Castelbuono Ambiente: per la differenziata di aprile si registra la percentuale più alta dal 2006. Record anche sull’organico e la plastica

Forse ti piacerebbe leggere...

9 Commenti

  1. L'Osservatore Castelbuonese ha detto:

    Oltre i dati sulla differenziazione dei rifiuti sarebbe possibile avere i dati degli introiti ottenuti grazie al conferimento presso i consorzi di filiera?

    Sarebbe un ottimo incentivo per i cittadini sapere che tutti questi rifiuti differenziati hanno contribuito a recuperare soldi e materie che verranno riciclate.

    Inoltre volevo chiedere come mai oltre alla pagina Facebook non è ancora disponibile il sito della società ove poter consultare tutti i dati (Piano d’Intervento, bilanci previsionali, dati della raccolta etc.) in maniera semplificata e trasparente?

  2. L'Osservatore Castelbuonese ha detto:

    Post Scriptum

    Comunque sono certo che in futuro tali dati sulla raccolta differenziata verranno anche confutatI dal Catasto ISPRA.

  3. beppepeppepe ha detto:

    Oltre i dati sulla differenziazione dei rifiuti sarebbe possibile avere i dati degli introiti ottenuti grazie al conferimento presso i consorzi di filiera?

    Osservazione leggittima …gia fatta mese passato …non solo i dati …..le relative fatture …..grazie …penso che sia un nostro diritto

  4. Mario ha detto:

    Nel report manca : Batterie usate….. (tipo quelle depositate nel cassonetto posto all’incrocio tra via Garibaldi e via Vitt. Emanuele), da diverso tempo pieno.

  5. Giuseppe Noi ha detto:

    Dato che va bene, da quando DIMINUERANNO i contributi della Tari?

  6. Antonio2 ha detto:

    Ottimo risultato! Questi dati testimoniano ancora una volta come la raccolta affidata ai singoli comuni, se gestita bene, sia più efficiente rispetto all'”OPERAZIONE ATO” che è stata un fallimento totale.

    Concordo con gli altri che Castelbuono Ambiente S.R.L. debba fare quanto prima un sito web dove inserire tutti i dati: raccolta, informazioni, bilanci, contatti,…

    INFINE INVITO ANCORA UNA VOLTA CASTELBUONO AMBIENTE S.R.L. AD ACQUISTARE E POSIZIONARE NELLE FARMACIE I CONTENITORI PER I FARMACI SCADUTI COSI’ AVEVA PROMESSO QUALCHE MESE FA.

    Buon lavoro! 😉

  7. Giuseppe Norata ha detto:

    Per nulla togliere al pregevole risultato, i dati migliori di sempre, per Castelbuono, sono quelli del 2012, come da Registro MUD:
    Gennaio 31,75%
    Febbraio 38,41%
    Marzo 52,59%
    Aprile 53,36%
    Maggio 54,80 %
    Giugno 56,82%
    Luglio 51,36%
    Agosto 25,13%
    Settembre 18,85%
    Ottobre 32,22%
    Novembre 41,31%
    Dicembre 38,78%
    Media Anno 2012 – 40,48%

  8. L'Osservatore Castelbuonese ha detto:

    È infatti la gestione dell’ATO PA 5 è talmente un successone che la TARI è alle stelle e i debiti contratti li pagheranno anche i nostri pronipoti.

  9. Elettore castelbuonese ha detto:

    Mi viene complicato capire perchè chi sbaglia nel pubblico non paga pegno.
    Se questo avviene sul privato fanno fallire le aziende e si mandano tanti padri di famiglia a casa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.