Castelbuono: cieca devastazione in via Dafne

Forse ti piacerebbe leggere...

7 Commenti

  1. Michele Mazzola ha detto:

    È questo che siamo diventati? Un Paese di incivili? La mia Castelbuono non la riconosco più… spero che qualcuno si renda conto che c’è un reale problema sociale.

    • Giuseppe ha detto:

      E si, carissimo Michele. Purtroppo è proprio così. È un paese pieno di incivili e maleducati, il degrado sociale è evidente, a prescindere dagli icresciosi episodi di come quello di stanotte.
      Purtroppo non tutti hanno avuto la fortuna di ricevere un’educazione come quella che hai ricevuto tu. I modelli oggi sono diversi e la mancanza di rispetto verso il prossimo o le istituzioni, avallata da cattivi educatori, porta a questo. Per non parlare poi dell’impunità. In una nazione dove si viene assolti per aver sputato in faccia ad un poliziotto, alla fine ci si sente autorizzati a compiere anche qualsiasi atto vandalico. Purtroppo.

  2. Ipotesi ha detto:

    Ci sono tanti giovanissimi e meno giovani che anche nelle fredde serate invernali non rinunciano a farsi la passeggiata in piazza alle 23, tracannare litri di alcool e fumare sostanze poco nobili, rimanendo in giro fino alle 2-3 del mattino perché tanto almeno un paio di bar rimangono aperti fino a quell’ora anche se si tratta di un Lunedì o Martedì notte. Io ritengo ci sia un legame tra queste nuove abitudini e questo “nuovo” problema sociale.

  3. Anna ha detto:

    Che desolazione!! speriamo ci siano in zona delle telecamere che possano aiutare a punire questi atti di ignobile e stupido vandalismo!

  4. Antonio2 ha detto:

    Gentaglia. Che altro aggiungere?

  5. Legalità ha detto:

    Dove sono le istituzioni forse le ronde notturne funzionavano adesso viviamo in mano del destino, furti atti vandalici, schiamazzi notturni, alcool e fumo a fiumi basta fare un giro per vicoli e bar. Ma sordi un ci né civiltà neanche educazione meno che mai. Controlli se controlli le contrade chi controlla il resto? Meno male che il mondo ci guarda quello delle telecamere adesso punizione esemplare altro che…. metterei direttamente il video…..

  6. Pensante Curioso ha detto:

    Lo avevo già scritto in un mio precedente post a seguito di gravi fatti che hanno riguardato il coinvolgimento di minori a Castelbuono. Colgo la circostanza per riproporlo a chi a voglia o interesse a leggerlo.
    Purtroppo, da tempo, stiamo già pagando il conto salatissimo di una deriva culturale e sociale, tutti quelli che, magari non entreremo mai nell’Olimpo della “vanagloria”, ma restiamo fuori “impotenti” a guardare quello che accade nel nostro “Bel-paese”.
    Per “segnare la differenza”, davvero, occorrerebbe il coraggio di operare una scelta civica
    risoluta, sapiente e costruttiva distaccandosi, con consapevolezza, dal conformismo di una comunità in cui la maggiornza dei cittadini e dei loro “referenti politici” si alimentano, ormai giornalmente, di un chiacchiericcio pettegolo, salottiero e autoreferenziale, compiacendosi ipocritamente delle “scelte programmatiche festaiole”, fatte dall’attuale e precedente amministrazione comunale, sentendosene addirittura protagonisti, per il solo fatto che si è “cittadini castelbuonesi” ma perdendo totalmente di vista le considerevoli e gravi “DEFICIENZE” in cui versa realmente il Paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.