Chiusura del punto vendite de L’Eremo di Liccia: storia di un uso politico di un fatto amministrativo contro un avversario

Forse ti piacerebbe leggere...

3 Commenti

  1. Puccia Andrea ha detto:

    allora se non c’è dell’altro basta sanare la destinazione d’uso dello spazio in questione…..in caso contrario a mio modesto parere si commetterebbe un’illecito da parte dell’amministrazione e un abuso di potere. Se il problema non sono i 22 mq si potrebbe configurare un’illecita gestione dell’immobile…in ogni caso prima di emettere sentenze affrettate è giusto aspettare l’iter degli enti preposti al controllo e quelli giudiziari.

  2. Bandiera rossa ha detto:

    Ma quanti sono i soci del consorzio produttori madoniti?
    oltre i produttori di birra noti!!!!

  3. domanda. ha detto:

    Quindi è abusivo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.