Clamoroso ô Chian’a bbaddra per la partita del secolo: TEATRO vs CAMMARUNI (dove SI PARLA delle Fontanelle)

Forse ti piacerebbe leggere...

13 Commenti

  1. Mafalda ha detto:

    Perché scomodare Gabriel Garcia Marquez quando sarebbe sufficiente la famosa fiaba di Andersen ” I vestiti nuovi dell’imperatore”.

    • Ascolta si fa sera ha detto:

      Certo, Mafalda, ma se vogliamo scendere ancora, andrebbe bene anche la novella dello scrittore castelbuonese Bartolo Ordigno dal titolo murivi u cani

  2. mario ha detto:

    se da un alto è apprezzabile quanto fate, la troppa animosità che mettete nei comuniati rasenta il deprecabile. Capisco, o meglio, intuisco che ciò possa provenire da una certa presa per i fondelli che intendete avere subito, e, da quanto leggo e da quanto letto fino ad ora sull’argomento, ci sta tutta. Il vostro accanimento andrebbe condiviso, controfirmato e reso pubblico anche dai gruppi che il teatro a Castelbuono lo hanno fatto e con enormi sacrifici e passione continuano a farlo. Ora non so se questi ultimi fanno parte del comitato, in ogni caso la loro voce espressa come gruppi teatrali sarebbe appropriata.
    Altrimenti, chi scrive i comunicati quale comitato, corre il rischio come già successo di essere appellati “come quelli che per un a volta all’anno fanno ….” , le parole non sono certo esatte ma il concetto spero renda.

    • Comitato per Le Fontanelle ha detto:

      Gentile Mario,

      le rispondiamo eccezionalmente anche se lei si pone in modo anonimo, perché ci da modo di chiarire, se non sfatare, un pregiudizio in cui potrebbero incorrere tanti.
      Nel Comitato per Le Fontanelle sono già rappresentate buona parte delle espressioni teatrali, musicali e culturali di Castelbuono; le rimanenti, sono state comunque invitate a partecipare: qualcuna ha detto di essere d’accordo, preferendo tuttavia restare da parte, altre hanno preferito non partecipare per diversi motivi. Tutte le decisioni e i comunicati sono approvati collegialmente.

      Infine, sempre per chiarire, ci consenta di rigettare i termini animosità e accanimento che non ci sono né mai ci sono stati. La invitiamo a non scambiare questi concetti con il dire le cose in modo chiaro e diretto a chi ne ha la piena responsabilità, assunta anche attraverso azioni e decisioni unilaterali che ignorano qualsiasi tentativo di mediazione e accordo.
      Anzi siamo convinti che Castelbuono abbia proprio bisogno di qualcuno che parla chiaro, mettendoci la faccia, a chi di dovere.

      Cordialità
      Comitato per Le Fontanelle

    • Luca B. ha detto:

      Non c’è alcun addetto del settore con cui ho parlato in questi giorni a cui questo progetto piace. Con questi pochi posti a sedere e questo palco striminzito non riusciremo mai ad avere grosse produzioni in questa futura struttura, al limite vedremo la recita della scuola (ma molti genitori resteranno fuori).

  3. Mala iurnata ha detto:

    Mizzica Sinnacu: apparentemente teatro perde e cammaruni vince… ma ci stanno facianni vidiri i surci virdi!

  4. E questa è casa mia e qui comando io ha detto:

    Ancora non avete capito che farà come c…o vuole, come ha sempre fatto e come sempre fa. Con lui c’è la perderete sempre. Ma chi perde di più è sempre Castelbuono.

  5. assopigliatutto ha detto:

    Vuole un centro sud bis per affidarlo al centropolis. Forse prima o poi gli affida anche il teschio di Sant’Anna

  6. Mettiamoci la faccia. ha detto:

    Ho letto tante proteste condivisibili, contro il sindaco in questo e in altri post, quasi tutti anonimi a parte quelli del comitato, del presidente della Pro Loco, degli abitanti del passetto e di pochi altri a cui va dato atto di condurre azioni a viso aperto e senza fini nascosti. La verità è. e la dico a me per primo, che per non lasciargli fare a modo suo, un modo sbagliato come tutte le decisioni prese a capocchia nelle cose pubbliche, è necessario che si protesti, forte e a viso aperto, senza la paura di rimetterci qualcosa, per non avere fra non molto più nulla da rimetterci.

  7. L'ARIA LIMPIDA NON HA PAURA DEI TUONI ha detto:

    Mi sto confondendo. Se leggo questa lettera, avete ragione voi. Se leggo quella del sindaco, ha ragione lui.
    A questo punto perchè non convocare un incontro pubblico e trasmesso in diretta streaming? Il tema è importante e secondo me non è giusto affrontarlo solo con il botta e riposta di lettere aperte che vengono spinte indietro da nuovi post e quindi dimenticate senza difatti aver trovato una concreta soluzione.

  8. Calavi a neglia ha detto:

    Quali sono i punti della lettera del sindaco che le hanno fatto capire che ha ragione lui? Così magari mi convinco pure io

  9. Renzo (molto) Piano ha detto:

    Mettiamola così: quando mai a Castelbuono si è vista una “buona” architettura? Continuiamo sul solco del cattivo gusto e dell’improvvisazione più becera!! Ora si scopre che “le linee dell’edificio sembrano più da baita di alta montagna”. Cosa vi aspettavate le linee di un teatro di corte quattrocentesco? Ohh Comitato… mio Comitatao….non ti è mai balenata l’idea che il “Teatro” sarebbe meglio edificarlo in altri luoghi e dare più “respiro” al castello e alla piazza? Adesso vi crogiolate in questa polemica inutile e dannosa col Sindaco, a colpi di lettere aperte e chiuse e di menti altrettanto aperte e altrettanto chiuse. A chi giova? A noi cittadini “non militanti” sicuramente no, all’intera comunità nemmeno.

  10. Cane di bancata ha detto:

    Ma io veramente pensavo che foste ancora dietro a salivare nel disperato e vano tentativo di salire su una… Barca o di procacciarvi un tozzo di pane imbracciando un Fucile. Ch’è tintu u pitittu!!!!

COMMENTA

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.