Costituente: lettere aperte e contatori intelligenti. Assurdo caricare 600mila euro sulle spalle dei cittadini

Forse ti piacerebbe leggere...

2 Commenti

  1. Barbasavio ha detto:

    Fiato sprecato pure il vostro

  2. Vincenzo Prisinzano ha detto:

    Lo ripeto ancora fino alla noia: prima rifare la rete idrica e ridurre le perdite, che sperano il 50 % . Solo dopo, eventualmente, i contatori. Adesso misurano …..l’aria !, visto che le condotte sono vuote e l’acqua arriva 2 ore al giorno. Come fate a non vedere le priorità del paese !!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.