Caos bollette TARI 2022 a Castelbuono. Notificate ma già scadute ad aprile 2022

Forse ti piacerebbe leggere...

16 Commenti

  1. RiCostituente per Castelbuono ha detto:

    E l’opposizione che fa dorme?

    • RiNcoglionito ha detto:

      Certo che per essere cretini come lei bisogna allenarsi tanto.

      • Coach ha detto:

        Invece lei per fare il maleducato non ha bisogno di allenarsi, visto che offendere le persone le viene in modo naturale e spontaneo, come se lo avesse nel DNA.

    • BuonaNovella ha detto:

      Se l’opposizione dorme (con le bollette recapitate oggi),non oso immaginare cosa penserai della maggioranza…..

      • RiCostituente per Castelbuono ha detto:

        Stia sereno! Dell’Amministrazione penso peste e corna! Nel frattempo attendo interrogazione dell’Opposizione!

        P.S. Per RiNcoglionito mi alleno costantemente presso la palestra in cui lei ne fa da maestro! Eh eh eh eh 😉

  2. Antonio2 ha detto:

    Purtroppo non è una novità. 🙁 Anche in anni passati è accaduto lo stesso paradosso. E, se non erro, anche per le bollette dell’acqua.

  3. Peppe ha detto:

    Penso che in un’Amministrazione seria, certi errori non dovrebbero succedere, sopratutto per, come evidenziato, non è la prima volta. Allora c’è qualche persona sbagliata nel posto sbagliato.

  4. Costituente ha detto:

    https://www.facebook.com/groups/gruppominoranzacostituente/permalink/573408701053132/

    È utile rileggere il nostro report per comprendere quanto l’opposizione si sia interessata alla questione TARI, nella sede opportuna, il consiglio comunale, e per rivedere la posizione della maggioranza, tutti zitti e muti, tranne il sindaco, la Sapuppo e Prestianni che a gran fatica hanno cercato di difendere la loro posizione a sostegno di queste tariffe, addirittura minacciando il taglio di alcuni servizi essenziali. L’opposizione è al lavoro dal primo giorno dell’insediamento su questa e su tante altre questioni, ci chiediamo cosa stiano facendo i colleghi della maggioranza…

  5. Alex ha detto:

    Scusate… Ma dopo tutte queste chiacchiere cosa si deve fare ?? Pagare come?? Booo !! Un altra cosa hanno diminuito la tari o cosa ?

  6. vi avevo avvertito ha detto:

    la maggioranza è stata impegnata subito dopo l’insediamento ad alzarsi lo stipendio sottraendolo al bilancio comunale, figurati se prima pensava a fare altro…..

  7. Vincenzo Prestianni ha detto:

    Anche a me è accaduto, ma ho chiamato, sono stati gentilissimi, si sono scusati e mi hanno inviato il modulo col pagamento in unica rata come ho richiesto. Ho pagato subito on line e ho inviato copia del pagamento. Tutto risolto con una semplice telefonata, d’altronde è un servizio/tassa che deve essere comunque pagato, prima o poi ogni anno. Errare è umano, fossero solo questi gli errori delle donne e uomini del mondo tutto sarebbe più vivibile. Sereno lavoro e venite a Castelbuono!

    • Il paese dei balocchi ha detto:

      Ci sono famiglie che un’unica rata non possono permetterselo. Soprattutto in un periodo come questo dove tutto aumenta. Altri paesi hanno scelto di abbassare le tasse ai cittadini, qua si è scelto di spendere soldoni in manifestazioni quantomeno discutibili e di alzare gli stipendi

    • Siamo alla frutta ha detto:

      Gentile Vincenzo Prestianni tu sei uno che ha il 27 sicuro (in paese ci conosciamo tutti). Io invece appartengo al paese reale, a quella parte di paese fatto di persone che vivono alla giornata, a quella parte di paese così cara al sindaco. Ecco, tu puoi permetterti di pagare tutto in un’unica rata, io no. E come me tantissime persone. Tu lo sai che ci sono persone che non arrivano a fine mese. Ecco, a queste persone che non possono pagare tutto in una volta glielo dici tu come devono fare? Ci pensi tu per loro con una semplice telefonata e un pagamento on line? E poi quando ce li hanno i soldi te li hanno a poco a poco? Io non capisco come tu possa banalizzare una cosa così grave dove l’improvvisazione di una amministrazione incapace mortifica la sensibilità dei cittadini. Anche di quelli che possono pagare in un’unica rata. Già! L’unico tuo problema lo esprimi nelle ultime tre parole. Mi sento di ringraziarti per non avere finito con le parole magiche: Grazie Castelbuono!

  8. Mario ha detto:

    Avete voluto sempre le stesse persone al governo del comune e questo è il risultato… Non lagnatevi ma fate un mea culpa…

  9. Caro o cara non ti conosco, vivo a Palermo e voglio dirti che a 37 anni al fine di poter percepire uno stipendio sono emigrato in Trentino lavorando a temperature fino a meno Trentuno gradi. Quindi quello che si chiama stipendio adesso che ne ho 62 di anni credo di essermelo ampiamente meritato. Pur non di meno ti dico che mi dispiace per il tuo disagio e per quello che vivono molte persone. Ho donato la mia vita al volontariato puro per ben otto anni dopo la laurea e credimi avrei potuto invece lavorare e guadagnare. Ognuno però fa le proprie scelte o forse è anche obbligato a farle. La vita è ancora a me incomprensibile nelle sue sfaccettature. Scusami se con le mie osservazioni ti ho offeso, non era mia intenzione. Spero tu possa affrontare nel futuro con più serenità le cose della vita e i rapporti con persone che comunque non hanno nulla contro di te. Ti auguro di poter continuare a sperare . Auguri ancora, Vincenzo Prestianni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.