Amo il Pd, impariamo ad amarlo. Così, forse, nascerà – di Vincenzo Capuana

17 Commenti

  1. Antonio ha detto:

    governare gli Italiani non è difficile, è inutile.

  2. salvatore ha detto:

    grande viscè..questa mi è proprio piaciuta!!

  3. bastiano ha detto:

    Beato te Vincenzo che ci riesci ancora ad amarlo. Mi sembra come certi mariti che, nonostante le innumerevoli corna, continuano ad amare la propria moglie. Forse solo perchè vengono mantenuti?

  4. gioacchino ha detto:

    io amavo il PD quando pensavo che fosse ciò che avrebbero voluto Berlinguer, Paglietta e dopo Occhetto
    io amavo il PD fin quando i principali esponenti combattevano le varie forme di berlusconismo , mentre adesso ne hanno fatto propri gli insegnamenti,io non capisco il PD quando ci si indigna e ci si dimette se votano gli indesiderati ma apre le primarie anche ai non piddini,
    io amo la sinistra ,quella sinistra che non trovo più nel Pd ,ne a CASTELBUONO ne a PALERMO ne a ROMA.
    Sarà questo il motivo che molti non lo amano più e fuggono?

  5. pragrmatico ha detto:

    ritengo che ci sia un errore di fondo…
    la politica è (dovrebbe) essere la superiore scienza ed arte della gestione della Res publica.

    un cittadino consapevole ed informato sceglie, a ciascuna elezione, il candidato che maggiormente lo convince della bontà del suo programma..tenendo memoria che quel programma venga poi realizzato

    un popolo ignorante, tanto ignorante, è facilmente influenzabile dalla propaganda, anche in pochi mesi

    non credo che l’amore gratuito possa applicarsi ad un soggetto politico, non è un figlio, nè un parente, nè un affine

    in quanto alla situazione attuale, penso che Renzi tenterà di giocare l’ultima carta che resta in Italia per ripartire, tentando di “rieducare” un popolo che è sempre stato con un po’ troppi furbi

    Renzi proverà la carta liberista da sinistra, l’unica che rimane, e inevitabilmente toglierà garanzie e “privilegi” che una volta erano chiamati “diritti acquisiti”

    Romperà in questo presto con la cgil, spesso cieca al fatto che un mondo non esiste più

    se supererà lo scontento e l’opposizione iniziale allora forse energie vitali e nuove rimetteranno in moto il paese, forse.

    citavano la legge Fornero, ingiusta, terribile, crudele.
    si forse,per chi l’ha subita come un colpo d’ascia
    Ma ricordiamo che il regime retributivo andava ELIMINATO con le proiezioni demografiche dei primmi ’80
    Ricordiamo che pagano oggi alcuni perchè TANTI hanno avuto la PENSIONE con contributi irrisori
    Ricordiamo che la quotaparte retributiva era un “regalo” perchè lo permetteva la base impositiva “larga” rispetto al numero “stretto” dei pensionati.oggi la piramite si è quasi invertita, e si sapeva quanti eravamo noi nati nei primi ’80 che oggi faticosamente paghiamo contribuzioni alte e mai avremo, se non poco o pochissimo
    Aver ritardato per COMODITA’POLITICA ha poi portato al colpo netto di scure

  6. vincenzo ha detto:

    bravo bastiano conciso e concreto

  7. villaggiodeimokkhi ha detto:

    Amo il pd perchè questo mi fa mangiare.
    Amo cracolici per lo stesso motivo.
    Amo il pd perche col mio ruolo di sindacalista faccio votare i lavoratori.
    Amo il pd e anch’io faccio riunioni non nel circolo.
    Il pd è morto.
    Chi con il PD non ci mangia e non ha nulla da perdere può a testa alta consegnare le tessere, altri non si sa.

  8. Gennaro ha detto:

    Gent.le Sig. Capuana,
    come fa lei a scrivere certe cose e poi comportarsi come si comporta e comportato in passato?
    Mi ha fatto veramente impressione quando per le elezioni regionali, quando si è candidato Mario Cicero alla regione, lei di notte lasciava volantini di Giannopolo sui tergicristalli di tutte le auto di Castelbuono. Perciò, aveva un candidato del suo partito, il PD appunto, suo compaesano e distribuiva volantini di un altro candidato della stessa lista? Ma questo è niente. La cosa più vergognosa invece l’ha fatta appena due anni dopo, quando lo stesso Mario Cicero si ricandidava alle comunali a Castelbuono e Lei girava appollaiato sulla Renault 4 rossa che bandizzava i comizi che doveva tenere Cicero. Perciò, due anni prima gli fai concorrenza e dopo ti fai i giri per tutto il paese per farti vedere che stavolta sei con lui? Mi può spiegare il motivo di girare sul lato passeggero sulla Renault rossa, dato che la voce era registrata, che io a distanza di tanti anni non riesco ancora a capirla. Se il PD è amato da persone come lei, meglio amare Forza Italia!

    • bene informato ha detto:

      forse per le regionali c’era lo sponsor madonita.
      Giuda vendette per 33 denari, a qualchedunaltro ne mancava uno.

  9. Gennaro ha detto:

    Io amavo il PD come

    VINCENZO CAPUANA

  10. Elettore ritrovato ha detto:

    Bravo Vincenzo complimenti , finalmente ai capito come si fa ad amare , e fai bene,comincia ad amara sempre di più la nuova democrazia cristiana che è appena nata.

  11. iscritto ha detto:

    Amo il sindacato quando tutela il Lavoro.
    Amo il sindacato quando tutela i Lavoratori, ma solo quelli veri.
    Amo il sindacato quando non fa politica.
    Amo il sindacato quando non vende Lavoro e Lavoratori per 30 denari.
    Amo i sindacalisti ma solo quelli che non hanno ambizioni o smanie di diventare consiglieri comunali, assessori comunali, sindaci, consiglieri regionali,…, segretari di partito!

  12. vigliacchi ha detto:

    Il solo a metterci la faccia mettendo nome e cognome è Vincenzo Capuana. Ci ha dato una lezione a tutti me compreso che non avendo il coraggio mi nascondo dietro un nick. Almeno lui delle idee le ha ed è sempre stato fuori dal coro o di cerchi magici.

  13. PD? ha detto:

    Sarebbe ora che il Pd facesse autocritica, sarebbe ora che si pronunciasse sulla fuori uscita del loro Sindaco, sarebbe ora che la smettessero con questi proclami e che facessero parlare la gente che questo paese lo ha amato veramente e che da loro, negli anni, è stata allontanata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.