Castelbuono. Congresso del Pd. Il cracoliciano Capuana propone di tesserare gli “avversari”, da Antonio Tumminello a Pietro Mazzola. Dalla segreteria nessuna risposta

8 Commenti

  1. Elettore castelbuonese ha detto:

    Finalmente una persona con idee CHIARE.

  2. vincenzo ha detto:

    Veramente molto chiare……….

  3. utente ha detto:

    questa è una bella domanda!

  4. Anonimo ha detto:

    Chiarissime. Praticamente tutti dentro.
    Ovviamente non ci sarebbe neanche bisogno di votare. Il sindaco se lo eleggerebbero in una assemblea del Partitone, per acclamazione.
    Un genio della politica!!!!! Sprecato, per Castelbuono!!!!
    Vogliamo Capuana sindaco. O assessore. O consigliere. O quello che c’è disponibile. Non si butta niente in questi tempi di grossa crisi.

  5. Partito Divino ha detto:

    Secondo il vostro parere perché il segretario non risponde alla domanda dirimente posta dal cracoliciano Capuana, il quale si aspetta una risposta chiara?
    La domanda, per i più distratti, è la seguente:
    “Assodato che, giustamente, chi non è stato elettore del Pd alle ultime europee già risulta iscritto al Circolo del Pd, anzi ne raccoglie le iscrizioni e/o i rinnovi, chi è stato elettore del Pd alle ultime Europee (ma anche alle regionali ed alle politiche) potrà iscriversi al Circolo del Pd di Castelbuono?”

  6. Cittadino ha detto:

    Ma poi se non gliene potrebbe fregare niente a loro di iscriversi al PD, perche’ te ne frega cosi tanto a te?

  7. Francesco Spallino ha detto:

    L’attuale formazione attiva del PD castelbuonese può vantare di una spicciolata di iscritti, tutti con un legame di sangue direi un rapporto consanguineo, quasi una setta. Questi pochi intimi gestiscono un potere piccolo piccolo che sicuramente perderebbero se nel partito entrassero persone valide che andrebbero a minare o ledere lo loro leadership. Allora quelli che possono entrare a far parte del PD possono essere persone innocue tali da non stravolgere lo status quo.
    N.B. Titolo preferenziale per entrare nel PD castelbuonese è aver votato TSIPRAS alle elezioni europee.

  8. renzi ha detto:

    E’ un problema di regole che è giusto venga posto. La libertà di iscrizione è il punto di partenza per una partecipazione libera e davvero democratica.
    Oppure fate i soliti congressi; c’è chi iscrive i propri dipendenti, chi iscrive i propri colleghi, chi iscrive i propri iscritti, chi iscrive il coniuge, chi iscrive i padri ed i figli, chi lascia il partito di madre in figlio come fosse una famiglia reale.
    E vi contate come nel gioco dell’oca per vincere i congressi.
    Per poi perdere le elezioni oppure peggio ancora votare altri partiti.
    Tutti dentro si o tutti fuori. Non può esser alcuni fuori ed alcuni dentro.
    Dal pd castelbuonese è fuori chi vota contro norata e cicero ma è dentro chi vota contro di Me alle europee.
    Questo gruppo dirigente dovrebbe intanto farsi da parte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.