Castelbuono, Sala delle Capriate: l’ex Presidente della Regione Siciliana Totò Cuffaro presenterà il suo nuovo libro

11 Commenti

  1. Anonymous Ypsigro ha detto:

    Lo gusto par cattivo ne lo sapere che personaggio di tal guisa, oggi pur avendo pagato il giusto dazio, venga accolto con li onori e col codazzo, de li acclamanti sostenitori che dicon che lo caprio espiatore dinanzi a lo Stato sovrano abbia pagato.

    In ta lo mese in cui si ricorda la morte de li eroi vittime de la mafia, un tale evento fa rimaner il gusto di amaro fiele filato.

    Ancor più ciò che il pensier non mi abbandona e rimirar che a parlar saran personaggi da lo autor assai lontani.

    Ma ebbene ricordare che lo lupo spesso da pecora si traveste e sperando che in tutti noi lo ricordo de li Peppino, de li Giovanni, de li Paolo e de li artri morti ammazzati mai si perda…

    Si urli ora è sempre che:

    “LA MAFIA È UNA MONTAGNA DI MERDA!”

    • Giuseppe ha detto:

      Anche il Presidente Cuffaro diceva sempre “la mafia fa schifo”, aveva pure fatto stampare le magliette che distribuiva gratuitamente. Quindi, caro Anonimus, siete sulla stessa lunghezza d’onda.

  2. Alessandro Piro ha detto:

    Vorrei tanto poter essere tra il pubblico e fare certe domande, ma vivo a mille km di distanza, che gran peccato!

    Spero che si sarà in sala e soprattutto chi sarà tra i relatori, riuscirà a non far passare per eroe chi eroe non è.

    • Giuseppe ha detto:

      Non si parlerà del politico Cuffaro ma dello scrittore e dell’uomo Cuffaro, al quale, a causa del suo cognome, non è stato concesso neppure di vedere la propria madre anziana e ammalata.
      Penso che nessun detenuto abbia mai avuto lo stesso trattamento, a parte Jack lo squartatore

      • cittadino ha detto:

        mi dispiace , ma non sono d’accordo con Lei , l’articolo parla dell’ex presidente della regione e (del ex assessore alla salute ) e non di Salvatore Cuffaro .Tutto il mio rispetto per l’uomo, per il suo dolore , ma il presidente della regione non è un uomo qualunque , mi dica se un povero cristo pentito avesse chiesto un luogo pubblico per presentare un libro , cosa sarebbe successo?
        Purtroppo in Italia Schettinino è invitato all’università . Reina va a porta a porta .hO CONCETTO DI PENTIMENTO DIVERSO

    • Giuseppe ha detto:

      Peccato che non c’eri. Avrebbe risposto a tutte le tue domande e saresti rimasto incantato anche tu dalla sue risposte. In sala non c’erano solo sue amici, ma anche tantissime persone di fede politica completamente opposta (naturalmente persone di spiccata intelligenza e senza pregiudizi) che hanno ascoltato con emozionante silenzio il racconto delle sue esperienze in carcere

  3. Luca ha detto:

    Un uomo che ha pagato per mistificazione politica

  4. maria ha detto:

    Forse si tratta dell’unico politico che ha pagato una giusta pena ed ha riconosciuto i suoi errori.

  5. obiettivo ha detto:

    ha sbagliato, è stato arrestato e a pagato per i suoi errori con la galera, quella vera! (e di questi tempi non sono molti quelli che pagano). Adesso ha lo stesso diritto di parlare e scrivere di chiunque altro!

  6. avvocatomaiorana@libero.it ha detto:

    Chiedo scusa ad Antonio e Totò per non essere giunto in tempo.

    Ringrazio Antonio per la serata memorabile che ha saputo pensare ed organizzare.

    Ringrazio Totò, che nel libro ci ha raccontato la sua esperienza carceraria e nel suo abbraccio serale ci ha fatto sentire l’elevazione della coscienza e del pensiero.

    Antonio Maiorana

  7. leone ha detto:

    Mi associo totalmente al pensiero sottile dell` anonymous ypigro ….un genio….grazie…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.