Atti vandalici: botta risposta Amministrazione Castelbuonolive

Forse ti piacerebbe leggere...

26 Commenti

  1. pyongyang ha detto:

    “Il principale problema di un dittatore è mantenere pieno lo stomaco dei suoi sudditi mantenendo vuota la testa.
    (Evan Esar).”
    Tutta la mia solidarietà alla redazione di Castelbuonolive

  2. Nicola ha detto:

    Siamo in dittatura? non esiste libertà di stampa?

  3. Paradiso incastonato ha detto:

    Forse Cicero non ricorda più tutte le foto che ha fatto lui e i suoi prima delle elezioni dell’anno scorso ad ogni sacchetto sacchettino fazzolettino di carta e spacciato come gravissimo caso di degrado e inquinamento. Siamo alle prove tecniche di regime.

  4. Al lordo di tutto ha detto:

    Cicero sa benissimo cosa significa avere un blog fortemente a favore.

  5. un elettore castelbuonese ha detto:

    Non riuscivo a capire perché a Castelbuono convivevano due blog che davano le stesse notizie spesso identiche.Ora mi accorgo che i due blog non sono uguali:uno da solo notizie, l’altro oltre a dare notizie, confeziona anche commenti spesso faziosi, di parte e contro l’attuale amministrazione non proponendo poi mai alternative fattibili. Qualunque cosa faccia l’attuale amministrazione, i soliti quattro faziosi , si mettono a scrivere di tutto e di più contro.Per finire non vi accorgete di colpirvi i piedi con la vostra stessa zappa. Non vi accorgete che non siete propositivi e che la gente si è stancata di leggere cretinate. Se volete bene al paese proponete cose fattibili’ finanziabili ecc..ecc… Vedrete che ci guadagnate di più e vi renderete meno antipatici…. Grazie

    • Il zappone ha detto:

      … confeziona anche commenti spesso faziosi, di parte e contro l’attuale amministrazione non proponendo poi mai alternative fattibili. Qualunque cosa faccia l’attuale amministrazione, i soliti quattro faziosi , si mettono a scrivere di tutto e di più contro.
      Mi pare di vedere un film proiettato dal 2012 al 2017. Però non al cine Astra.

    • Per: un (s)elettore castelbuonese ha detto:

      Ma tu ti capisti? Dubito….

    • Altro Elettore Castelbuonese ha detto:

      Siete voi antipatici, per fortuna siete la minoranza della popolazione castelbuonese, anche se siete riusciti ad eleggere il vostro sindaco, questo non vi dà il diritto di sentirvi i padroni di tutti e di tutto.

  6. Paolo Cicero ha detto:

    Per la prima volta nella mia vita -anche se solo per un momento- sono stato contento di non essere più, almeno formalmente, un cittadino di Castelbuono: il comunicato qui riportato tutto è fuorché un invito al decoro e un richiamo all’oggettività.

    Signori dell’amministrazione, spero di non dire cosa nuova se affermo che le notizie, a parte una giusta inclinazione alla decenza (e secondo questo metro, forse sarebbe proprio questo comunicato a rischiare la non pubblicazione), non DEVONO MAI improntarsi al bello o al brutto ma solo al vero.
    Senza filtri, senza quelle vagheggiate interpretazioni del parere popolare che qualcuno pensa di saper captare meglio degli altri.
    Anche per non sentire riecheggiare stantii sentori ormai morti e sepolti.
    Solidarietà piena alla Redazione di Castelbuonolive e un vigoroso invito all’amministrazione perché si adoperi affinchè le “Marachelle” non accadano e non perché non se ne parli.

    Paolo Cicero

  7. Libertà di Stampa ha detto:

    Non si smentiscono mai, lo stile è sempre quello. La scuola dove sono cresciuti e si sono formati, scomparsa con la caduta del Muro di Berlino, è rimasta inpressa nel loro DNA. Non cambieranno mai, la vulgata deve essere diffusa e difesa sempre e ad ogni costo.
    Piena solidarietà alla Redazione! Bene ragazzi, continuate così!

  8. elettore ha detto:

    riprendendo un commento letto sopra a proposito dei due blog, mi preme esprimere i mie compleminti alla obbiettività sempre dimostrata dalla redazione di CastelbuonoLive

  9. un elettore castelbuonese ha detto:

    A conferma del commento da me pubblicato ieri, noto che non serve a niente scrivere . L’unica cosa da fare è non leggervi più e lasciarvi cuocere nel Vostro brodo. A Castelbuono abbiamo altre fonti per sapere quello che succede. Grazie per l’ospitalità.

    • Cordoglio ha detto:

      Propongo tre giorni di lutto per il grande dispiacere che questo portentoso elettore castelbuonese ci dà: di non leggere più castelbuonolive. Aveva perso tempo. Dalla Redazione magari evitate pure di pubblicargli altre cose scritte col suo evro nome

    • Solidarietà a eletto' ha detto:

      Azzz eletto’, se non leggi piu’…. u signiruzzi tu renni!

  10. osservatore ha detto:

    Continuare ,continuare ,sempre tutto mi sembra come nascondere la polvere sotto il tappeto cosa vuole essere “stu capizzuni ” non dire al mondo che la nostra comunita’ ha dei problemi o non volerli affrontare dimostrazione è che a parlare di problemi sociali non è l’amministrazione ma i cittadini ,la parrocchia ,il giocattolo non funziona il sindaco è circondato da lacci e lacciuoli che hanno ben altri interessi che il bene publico si è dentro un gioco pericoloso che puo finire male la politica litiga sul niente ,non pensa a lavorare per la comunita ,io ho fatto tu non hai fatto …parlare raccontare le marachelle per attivare il controllo sociale e inclusione sociale per crescere CONTINUATE NIENTE BAVAGLI.

