Cu nn’eppi-nn’eppi dî cassat’i Pasqua | Divagazioni attorno ai dolci pasquali

Forse ti piacerebbe leggere...

2 Commenti

  1. Margot ha detto:

    Ho riscoperto il piacere di mangiare i cosi i Pasqua ammugliati n’to latte. Una delizia, come leggere il professore Genchi… Buona Pasqua a tutti

  2. Antonio Capuana ha detto:

    Massimo, complimenti vivissimi per la narrazione. Una magnifica fusione di cenni gastronomici, aspetti dialettali e curiosità locali! Leggerti è davvero un piacere! Antonio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.