Castelbuono. I Consiglieri Comunali perdono le “chiavi” e non partecipano al Corteo. Il Sindaco ci riferisce la sua versione dei fatti

24 Commenti

  1. Antonio2 ha detto:

    Ma chi se ne frega! Risolvessero i problemi, anziché fare questo contunio avanspettacolo di cui ai cittadini non frega nulla!

  2. salvatore ha detto:

    Carissimi concittadini della protesta e delle istituzioni.
    I cittadini comuni, (non quelli delle istituzioni), tutte le volte che sono stati invitati a partecipare ai cortei in onore di Sant’Anna si sono sempre sentiti particolarmente onorati.
    Voi che ne avete il diritto, contestate, non partecipate e quindi sembra che non ne sentite l’onore.
    Domani 27 luglio 2014, cosa farete? sarete coerenti nel non sentirvi onorati?
    Cordiali saluti Salvatore

  3. Mario Cicero ha detto:

    Per fortuna nelle e-mail vi e’ la data, invito tutti i consiglieri comunali a stamparla e portarla nel prossimo Consiglio Comunale, se il sindaco ancora una volta a detto bugie, ritengo che il paese ne deve prendere atto.
    Mario Cicero Consigliere Comunale.

  4. Mario Cicero ha detto:

    Mario Cicero scrive:
    26 luglio 2014 alle 16:21
    Forse e’ meglio puntualizzare alcuni aspetti, per permettere a chi interviene senza preconcetti, di farsi un idea di cosa stiamo parlando. Consiglierei a tutti, prima di dare giudizi di riflettere su quello che sta succedendo nella nostra comunità e il perché’ sta succedendo proprio ora. Inoltre, tutti sappiamo che nella società, esistono regole, che ognuno di noi ha l’obbligo di rispettare, perche’ si corre il rischio dell’anarchia, del degrado civico. Queste regole, li deve rispettare principalmente chi ha ruoli e ricopre funzioni pubbliche.
    In riferimento al mancato invito, voglio sottolineare che il problema non e’ l’invito, che e’ arrivato, ma il metodo, in questi due anni e’ stata la prassi invitarci per telefono e a poche ore dall’evento, sarà per dimenticanza, per scelta, per non capacita organizzativa, ma tutto ciò succede, noi altre volte l’abbiamo evidenziato ma nessuno ha ascoltato, questa volta cosa e’ successo? sarebbe giusto saperlo, infatti, l’invito per la processione e’ arrivato qualche giorno fa, mentre quello per il corteo no. La questione non e’ di capriccio, ma di stile, il Consiglio Comunale, rappresenta l’istituzione democratica piu’ importante di una comunità, ogni consigliere e’ li ha rappresentare, sensibilità, interessi diffusi, istanze dei cittadini elettori, vi e’ l’esigenza di un giusto confronto tra esecutivo e Consiglio quando tutto ciò viene a mancare, si assiste a quello che oggi sta vivendo Castelbuono crisi politica, sindaco senza maggioranza, polemiche. Noi abbiamo sottolineato tutto ciò, po’ piacere o no, noi riteniamo che le regole i protocolli vanno rispettati, poi a tutti coloro che ritengono infantile il nostro atteggiamento, l’inviterei a essere più sereni a confrontarsi sui problemi reali del paese, a partecipare al confronto politico, a venire nelle varie assemblee che i gruppi consiliari e le forze politiche organizzano, così da comprendere se abbiamo idee e progetti per il nostro paese. Chi in modo critico ci ha seguiti in questi anni sa, quale e’ stato il nostro contributo nello sviluppo sociale, culturale ed economico di Castelbuono e del nostro comprensorio. Concludo invitando tutti nel riflettere su quale Castelbuono vogliamo e cosa fare per affrontare la grave crisi economica, che a mio parere purtroppo ancora si farà sentire sulla nostra società, nei mesi avvenire, noi in questi 20 anni passati un profilo lo avevamo dato, ritengo che rivedendo quel profilo, ma lasciando invariati i fondamentali, si possa tutti insieme affrontare questi difficili mesi, che verranno.
    Mario Cicero consigliere comunale.

    • Brad Pitt Rina ha detto:

      Ma perché non apriamo il dibattito sulla nuova scollatura del presidente del consiglio?

