunque ci ritroviamo tutti a parlare dell’amministrazione….. “Bene o male, purché se ne parli”

  13. Uno qualsiasi ha detto:

    La segnaletica è una cosa seria che deve essere fatta da persone competenti sotto la guida di un responsabile che dovrebbe conoscere il codice della strada. In tutto questo, l’amministrazione, dove sta? Il traffico è la prima cosa da affrontare per combattere l’incivilta’ delle persone, basta guardare le macchine come sono posteggiate in tutti gli angoli del paese. I vigili urbani che ruolo hanno? Quello che si vede in giro è una vergogna, altro che paese turistico!

  14. Segnalazioni ha detto:

    Castelbuono assiste ad un atto amministrativo degno di essere preso come esempio per tutte le Madonie. L’ affidamento …. L’esecuzione….le responsabilità…..si cercano i responsabili…. Ma non serve a niente castelbuono per i CASTELBUONESI è come il bivio Calagioli si presenta ai turisti… Confusione…parcheggi selvaggi…. Segnaletiche verticali…non visibili…

  15. Forestiero ha detto:

    Questo avete voluto.
    Questo avete votato.
    Questo vi siete meritato.
    Adesso godetevelo e non lamentatevi (e non dite che non lo sapevate)
    P.S. Ancora non avete visto niente! Vedrete cosa vi combina ancora…

  16. Elena Sambataro ha detto:

    Il paese degli asini prima…e quello delle strisce naif poi…..Castelbuono è unico in genere, numero e caso! Ma…è sempre il paese più bello del mondo….accussì macu a ‘merica!

  17. Elettore castelbuonese ha detto:

    Di queste barzellette Ritengo che non finiranno ,anzi saranno regolarmente a l’ordine del giorno , ma fate attenzione che tutto ha un costo. Che paga regolarmente la nostra collettività ,e non ve lo potete permettere .

  18. Lucifero ha detto:

    Accipicchia, manco un commento dell’amministrazione. D’altra parte cosa potrebbe dire se non ” mea culpa”. Ma riflettendo questo evento infonde nella gente la consapevolezza che per avere qualcosa bisogna stare dalla parte dei vincenti, anche se poi quello che si realizza non va bene tanto non paga mai nessuno così come in Italia anche a Castelbuono, però poi ci lamentiamo tutti. E volevano cambiare…. cosa? Viva la trasparenza il merito è la professionalità .

  19. indignata ha detto:

    Lucifero, il consigliere Sapuppo ha risposto o quanto meno commentato. E insieme a lei tutti gli altri

  20. Come la corazzata Potëmkin ha detto:

    Ai posteri…
    https://m.youtube.com/watch?v=LTU-lVm2LJM

  21. Andromeda ha detto:

    Castelbuono,
    Paese di…vino!

  22. cronista ha detto:

    Foto bellissime e comicissime. Ora se il mondo veramente ci guarda siamo al capolinea. Siamo all’ultimo posto anche nella classifica speciale de ” il paese delle banane “. Complimenti al redattore del pist ed ai fotoreporter. Ma mi chiedo l’altro blog perché tace, tutti in ferie??,

  23. stupita ha detto:

    e poi tutti a lamentarsi dell’albero di natale di piazza castello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.