  11. Annalisa ha detto:

    L’amministrazione comunale deve e aver sbagliato destinatario e dovrebbe reindirizzarlo ad un “giornalista” locale che inquina e devasta l’immagine di
    Castelbuono a livello locale e non solo…

  12. Vera ha detto:

    Piena solidarietà a Castelbuono Live. Qualcuno era abituato troppo bene, avete rotto le uova nel paniere. Continuate così, con qualche “difettuccio” che non è certamente quello di poter commentare le notizie in anonimato, come d’altronde avviene in tutti i principali organi di informazione nazionali.
    Grazie Castelbuono Live, senza di voi ne sapremmo meno.

  13. Peppe Cicero ha detto:

    Tutto ciò semplicemente ripugnante e intimidatorio. In linea con il comportamento adottato con altri organi di stampa che dissentono e denunciano i gravissimi fatti da loro compiuti. Ma cercano soltanto di tergiversare e distogliere l’attenzione della gente.
    PIENISSIMA SOLIDARIETA’ A CASTELBUONOLIVE

    Peppe Cicero

    • Due pesi e due misure ha detto:

      Chissà se lo stesso metro viene usato con il giornalismo che attacca il suo partito, considerato che un giorno sì e l’altro pure voi grillini attaccate la stampa e fate le liste di proscrizione. Ma evidentemente anche per voi vi sono amici e nemici da difendere. Che bella coerenza. Complimenti!

  14. Èprimavera ha detto:

    Svegliatevi concittadini, svegliatevi.
    Vi è a Castelbuono un sottobosco che va denunciato, combattuto e conosciuto… e non celato per chissà quale becera idea di apparenza.

    Trovo che il comunicato partito dall’amministrazione comunale contro il vostro blog sia raccapricciante.
    Sempre lo stesso metodo: “siccome tu non non fai parte del gregge allora ti accuso così che tutti i pecoroni possano darmi ragione e darti torto”

    Svegliatevi concittadini, svegliatevi.
    Amare un paese non significa far finta che i problemi non ci siano, ma al contrario denunciarli per combatterli e quindi tentare di risolverli.

    […]

  15. Mettete i fiori nei vostri cannoni ha detto:

    Sinceramente sono d’accordo con l’amministrazione sul fatto che certi articoli non dovrebbero essere nemmeno pubblicati perché servono solo a fare polemica, mentre non trovo giusto criticare Castelbuonolive, dovrebbero soltanto selezionare gli articoli con più critica ad esempio se a posto del ramoscello c’era un bel fiore a quest’ora si parlava di altro e non più di atto vandalico.
    Anziché stare a fare chiacchiera pensate ad educare i vostri figli e vedete che la prossima volta non succederà

    • La mala educación ha detto:

      E magari, avendo lei lasciato intuire che i suoi figli siano al di sopra di ogni sospetto, gli altri potrebbero mandare i figli da lei, per una educazione efficace e infallibile. E saremmo a posto!
      A proposito … ma lei è un figlio dei fiori?

    • giuseppe ha detto:

      ART.21 della COSTITUZIONE della Repubblica Italiana

      « Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

      La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.

      Si può procedere a sequestro soltanto per atto motivato dell’autorità giudiziaria nel caso di delitti, per i quali la legge sulla stampa espressamente lo autorizzi, o nel caso di violazione delle norme che la legge stessa prescriva per l’indicazione dei responsabili.

      In tali casi, quando vi sia assoluta urgenza e non sia possibile il tempestivo intervento dell’Autorità giudiziaria, il sequestro della stampa periodica può essere eseguito da ufficiali di polizia giudiziaria, che devono immediatamente, e non mai oltre ventiquattro ore, sporgere denunzia all’Autorità giudiziaria. Se questa non lo convalida nelle ventiquattro ore successive, il sequestro s’intende revocato e privo di ogni effetto.

      Sono vietate le pubblicazioni a stampa, gli spettacoli e tutte le altre manifestazioni contrarie al buon costume. La legge stabilisce provvedimenti adeguati a prevenire e a reprimere le violazioni.

      aggiungo poi che pretendere di valutare cosa sia notizia e cosa non lo sia, cosa sia degno di pubblicazione cosa non lo sia è un atto di arroganza politica.

      semplicemente questa testata inserisce notizie a carattere principlamente locale. nessuno vi obbliga a leggerla…se si invitano gli organi di stampa all’autocensura per coprire il degrado che (peraltro da anni) interessa il comune di Castelbuone e anche quelli limitrofi…si sta negando una libertà costituzionale

      • a polizia ha detto:

        E tu un lu sai o paisi cu e’ a polizia giudiziaria, l’autorita giudiziaria a polizia municipali e via discorrendo….

  16. curioso2 ha detto:

    E cu è?

  17. Il Conte di Castelbuono ha detto:

    Il comunicato prodotto dall’amministrazione comunale è di una gravità inaudita.
    Ritengo che i problemi vadano affrontati in modo da essere risolti; nasconderli omettendo verità scomode alla cittadinanza è un comportamento sterile e inutile.
    Da castelbuonese sono offeso e deluso da un comunicato del genere, frutto di una cultura scadente e dittatoriale.
    Castelbuono ha bisogno di essere rappresentata da persone serie, intelligenti e aperte al confronto; quest’amministrazione è lontana anni luce da questi concetti.
    PIENA SOLDARIETA’ A CASTELBUNO LIVE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.