Riapre al pubblico il teatro Astra con serate danzanti e spettacoli teatrali. Stasera la seconda serata di ballo

10 Commenti

  1. Antonio2 ha detto:

    Bella notizia! Dopo quelle brutte sul “nuovo” Cine-Teatro Le Fontanelle. Sarebbe anche bello se si potesse avere anche la proiezione di qualche film di “stagione”, anche se negli ultimi anni solo in pochi “fedeli” ci siamo presentati al botteghino.

  2. Mario Cicero ha detto:

    Complimenti agli organizzatori, in quest’ottica di proporre iniziative culturali la Fondazione Scicolone, cefalunews, il Consorzio Turistico Cefalù -Madonie- Himera, Promo Madonie. Per giorno 5 Gennaio ore 20,30 organizzano Cefalù Film Festival al cine Astra di Castelbuono, sul palcoscenico a presentare la serata ci sarà Stefania Sperandeo e Daniela Curcio. Al pubblico che interverrà la scelta del cortometraggio che vincerà il “Premio corto Castelbuono”. Che sarà scelto tra otto cortometraggi di Registi provenienti da tutto il Mondo, che saranno proiettati durante la serata. Inoltre assisteremo a dei saggi musicali proposti dalla scuola di Musica di Castelbuono ” Primo Spazio”, hanno assicurato la loro presenza i Sindaci di Castelbuono, Cefalù, Polizzi Generosa e i Presidenti del Parco e del Distretto Turistico. Infatti, dall’Astra verra lanciata l’idea che questo festival, che ha sede a Cefalù diventi per alcune sezioni itinerante per le Madonie. Come Presidente del Consorzio Turistico mi preme sottolineare, questa iniziativa nasce dalla determinazione della Signora Scicolone, dalla disponibilità dell’associazione AstrAttiva. Privati che credono nel territorio e nelle potenzialità culturali e turistiche dello stesso. Siete tutti invitati.

    • Vincenzo ha detto:

      Bella iniziativa, complimenti.
      Peccato che ci metterà il naso anche il consorzio turistico, peccato, un vero peccato.
      🙁

    • treccani ha detto:

      dall’Astra verra lanciata l’idea che questo festival, che ha sede a Cefalù diventi per alcune sezioni itinerante per le Madonie

      Verro è il maschio della specie suina adibito alla riproduzione, cioè il maiale maschio non castrato, al femminile non è verra ma scrofa.

      • Giuseppe ha detto:

        Ill.mo Treccani,
        è meglio che cominci a riabituarsi alle regole della nuova grammatica ciceriana. Ne sentiremo sempre di più belle, con l’approssimarsi della fatidica primavera del 2017.
        Il conto alla rovescia è già iniziato, e sicuramente verrà scandito da comunicati sempre più incalzanti.
        Altro che ululato di lupi e ragli d’asino! Ci sarà di che sbellicarsi delle risate (o da piangere, dipende dai punti di vista).
        Un’ultima cosa …
        Le assicuro che ne avremo sino al 2022, se ci va bene. Spero solo che non duri fino al 2027, le premesse ci sono tutte. Le truppe cammellate sono già all’opera e per loro non sarà difficile avere la meglio sull’intelligenza dell’elettorato locale.

    • cittadino ha detto:

      anche i disabili o loro come sempre devono stare a casa?

      • Giuseppe ha detto:

        L’ingresso privo di barriere architettoniche è stato sempre, e penso che continuerà ad esserlo, dal Cortile Guerrieri.
        Purtroppo abitiamo in collina, non siamo nella Pianura Padana ed i dislivelli, ripeto purtroppo, ci sono dappertutto, dalla Via Cappuccini alla Via Padre Puglisi.

  3. Complimenti e bravi….suggerisco di organizzare qualche spettacolo per bimbi piccoli visto che per loro c’è poco e niente..soprattutto non ci sono spazi per bambini dai due anni in su….. complimenti ancora per la valida iniziativa…

  4. Un plauso a tutto la squadra. E’ con tali entusiasmi che il “motore” Castelbuono non si fermerà mai.

  5. Antonio2 ha detto:

    Un appunto. Ma non potevate usare vernice ad acqua per colorare alcune parti degli interni dell’Astra? La puzza del solvente è insopportabile, prima che vada via ce ne vorrà. Per il resto in bocca al lupo e spero sempre che torni un po’ di cinema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.