Maurizio Cangelosi: “Mormorii e blitzkrieg”

Forse ti piacerebbe leggere...

7 Commenti

  1. L'Osservatore Castelbuonese ha detto:

    Questo Cangelosi mi sembra come quei sondaggisti che non ci azzeccano mai e pur di non ammettere la realtà dei fatti si arrampicano sugli specchi. Ma a questo punto questa analisi (a tratti opportunistica e completamente fuorviante) “qui prodest”?

  2. cristiano democratico ha detto:

    Di certo alla Romè non mancarono scribacchini.
    I deputati non li hanno voluti.
    La senatrice è scappata davanti a tale mediocrità o per sopraggiunta notorietà.
    E gli amici di tante ballate, all’ultimo valzer ma anche prima, la lasciarono con la scopa in mano in attesa vana di un voto scambiato.
    Mi pare che la Romè (e Norata) siano al secondo giro di una sconfitta elettorale insieme ai loro fidati scudieri e scribacchini.
    Non ci sarà una terza.
    A loro, con scudieri e scribacchini annessi e connessi, auguriamo un buen ritiro.
    E tal Maurizio ne verrà forse deluso nelle aspettative.
    Oppure riproverà con Tummy.
    Perchè ora sarà cosa giusta e buona puntare su Tummy; non ci potrà accontentare di creare un puzzle con 2 vicesindaci ed assessori vari del Tummy
    Direttamente con l’originale, che è meglio diceva un puffo.
    E Mario, finta bandiera rossa, trionferà.

  3. Anonimus ha detto:

    Mi sembra strano che in questo precisa, imparziale e assolutamente disinteressata lettura dei risultati elettorali si dimentichi di sottolineare come il PD in paese ‘conta come il due di bastoni con briscola a coppe’… E questo è stato uno dei problemi principali della Romé, unica (e spero ultima) candidata ‘con bandiera’.

  4. Giulio ha detto:

    Caro Maurizio (o forse Maurizia chissà …o magari entrambi),
    capisco la tua preparazione (da mettere sempre ben in mostra) ma anche ora ti faccio un invito a buttare giù la maschera; altrimenti sei anche tu il “pulcinella” di turno.
    Troppo facile, anche se in modo “elegante”, dire la tua senza mai metterci la faccia.
    E’ bello fare le analisi su tutto e su tutti ma abbi un po di rispetto per chi si è candidato mettendo in gioco la propria persona con tutto quello che ciò può comportare.
    Anche stavolta, però, hai dimostrato di essere di parte e a conferma di ciò hai anche fatto il tuo endorsement (o meglio “padrinanza”) per una ricandidatura del domani.
    A questo punto mi viene da pensare che sei stato un sostenitore della Romè o addirittura sei stato/stata con Lei candidato/a. O forse sei stato/stata un mancato assessore: chissà. Si abbi rispetto e tira giù la maschera altrimenti manco è il caso più di deliziarci con la tua prosa, quasi certamente condivisa.
    Colgo l’occasione, ma perchè non l’ho fatto prima, per solidarizzare e congratularmi con TUTTI i candidati delle 4 liste che, per amore di Castelbuono, si sono spesi per il bene comune e sfido chi della critica ad ogni costo ne fa un mestiere senza curarsi se le sue parole possono o meno ferire l'”uomo”. Buon lavoro a TUTTI e … viva Castelbuono. Saluti Giulio Cusimano

  5. angelo ha detto:

    Giulio Cusimano… è di Castelbuono o di Nizza? Bello buttare la maschera per indossare un’identità. Lo faccio anch’io… mi presento sono Angelo Pantani. E lo faccio per esprimere il mio gradimento dell’analisi di Maurizio che dimostra non solo eleganza ma anche grande capacità critica. Penso anche che quando non si offende nessuno, come in questo caso, si possa anche esprimere una riflessione con un nome d’arte. Poi se a qualcuno non interessa… può sempre cambiare letture. Complimenti a Maurizio Cangelosi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.