    • Utente ha detto:

      Caro Cicero, non partecipando al corteo non avete fatto uno sgarbo all’amministrazione ne sia certo, l’avete fatto alla nostra amata patrona. Ci risparmi le spiegazioni sullo stile e sul protocollo perché nulla hanno a che fare con la fede e con la nostra amatissima sant’Anna. Come dice lei tutti vi conoscono, certo, ma tutti leggono delle futili polemiche che scatenate sul web per questioni infantili come questa per non parlare del penoso spettacolo che insieme all’attuale sindaco avete messo in scena al consiglio comunale …. E meno male che che lo considera l’istituzione più importante altrimenti che facevate?? Vi sparavate??
      Da castelbuonese vorrei un sindaco più attento ai problemi della gente, più coadiuvato dagli assessori ma anche una opposizione meno incline alle stupide polemiche e con un atteggiamento meno infantile volto a proporre e supportare anche le idee degli altri quando ritenute giuste. Non mi sembra che ciò stia accadendo, noto invece il lagnarsi del bambino a cui hanno sottratto il giocattolo… E non credo di essere il solo. Cordialmente, un concittadino.

    • LA DURA REALTA' ha detto:

      Consigliere Cicero Lei scrive ” noi in questi 20 anni passati un profilo lo avevamo dato, ritengo che rivedendo quel profilo, ma lasciando invariati i fondamentali, si possa tutti insieme affrontare questi difficili mesi, che verranno.” Discorso positivo che non fa una grinza. Ma nello specifico Lei cosa vorrebbe fare, come opererebbe? Gradirei una risposta anche per fare vedere all’attuale sindaco come si opera. GRAZIE

  5. LA DURA REALTA' ha detto:

    Dice bene UTENTE, si lagnano come un bambino a cui è stato SOTTRATTO IL GIOCATTOLO, e il giocattolo era proficuo: stipendi, incarichi, prebende ecc. Ora che non hanno più il “manio”, è dura, nunnci coddra, è ancora dura da digerire.

  6. natale ha detto:

    Dopo questo non vorrei essere rimasto l’ultimo .Mario,ti stimo,non scivolate su queste bucce di banana sistemate a dovere .ma 20 anni di politica non ti hanno fatto capire che in politica non si fanno prigionieri.buone cose……..

  7. Mario Cicero ha detto:

    “La dura realtà”, accetto l’invito, organizziamo dei momenti di confronto io sarò presente, se poi e’ veramente interessato a sapere quale idee ho espresso e sono disposto a esprimere, per consolidare la crescita sociale, culturale ed economica della nostra Castelbuono, e del nostro comprensorio, basta ricercare sui siti online quello che ho scritto e fatto in questi anni per farsi un idea. L’importante e’ confrontarci, costruire percorsi virtuosi, superare le incomprensioni, spero che Lei esca dall’anonimato sicuramente sarà più facile dialogare.
    Mario Cicero Consigliere Comunale

  8. Giuseppe Fiasconaro ha detto:

    Il Sindaco non finirà mai di stupirci! Adesso, ci racconta che nell’era digitale, una e-mail è recapitata dopo 15 giorni. L’esperienza nell’uso di internet c’ha fatto scoprire che una e-mail o non viene recapitata perché potrebbe andare a finire in spam (spazzatura), oppure è recapitata dopo qualche minuto, ma mai dopo 15 giorni! Perciò, mentre ci aspettavamo un altro intervento, con il quale poteva pure ammettere l’errore di avere dimenticato di mandare gli inviti (errare è umano, perseverare è diabolico); invece, ci da dei bugiardi. Noi confermiamo di avere ricevuto l’e-mail il 25 luglio 2014, alle ore 10:31:18 e si seguito pubblichiamo il link della e-mail ricevuta https://docs.google.com/a/i54.it/file/d/0B5x8bxoTFkrPUW5sZGNDS3JJQVE/edit (che potrà da tutti consultato). Invitiamo il Sindaco a fare altrettanto: pubblichi la “visualizzazione” e dimostri quello che dice. Altrimenti è un mentitore ed i cittadini lo devono sapere. Le ragioni della protesta ha come destinatario il Sindaco. La Patrona S.Anna non c’entra nulla. Il rispetto per la Patrona resta immutato. Il “Corteo delle chiavi”, infatti, è una manifestazione civile. Infine, su quello che fa l’opposizione per le altre questioni del paese, invitiamo tutti a maggiore attenzione quando rendiamo pubbliche la nostra posizione e l’attività che svolgiamo ed ad un promemoria che pubblicheremo nelle prossime ore.
    Giuseppe Fiasconaro Consigliere comunale

    • paesani ha detto:

      Anziche’ finirla si continua. A questo punto i paesani invitano i protestatori a continuarlo ad essere e a non collocarsi alle spalle del sindaco nella processione.
      L’opinione dei castelbuonesi in questi due giorni e’ stata quasi unanime… rispettatela!

