Francesco Arena lascia la Polisportiva Castelbuonese. Sconosciute le motivazioni.

Forse ti piacerebbe leggere...

6 Commenti

  1. Lo sportivo ha detto:

    Una grande società non lascia mai andare le sue bandiere.Arena era la squadra e lo sarà anche adesso. Forse la grande società osannata da qualcuno è vicina all’orlo del precipizio. Non sono 16 punti a fare grande una società ma l’aspetto umano. Francesco Arena non meritava un trattamento simile a prescindere i punti di vista discordanti. Ieri ho constatato che anche il gruppo ultrà si è disgregato, forse è arrivato il momento di rivedere un pò di cose!!

    • Marco La Grua ha detto:

      Non so chi sei visto che ti nascondi dietro a un anonimo nickname, ma sono certo che la società se non per motivi seri o forse per motivi personali della nostra stella (che tanto apprezzo e sono molto dispiaciuto) non si sarebbe fatto scappare un campione di questo calibro. Quindi prima di aprire bocca ti consiglio di informarti, perché è nel DNA del castelbuonese di criticare e di accusare, magari senza sapere niente. Dovremmo essere fieri di questa società e di questo presidente che ha portato il castelbuono in una categoria che mai, dico mai nella storia si era verificato, invece al solito critichiamo, cerchiamo di essere seri e anziché parlare tanto per buttare area facciamole le cose, con amore e professionalità.

      • INcasaGIOCHIAMOnoi ha detto:

        Scusi signor Marco La Grua mi descriva la forma di un pallone??? ah già, forse lo conosce per via del super santos che vende al negozio!! Pensi ai carri anzichè al calcio.

        • Marco La Grua ha detto:

          Signor INcasaGIOCHIAMOnoi se così si può definire, partiamo da un principio di base “l’Educazione”, che lei non ne conosce nemmeno il significato, chi ha sentenziato che io non conosca la forma del pallone? Probabilmente non sarò un appassionato di calcio, questo è vero ma nulla toglie il fatto che non possa esprimere il mio pensiero (senza offendere nessuno) e questo ci tengo a precisarlo, perché solo per questa volta valicherò il mondo dove lei è abituato a vivere (la maleducazione) solo per dirle che, se avesse solo un MICRON di attributi anziché velarsi dietro un nickname e quindi dietro un monitor, me lo venga a chiedere di presenza se conosco la forma di un pallone, eventualmente sarà lei a spiegarmi che forma ha.
          Quindi la invito a venirmi a trovare in negozio così avrò la possibilità di regalargli un bel paio di PALLE, visto che oggi è merce rara.

          • Mimmo Ventimiglia ha detto:

            Caro Marco ,la tua,la nostra e´una lotta come quella di Don Chisciotte della Mancia: una lotta contro le pal(l)e senza vento …

  2. Fecundo ha detto:

    io mi chiedo come si possa fare a criticare, una società che ha vinto 4 campionati di fila e ne sta disputando un altro al vertice, dimostrando sempre serietà e solidità.A Castelbuono purtroppo piace criticare e l’invidia regna sovrana; per quanto riguarda le bandiere nel calcio, non esistono più nemmeno in serie A, figuriamoci in questi campionati dilettantistici, quindi fatemi il piacereeeee…….forza granata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.