Disneyland a Termini Imerese, l’assessore conferma: “Vertice tra pochi giorni”

Forse ti piacerebbe leggere...

2 Commenti

  1. resiliente ha detto:

    Speriamo che burocrati, dirigenti e impiecatucoli di qualsiasi livello si rendano conto che è loro dovere favorire gli investimenti che possano favorire lo sviluppo dell’isola e la creazione di posti di lavoro senza i quali prima o poi non ci saranno più i soldi per pagare i loro stipendi sicuri.
    Troppo spesso si assiste a lotte impari contro i mulini a vento che sembrano fatte apposta per indurre quei pochi, pazzi imprenditori rimasti a mandare tutto all’aria e delocalizzare le proprie attività. Tutto ciò è inaccettabile!

  2. Giuseppe ha detto:

    La scortese “signora” che ha incontrato i vertici della Disney, guadagna oltre 100.000 euro l’anno. L’ex governatore troppo impegnato per incontrarli.
    E poi ci lamentiamo se non c’è lavoro in Sicilia. Con questa classe dirigente non andremo mai da nessuna parte.
    Gli imprenditori, qui, anziché essere incoraggiati, vengono considerati dei criminali e soffocati dalla burocrazia. Ogni singolo funzionario deve scendere dallo scranno su cui è salito, magari tramite raccomandazione, e venire incontro alle esigenze dell’utenza, piuttosto che ostacolarla. È così dappertutto nel meridione, dai piccoli comuni, alle grandi città, agli uffici regionali (parco, soprintendenza, genio civile, forestale, assessorati vari).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.