A Testô Turcu e il sistema metrico decimale

Forse ti piacerebbe leggere...

4 Commenti

  1. piazza margherita ha detto:

    magistrale. Complimenti.

  2. Giuseppe ha detto:

    delle versioni originali con riso, per le quali non c’era bisogno di aggiungere amido?ma solo Latte Zucchero (miele) riso e cannella. il riso viene appunto cotto nel latte, e con la rottura dei chicchi rilascia amido, che raddensa la preparazione, che viene poi cosparsa di cannella. la fanno così a Isnello e Collesano, e nei paesi dell’interno Sicilia

  3. M.G. ha detto:

    Sì, è un altro piatto di carnevale (diverse famiglie lo fanno anche a Castelbuono) e si chiama rrisu turcu o anche rrisu nìviru, data l’abbondante presenza di cannella e cioccolato.
    Nelle Madonie (dove, a meno di varianti fonetiche, è chiamato rrisu ccû latti) è attestato, oltre a Isnello e a Collesano, anche a Cefalù, Gratteri, Caltavuturo, Soprana, Sottana, Polizzi, Scillato.
    La redazione di CastLive si impegni fin da ora, per par condicio, a pubblicare in occasione del carnevale 2020 un pezzo elogiativo attorno ô rrisu ntaanu.

  4. Emanuele La Placa ha detto:

    BELLISSIMA ESPOSIZIONE SU CASTELBUONO,DEL PROF GENCHI,MA VORREICHIEDERE DI CONTINUARE A SCRIVERE LA NS STORIA PASSTA ,SALUTI EMANUELE LA PLACA.GRAZIE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.