Le candidature della Costituente per la Castelbuono di domani. Perché impegnarsi in politica?

Forse ti piacerebbe leggere...

17 Commenti

  1. Uno dei tanti ha detto:

    Ho assistito ai comizi di ieri sera, credo proprio che il sig. Sindaco cominci ad essere un po’ nervoso (chissà perché) , la qualità degli interventi risultano alquanto incerti e a volte infantili. il comizio della Costituente viceversa, risulta essere vivace e appassionato la gente segue volentieri.

    • Domanda ha detto:

      Ma quale gente che si è svuotata la piazza Margherita?

      • il vuoto assoluto ha detto:

        si è svuotata di tutte le sciocchezze dette da sindaco e dei silenzi prolungati di chi lo ha preceduto

      • osservatore ha detto:

        la Cangelosi comizia come fosse una leonessa, sembra che nella vita abbia fatto questo da sempre. Veramente brava, la piazza era piena seppur in orario tardo e con partite di campionato importanti. Io credo che ci siano buone possibilità di fare bene, al momento sono gli unici che stanno spiegando il programma e che mantengono i toni bassi anche quando fanno le loro critiche all’amministrazione uscente e al gruppo di opposizione. Complimenti alla Costituente

        • libero pensatore ha detto:

          Finiscila che si capisce subito che sei di parte . Ma quale programma ha solo detto ,come chi la ha preceduta, cattiverie e bugie. Ha continuato ad enunciare i quattro punti programmatici che non se ne può più di sentirli.

      • I conti non tornano ha detto:

        Il sindaco è stato bravo a sfruttare l’orario di massimo affollamento della piazza ma la gente era distratta e applaudivano solo i candidati in prima fila.
        Sul contenuto del comizio di Cicero, taccio che ho fretta. Ma una cosa è certa: Cicero non brinda già alla sua rielezione. I conti e non gli tornano più …

  2. Una nuova primavera ha detto:

    ben vengano i nuovi candidati sindaci leviamo il vecchio pure da un eventuale opposizione fuori e basta

  3. Il nuovo che avanza ha detto:

    La politica è tale se prefigura il nuovo, non esiste politica che non prefiguri il nuovo.

    Spero che i cittadini castelbuonesi possano coglierne appieno il senso sostenendovi e che inizi

    una bella pagina di politica innovativa e soprattutto partecipata.

  4. Merlo parlante ha detto:

    Nelle retrovie della costituente qualche vecchio politico c”e’, non é tutto nuovo quello che luccica.

    • Ne vogliamo parlare ha detto:

      Se nella Costituente ne troviamo qualcuno, che dire delle altre compagini allorai? E soprattutto , se guardiamo agli ultimi 15 anni? E a chi governa senza lasciare un testimone? A chi fa della politica un mestiere? Ne vogliamo parlare? E qui mi fermo

  5. Vecchi ha detto:

    Oltre a essere vecchi, come prima cosa dovrebbero essere cancellati dal PD, visto che ne facevano parte fino a qualche giorno fa. E non solo da questa lista ma anche da altre liste di destra…

  6. Nuovo che avanza ha detto:

    Ecco a voi sig. Il nuovo che avanza… vengono sig. Vi presento un ex sindaco, un ex consigliere del PCI e uno di rifondazione comunista. Uno del sole che ride e una di insieme per castelbuono… giornalisti e rappresentanti di lista di Mario . Assessori del PD. Sindacalisti e chi più ne ha più ne metta. Naturalmente il più piccolo è già in pensione… venghino signori a voi il nuovo che avanza…

  7. semplice elettore ha detto:

    Dando ragione a jurassic park nel rivolgermi a chi si affanna a volersi dimostrare il “nuovo” o i “casti e puri” tanto da farne una bandiera volgio dare un consiglio spassionato : smettetela siate reali e realistici, tutti a castelbuono sanno la difficoltà avuta a trovare i candidati per chiudera la lista. La verità è che non esiste “il nuovo o il vecchio” ciò che manca è il rinnovamento inteso come persone, di ogni età, che vogliono spendersi per la collettività impegnandosi in politica. E questo avviene sopratutto a castelbuono, vuoi perchè in molti oggi per problemi di lavoro sono costretti ad emigrare, vuoi per le responsabilità che si assumono nel ricoprire cariche pubbliche e di cui le cronache giudiziarie sono piene, o per disaffezione alla politica che certamente nuoce all’interesse a farne parte.

  8. semplice elettore ha detto:

    Per chiudere, ringraziamo, quindi, chi si spende in politica, chi ci mette la faccia e si, sopratutto, chi lo fa per passione e dedizione verso la propria collettività, ma non certo chi della politica ne fa un mestiere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.