A Catanzaro per sostenere il magistrato Gratteri, l’iniziativa è del sindaco Mario Cicero

6 Commenti

  1. Daniele Di Vuono ha detto:

    Sindaco Cicero come mai il suo invito è rivolto specificatamente al movimento delle sardine e quello Siciliano, “si resti arrinisci” e non si estenda apertamente a tutte le forze politiche e democratiche? Oltre che a tutti i cittadini italiani?

    Non credo che nessuno possa issare il vessillo della legalità in maniera esclusiva.
    Senza considerare che la storia politica recente ha ben espresso posizioni chiare in difesa della magistratura da parte di determinate forze politiche.

  2. specchiato ha detto:

    il rispetto delle regole, la legalità e la moralità si praticano e non si predicano
    siamo certi che vengono praticate da chi predica?
    che non ci siano conflitti di interessi in atto?
    che non ci siano illegittimità negli atti?
    che non ci siano illegalità nei comportamenti?
    che non ci sono omissioni fatte?
    siamo certi di esser specchiati?
    Noi non ne siamo certi.

  3. BMW ha detto:

    Ogni scusa è bona pi gliri furrianni e sfrauliannu benzina e/o gas con la BMW.

  4. Peppe Cicero ha detto:

    Aggiungo anche che Lei, al netto della sua lodevole iniziativa, (e a meno che non mi sbaglio e se lo faccio mi corregga) appartiene a uno schieramento politico che nel marcio e nel malaffare ci ha sempre sguazzato e non mi risulta che tale schieramento abbia mai prodotto difese di alto spessore, a parte ipocriti discorsi di circostanza, in favore di Magistrati in prima linea nella lotta alla criminalità. Quindi se davvero vuole fare qualcosa di concreto si porti dietro un bel po’ di questi signori che stanno ai piani alti e vedrà che La eviteranno come la peste. Poi magari il suo ego e il suo fiuto politico La vogliono condurre verso altri lidi di approdo, ma questa sarà un’altra storia.

  5. studente fuori sede ha detto:

    E Natale ,e tutti siamo piu buoni ,condivido la sua solidarieta nei confronti di Gratteri ,ma lei dove era quando il grande presidente della Republica boicottava Gratteri allora mutoo .Facciamoci tutti un esame di coscienza ,anche lei ,u primu,e cerchiamo di sconfiggere il nostro piccolo essere mafiosi ne guadagneremo in etica e democrazia .Mi sembra che ultimamente il suo operato ha obliato questi valori .Piccolo esempio il taglio degli alberi pensato da lei senza manco confrontarsi con i suoi ,dimostrazione nessuno ne sapeva e sa niente ,a mio avviso manca sia l’etica che la democrazia .Buon Natale Sindaco ! N.B.se vuole altri esempi suli parrari a fari ci nee,a voglia .

  6. Antonio2 ha detto:

    OK appoggiare un grande magistrato e un grande uomo come Nicola Gratteri (in tanti lo facciamo da anni p.e. con messaggi di sostegno sui social network).
    Ma che c’entra “infilarci” il cappello politico delle sardine (ovvero PD e tutto l’arcipelago di sinistra che vi si nasconde dietro)? Gratteri non credo che possa essere felice di tale strumentalizzazione.

    Ah… Se per il sindaco essere sovranista è negativo. Rispondo che io lo sono e ne sono molto orgoglioso.
    Aggiungo che le mafie e soprattutto la pericolosissima ‘ndrangheta hanno invaso tutta la “cara” Europa anche grazie al trattato di Schengen che ha eliminato ogni controllo alle frontiere. Per le mafie si sono aperte praterie per ogni attività illecita. E non lo dico solo io, ma anche il Dott. Gratteri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.