Edilizia scolastica, finanziata per 216.900 euro la ristrutturazione dell’asilo di via Mazzini

5 Commenti

  1. Ivan Schimmenti ha detto:

    Auguriamoci che la gara d’appalto sia vinta da una delle tante e valide ditte Castelbuonesi.

  2. Antonio Capuana ha detto:

    Caro Ivan,
    mi auguro come Te, che possa vincere la gara un’impresa locale, purtroppo pero’ temo che a Castelbuono non ci siano o sono molto poche, le imprese dotate di SOA, requisito essenziale per partecipare alle gare oltre i 150.000 €.
    Il mio vuole essere un’ invito per gli artigiani edili di consorziarsi e/o dotarsi di certificazione SOA. Altro futuro per l’edilizia Castelbuonese non vedo, bisognera’ uscire dai confini comunali e puntare ad un bacino d’utenza piu’ ampio.
    cordialmente

    Antonio Capuana

  3. Giuseppe ha detto:

    Magari!
    Il fatto è che andrebbe rivista tutta la normativa sugli appalti pubblici.
    Una volta, quando a costruire erano le storiche Imprese di Castelbuono (Mina’, Sferruzza, ecc.), ci mettevano la faccia, oltre al cuore. Non avremmo, come oggi, facciate cadenti ed asfalti scadenti.

  4. gdf ha detto:

    Se a ristrutturare la scuola è la stessa ditta che ha fatto la circonvallazione per geraci ( una vergogna senza colpevoli…) esiterei dal mandare i bambini.

  5. Antonio ha detto:

    Finché non pagheranno il conto i progettisti, imprese, direttori di lavoro, collaudatori e dirigenti pubblici, penso che dovremo aspettare un bel po per avere lavori ben fatti, la corruzione non ha più limiti. Certamente una coperativa di ditte locali ove quantomeno ci mettono la faccia non sarebbe male

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.