Padre Domenico Costanzo lascia l’ordine dei cappuccini. Si stabilirà a Castelbuono

19 Commenti

  1. Antonio Di Garbo ha detto:

    I poteri forti sono i più pericolosi e purtroppo ne abbiamo.
    Il fatto grave è che più sono cattivi e squallidi, più si presentano come persone pulite.
    E noi ci andiamo dietro, a volte dandogli anche il nostro consenso!

  2. Loredana Ferrara ha detto:

    La scelta più giusta, più coraggiosa, più coerente. La forza di un uomo di Dio che non si fa piegare dal ricatto e condanna a gran voce l’ingiustizia subita dal più debole, mettendo in gioco senza esitare la posta più alta, quella della sua stessa esistenza.
    “Questa” è la Chiesa, quella vera, quella che sta accanto agli abusati, agli indifesi, agli emarginati. Padre Domenico, che sempre e per sempre tale rimarrà qualsiasi cosa venga decisa dal potere costituito, incarna il Cristo dei Vangeli, ove la croce, lungi dall’essere segno di sconfitta, si erge a simbolo di verità.

  3. pino ha detto:

    purtroppo ha toccato fili che non si possono toccare. mi dispiace, ma resta un Sacerdote encomiabile ed una guida spirituale per tutta la comunità.

  4. ciccio ha detto:

    La storia di padre Domenico dimostra come all’interno della chiesa esiste un sistema punitivo nei confronti di chi svolge la sua missione predicando valori e verità.
    sistema di chiesa che copre i preti che molestano e punisce chi è corretto.

  5. mozart ha detto:

    per tutti noi sarai sempre padre domenico,bentornato tra di noi

  6. riflessione ha detto:

    …. be caro “padre” Domenico… la Chiesa ferita per come l’hai descritta … NON e’ STATA MAI ABBANDONATA DA CRISTO!!!…. non riconosco il motivo per cui lei debba abbandonarla… si aspetta forse carezze e coccole?! è questa la via della croce? il popolo di castelbuono sicuramente l’accoglierà ma testimoni ad ogni castelbuonese che dalla croce non si fugge… ci si rimane… non a parole ma con i fatti!!! da parte mia non giudico il gesto ne tanto meno la sua decisione e la sua sofferenza, che rimane comunque espressione del Cristo sofferente… però mi permetta: francesco ripara la chiesa rimando dentro ad essa … i il lebbroso lo bacia… infine ciò che era amaro si trasforma in dolcezza!!! il signore ti dia pace!

  7. nino nasello ha detto:

    Antonino Fotovideo Nasello
    11 min ·
    CROCE O NO NELLE SCUOLE?
    ————————–
    I ROMANI ACCOLSERO NEL PANTEON TUTTI GLI DEI DEI POPOLI CONQUISTATI
    …PERCHE’ NON ACCOGLIERE NELLE AULE SCOLASTICHE I SIMBOLi DELLE VARIE RELIGIONI PROFESSATE DAGLI STUDENTI INCLUSO
    UN CARTELLO RAPPRESENTANTE GLI ATEI…SENZA PREDOMINIO DI NESSUNO NEMMENO IN NOME DELLA CULTURA PREDOMINANTE o
    cosiddetta dittatura della maggioranza?…
    SAREBBE UNA PALESTRA DI PLURASLISMO, DEMOCRAZIA, TOLLERANZA, ECUMENISMO E CONVIVENZA PACIFICA- vedi incontri ad
    Assisi del Papa con le altre religioni-,
    ANZICHE’ AZZERARE LA RELIGIOSITA’ in nome di una cultura laica che non riconosce una delle tante dimensioni
    dell’uomo quale quella religiosa-
    infatti siamo animali razionali, politici, sociali,ecc.ecc. e anche animali religiosi-
    SI POTREBBE PREGARE A TURNO A SCUOLA INSIEME OGNI GIORNO QUELL’ “ALTRO” CON VOLTI DIFFERENTI CHE L’UMANITA’
    CERCA DA SEMPRE…IVI INCLUSA QUANDO TOCCA ALLO STUDENTE ATEO LA SUA NON PREGHIERA….
    QUESTA SAREBBE SCUOLA DI STORIA DELLE RELIGIONI in leale confronto tra gli Dei per l’emersione d’uno di essi o se esistono
    di tutti o per arrivare alla loro negazione con libertà di scelta per ognuno ,…ATTESO CHE
    ANCHE L’ATEISMO E’ UNA RELIGIONE SENZA DIO PERCHE’ CREDE IN SE STESSO, NELL’UOMO, NELLA RAGIONE, ECC.
    —————————————
    firmato : nino nasello

