Castelbuono, il comune con 28 ristoranti: intervista al sindaco

1 Commento

  1. Giuseppe ha detto:

    Parole sacrosante: “a prescindere dal Sindaco di turno”.
    Con onestà ed intelligenza l’attuale Sindaco da’ a Cesare quello che è di Cesare.
    Se Castelbuono è quello che è, lo si deve ai suoi abitanti, ai suoi imprenditori ed ai suoi ristoratori.
    Certo, le amministrazioni devono fare la loro parte, promuovendo ed incoraggiando le diverse iniziative, quasi sempre proposte da privati cittadini.
    È vergognoso come qualcuno, in passato, si sia attribuito meriti e successi che sono solo dei castelbuonesi. E la prova che non era vero è lampante. Anche cambiando il Sindaco i successi di Castelbuono continuano e sono sempre maggiori; cercare di sminuirli e criticarli solo perché l’amministrazione comunale è diversa è meschino e significa negare l’evidenza. Per fortuna noi semplici cittadini capiamo ed andiamo oltre 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.