    • Elettore castelbuonese ha detto:

      Pirdistivi i vacchi e circati i campani……… Traduzione avete perso le vacche e cercate le campane.
      Ma finitela con queste stupide ed inopportune comunicazione,oggi è la festa di Castelbuono della nostra bene amata padrona e S’Anna non gradisce queste bassezze.

    • Non c'è pace fra gli ulivi ha detto:

      La stupidità dell’opposizione non va in ferie neanche il giorno della festa di Sant’Anna

    • Utente ha detto:

      Statevi a casa pure per la processione di stasera , la nostra patrona vuole gente devota e non polemiche o abiti da cerimonia conditi da tanta presunzione e arroganza.
      Sant’Anna è dei castelbuonesi non della politica dei comunicati al vetriolo.
      Anche se l’invito vi arrivava 5 minuti prima era vostro dovere partecipare e mettere da parte le polemiche ma come sempre si preferisce criticare piuttosto che dare un contributo al bene comune!
      Avete perso una ulteriore occasione per tacere.

    • Devoto ha detto:

      Utilizzare la ricorrenza della festa di sant’Anna per alimentare le polemiche è assolutamente fuori luogo! Vergognatevi!
      Lasciate stare le polemiche sterili e cominciate a pensare al bene del paese anziché al vostro personale tornaconto!

      La politica sia a servizio del cittadino non mestiere! Vergogna

    • devota ha detto:

      Gent. consigliere, nel link si legge “Sin rammenta l’invito per il corteo delle chiavi”. A parte il refuso, il rammentere faceva riferimento ad una precedente mail? A parte questa domanda, concordo con gli altri commentatori che quando si ha fede la partecipazione alla processione della nostra S. Anna non può essere strumentalizzata per fini politici, facendo polemiche pretestuse vi date la zappa sui piedi e non riuscirete a vincere le elezioni neanche alla prossima tornata. Adesso è il momento di seminare, di catturare la fiducia dell’elettore dimostrando senso di responsabilità e professionalità. Che figura pensate di fare stasera quando i cittadini vi vedranno sfilare in processione? Che figura avete fatto dopo le parole di Don Santino dell’omelia di stamane? E allora rimboccatevi le maniche e lavorate assolvendo al mandato con cui i cittadini vi hanno portato in consiglio comunale e se questo vorrà dire votare per una delibera che fa il bene del paese fatelo dimostrando di essere all’altezza del ruolo.
      Grazie per la cortesia che userà nel rispondere.

      • Paolo Sferruzza ha detto:

        Sono d’accordo con lei, cara “devota”.
        Il problema sarà vedere arrivare in Consiglio una delibera che fa il bene del paese. Solo aumenti di tasse, regolamenti scopiazzati e ….basta.
        Non ne sono arrivate in due anni e mezzo, non vedo perchè dovrebbero arrivare ora!

        • Non c'è pace fra gli ulivi ha detto:

          Signor Paolo è d’accordo con devota anche sulla parte relativa alla mail? Anche sulla parte che testualmente recita “Che figura pensate di fare stasera quando i cittadini vi vedranno sfilare in processione? Che figura avete fatto dopo le parole di Don Santino dell’omelia di stamane?”?

  9. pinocchio ha detto:

    La vera storia dei biscotti della fortuna: hanno un aspetto cinese, hanno un nome cinese, ma sono in realtà un’invenzione americana. Per questo sono vuoti, pieni di bugie e lasciano un cattivo sapore in bocca.

  10. Pin´occhio SINCERO ha detto:

    W LA FESTA !!!!CHI E´CONTRO LE FESTE E´UNO STUPIDO!! CIT. UN GRANDE SINDACO !!!
    http://video.repubblica.it/politica/ecco-il-vero-cetto-laqualunque-e-il-sindaco-di-catenanuova/77078/75443

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.