    • giuseppe ha detto:

      come no…così i musulmani si fanno le leggi e ci impongono la sharia, e poi vedrete il loro concetto di tolleranza. quando vedrò una chiesa in arabia ne riparleremo

  8. ateo ha detto:

    Ma la scuola cosa deve diventare una moschea? una chiesa? una sala del regno? O invece si va a scuola per altre cose?
    Dal 1848 sono passati 170 anni, ma LEI è sempre e più oppio dei popoli

  9. Benedetta ha detto:

    San Francesco insegna sudditi e sottomessi alla santa madre Chiesa….e Lui visse in un periodo storico dove non mancavano ne’errori ne’scandali…….poi il Vangelo chi mette mano all’aratro e si volge indietro…..la Verita’ e’nella Signoria Di Cristo

  10. Laico ha detto:

    Casi di coscienza, che per definizione feriscono l’intimo di una persona, così delicati perchè colpiscono l’anima di una vocazione sacerdotale, così complessi perchè richiamano la teologia di un paio di millenni di storia, non possono essere trasformati in occasioni per fare guerre di religione, riducendo il tutto a un click sull’icona col pollice in sù o in giù. Non si discutono emozionalmente su una piazza virtuale con gli applausi o con i fischi come allo stadio. Essi dovrebbero richiedere solo il silenzio, che è un bene profondo.

  11. Bibbia ha detto:

    Come fosti saggio nella tua giovinezza! Fosti colmo di intelligenza come un fiume! …. ma hai steso i tuoi fianchi accanto alle donne e ne fosti dominato nel tuo cuore.
    Hai macchiato la tua gloria e hai profanato la tua parola.
    Sir. 47 , 14 , 19 _ 20

    Ho da rimproverarti di avere abbandonato il tuo primo amore. Ricorda dunque da quale altezza sei caduto
    Apocalisse 2, 4 _ 5

    • giuseppe ha detto:

      che vuoi dire?si chiaro, e non insinuare. nulla è peggio della maldicenza
      che è peccato grave, sia farla che propagarla

    • Libbia ha detto:

      …hai steso i tuoi fianchi accanto alle donne…
      chissà a quali frati di quale altro celebre convento, già a partire dagli anni ’40, si potrebbe riferire questo passo….
      Certamente non a padre Domenico!!!!
      Perché non parli di quel convento e di quei frati, bigotto?

    • pino ha detto:

      sta anche scritto:

      Non giudicate, e non sarete giudicati; non condannate, e non sarete condannati (Luca 6:37-42)

      sospeso a divinis, ma per noi sei vittima dell’ingiustizia di chi si erge a giudice

  12. Al top! ha detto:

    Sono felice per lei Padre Domenico che ha trovato il coraggio di prendere una decisione…aveva perso tempo!

  13. mah!!!! ha detto:

    questa chiesa cosi’ come e’ non mi sta piu’ bene gente speciale come padre domenico viene messo alla porta e preti pedofili ladri e….. qui mi fermo vengono perdonati
    io proporrei di disertare tutte le chiese di Castelbuono fino a quando padre Domenico non riprende il suo posto con tanto di scuse da parte del Papa e di tutta la curia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *