Domenica 22 giugno a Castelbuono la processione del Corpus Domini con l’Infiorata di “carti rizzi”

Forse ti piacerebbe leggere...

5 Commenti

  1. veritá ha detto:

    E i bimbi della prima comunione non ci saranno, grazie ai nostri preti che stanno osando troppo nello stravolgere le nostre tradizioni e ripeto nostre tradizioni e non loro, e non mi vengano a dire che è stancante per i bimbi perché il percorso non è così lungo e anzi è momento di aggregazione e direi anche iniziazione per far conoscere ai più giovani le antiche e non vecchie tradizioni castelbuonesi.

  2. Ypsi-sconosciuto ha detto:

    non ha senso far sfilare i ragazzi considerando che nemmeno sanno il significato di tutto ciò.

    • carti rizzi ha detto:

      Ma le mamme sì, perchè devono fare la sfilata assieme ai loro figli così come fanno il giorno della prima comunione. Innanzitutto apparire, anche se dietro c’è il vuoto.

    • Vincenzo ha detto:

      Non ha senso neanche fare sfilare i con frati considerato che anch’essi sconoscono il significato di tutto ciò.

  3. PINO ha detto:

    Credo che una tradizione così sentita dal popolo, non va fatta perdere, anzi, deve essere sempre più arricchita e partecipata. Per quanti si professano cristiani e cattolici, non bisogna dimenticare che la Solennità del ” CORPUS DOMINI ” è per eccellenza la Festa più importante. Per le vie del Paese non si porta un simulacro, ma Gesù stesso sotto le specie Eucaristiche. Perciò, per le vie passa Cristo Gesù Signore. Ognuno dia gloria a Dio adorandolo sotto le sembianze dell’Ostia consacrata. E questo è un momento particolarmente drammatico per l’umanità intera. Dunque, chiediamo a Gesù che cammina ancora per il mondo con le nostre gambe, pace, serenità e un futuro migliore per i giovani speranza del domani. Chiediamo benedizioni copiose perché tutti possiamo diventare più buone e incamminarci sulla via della santità. Grazie, GESU’ presente nell’Eucaristia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.