5 Stelle a Palermo: com’è che i partiti liquidi sono rimasti a secco

2 Commenti

  1. antonio ha detto:

    pronostico…probabilmente il movimento 5stelle vincerà le elezioni regionali prossime, per una serie di motivi primo dei quali che chi va ancora a votare le ha provate tutte, proverà anche questa.
    poi finirà come a Roma, visto che la regione Sicilia è messa anche peggio come pastoia di clientele, corruttele, disservizi, 16 mila dipendenti diretti, 49mila dipendenti dei 350 comuni, 26mila operai forestali, e poi PIP, ex art.23 e/o LSU ecc.ecc.

    purtroppo i fatti dimostrano, e voglio sorvolare sulla defenestrazione del cosiddetto direttorio, sul ritorno del capo grillo, sul conflitto latente tra grillo e casaleggio jr …e delle due società con le proprietà intellettuali separate (simbolo e sistema Rousseau)..nsomma il movimento non riesce a esprimere una classe dirigente in grado di governare.

    • cittadino ha detto:

      Probabilmente è vero che i cittadini, dopo aver provato tutti i partiti proveranno anche i 5 stelle, probabilmente è vero che vinceranno le elezioni per i demeriti degli altri. Ci sarebbe da chiedersi come mai molti si allontanano di partiti tradizionali, come mai si preferisce oggi un comico ad un ciarlatano deriso da tutta europa e ostracizzato dai più importanti appuntamenti comunitari. Bisognerebbe chiedersi come mai si preferisce affidarsi a degli sprovveduti piuttosto che a dei navigati politicanti che hanno occupato ed occupano le prime pagine della cronaca giudiziaria.
      Bisognerebbe chiedersi come mai nonostante le argomentazioni che lei riporta nel suo commento, che a mio modesto parere sono inconsistenti, pretestuose ed in buona parte infondate, la gente senza paraocchi continua sempre più a dargli fiducia.
      E’ un dato di fatto poi che i giornali continuino a parlare esclusivamente di quante volte la Raggi si soffia il naso piuttosto che del continuo aumento delle tasse, dei nuovi tichet a pagamento per moltissimi interventi sanitari, della disoccupazione giovanile che aumenta a dismisura nonostante goffi ed inefficienti tentativi di arginarla, dei giovani che scappano all’estero, del business dei migranti (che nulla ha a che vedere con la doverosa accoglienza che DEVE essere sempre garantita ma solo a chi scappa dalla guerra e non solo dall’Italia) e tanto altro…..
      In buona sostanza sparare a zero sugli ultimi, incensurati arrivati e pretendere che in un lampo risolvano tutti i problemi creati dall’inefficienza e dalla disonestà di 50 anni di mala politica dei soliti partiti mi sembra oltremodo ingiusto e prematuro. Se poi anche loro sbaglieranno vorrà dire che andranno a casa anche loro ma per adesso, soprattutto chi non ha fatto altro che sbagliare, è bene che taccia!
      Un cittadino non tesserato in alcun partito e/o movimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.