A che punto è la campagna elettorale a Castelbuono

Forse ti piacerebbe leggere...

10 Commenti

  1. Mattatore ha detto:

    L’arredamento Cicero ha già stufato!
    Sì al cambiamento!

  2. Enza ha detto:

    Basta vecchia politica vi prego, vent’anni sono veramente troppi

  3. Zanzara ha detto:

    Cicero si candida al premio Nobel per la pace. È pronto ad andare a Kiev e sfidare Putin, rigorosamente con la fascia però

  4. Verità ha detto:

    Io non capisco, o faccio finta di non capire, la posizione delle forze politiche alternative all’attuale sindaco: TUTTE sono per il cambiamento ma davanti alla possibilità concreta di cambiamento restano titubanti e hanno timore di perdere qualcosa…il potere, la poltrona, la soddisfazione di dire che alcune forze sono state più forti di altre, forse tutte le cose messe insieme, non so… Quello che so, e che è sotto gli occhi di tutti, è che l’unico percorso politico serio e credibile, A BENEFICIO DEL PAESE, è stato fatto dalla Costituente con Anna Maria Cangelosi sindaco, che da tanto tempo si riunisce, si confronta, affronta argomenti di ogni genere per poi condividerli con la popolazione e coinvolgere i cittadini, tentando di creare la “cittadinanza attiva” di cui tanto si parla ma poco si sa. Delle altre forze onestamente non si conoscono percorsi né programmi e allo stato attuale sembra ci sia un tentativo di arrampicarsi sugli specchi, alla ricerca di un sindaco da trovare solo per intestarsene la proposta. Non capisco perché, in un momento così importante per Castelbuono, si sia ancora dubbiosi sull’accogliere la Cangelosi come sindaco e sull’opportunità di individuare, tra tutte le forze politiche, le figure che potrebbero serenamente collaborare tra di loro, a vario titolo e secondo specifica competenza, per dare finalmente a Castelbuono un’amministrazione nuova, competente e coinvolgente. Arrivare a questa scelta sarebbe segnale di maturità politica e sociale da parte di tutti…il resto è solo gioco delle parti, vecchia politica….fumo!

    • politologo ha detto:

      la politica a Castelbuono è fatta più che di idee, di favori, di posti e di divisione di posti. Alcuni preferiranno favorire di fatto il sindaco attuale, per poi lagnarsi cinque anni ancora, che contribuire a un cambiamento in cui non risultassero azionisti se non di controllo, comunque di rilievo. Il mercato delle vacche è iniziato, sottobanco, e bisognerà vedere se la costituente vorrà aderire o giocare come si pensa la partita come solitari cavalieri bianchi. in questo caso perderà, secondo me. anche perché altri candidati faranno il gioco dell’inquilino attuale

  5. Le parole sono pietre ha detto:

    O forse non è tutto oro ciò che luccica!

    Sicuro che e forze politiche alternative all’attuale sindaco siano state dovutamente considerate come tali?

    “Omnia munda mundis”

  6. La Verità ha detto:

    Lo sanno pure i bambini che con tre candidati vincerà di nuovo Cicero. Il terzo candidato sarà solo un alleato del sindaco attuale, per regalargli su un piatto d’argento la quarta (sigh) sindacatura

  7. Sparviero ha detto:

    Bla ….bla….bla. sapete solo fate bla.

  8. Si vitti u voi ha detto:

    E se tra un biscotto e l’altro ci rimettiamo la solita zuppa di ciciri, finisce tutti insieme allegramente

  9. Merlo ha detto:

    Cosa fa il PD? Dorme sogni beati, non ha un candidato e non si esprime sull’appoggio della candidata ” chi mi ama mi segua”. Svegliatevi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.