Castelbuono, strisce blu e matite rosse, il comico avviso parcheggio sul retro dei ticket zeppo di errori

Forse ti piacerebbe leggere...

11 Commenti

  1. Porci con le ali e asini con la visiera ha detto:

    Nel ’68 si voleva l’immaginazione al potere,
    oggi abbiamo l’inimmaginabile al potere.
    D’accordo, per essere dei buoni amministratori non bisogna essere né premi Nobel per la letteratura e neppure premi Nobel per l’economia. E difatti i nostri amministratori di oggi sono ben lontani dall’essere sia l’una che l’altra cosa.
    E dato che qualcuno teorizzò che l’uomo è ciò che mangia, possiamo tranquillamente spingerci oltre e dire che questi sono ciò che scrivono.

  2. Grandangolo ha detto:

    Ahahah, ahahaha, ancora ahahah, sempre ahahah : conviene fare così oppure : ihihih , ancora ihihih , sempre ihihih. Ognuno scelga secondo la propria sensibilità e gusto.

  3. PAROLAIO ha detto:

    In fatto di matite o penne rosse, una di queste non vuole essere commentata su questo sito ( paura ? Buh) preferisce altri siti e anche qualche mensile, ma affrontare il confronto, no!!! Quando si dice la trasparenza e la partecipZione. Mah!!!! Il nuovo che avanza.

  4. Puppini Scesce ha detto:

    Siamo tra l’era dell’oscurantismo e del decadentismo ecco perché si vuole u cammaruni e non il teatro avissimi a fare letteratura

  5. Saahn Taahn Nuuutzahh ha detto:

    Ma cosa volete? Siete sempre i soliti “nemici da cuntintizza”. Quelli che maltrattate anche il “sagro”.
    Non lo capite che questa giunta ha un disegno ampio? Così ampio da voler anche rimodernare questo vostro italiano asfittico, legato alle regole grammaticali e sintattiche, alla correttezza dei termini. Basta, non se ne può più. Libertà di linguaggio a comi jejè e rigorosità solo nelle azioni (quelle del capo sono le uniche azioni corrette).
    E tutti schierati dietro, dal capogruppo che pontifica dall’alto della sua valenza politica (forgiata alla scuola di Cetto La Qualunque).
    E poi … cu sti m….a di visieri ca ci fici mettiri u capu, non vedono manco un tir figuriamoci se possono vedere a scrivere giusto.
    Avanti così, senza paura, spero solo che i castelbuonesi se lo ricordino fra due anni

  6. giuseppe ha detto:

    ogni comunità ha la classe dirigente che si merita, purtroppo.

  7. circondati da asini ha detto:

    Questa classe dirigente (purtroppo) mi fa pensare alla scena della maestra nel film nuovo cinema paradiso…

    https://www.youtube.com/watch?v=g28viONLuZ8

  8. P.M ha detto:

    Ma si scrive mettere in evidenza o in evidenzia?

  9. non ci posso credere ha detto:

    però NATALE! quandogli brillano gli occhi perché pensa di avere fregato la maestra somiglia veramente a uno dei nostri

  10. Pioppo ha detto:

    Ma cosa ci riserverà ancora questa amministrazione? Sono senza parole, preghiamo che questa amministrazione finisca presto…..e rimanga soltanto un triste ricordo senza conseguenze …….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.