Escursionismo georeferenziato nel Parco delle Madonie con il progetto Habitats

Forse ti piacerebbe leggere...

6 Commenti

  1. Antonio ha detto:

    a parte il fatto che l’applicazione è fatta veramente male, lentissima, grafica ai primordi dell’era digitale, praticamente è inutilizzabile, soldi buttati al vento, ma mi spiegate come collegarsi ad internet con uno smartphone al centro delle madonie con gli attuali servizi forniti dagli operatori mobili, mah..

    • Giuseppe ha detto:

      ..Sicuramente l’amministrazione del Parco delle Madonie ti fornirà 10Km di cavo ethernet con il quale potrai comodamente collegare il tuo dispositivo alla rete internet.

    • Luigi ha detto:

      questi sono dettagli trascurabili Antonio 😀
      nel 2456 si prevede l’installazione dei ripetitori per la telefonia mobile e il problema sarà risolto! su su, un po di pazienza 😀

    • Giovanni ha detto:

      Io la trovo particolarmente innovativa, soprattutto per il nostro comprensorio, anche se migliorabile per grafica e velocità!
      Da una attenta lettura del lavoro fatto dal gruppo di lavoro del Progetto Habitats, mi pare di aver capito che per utilizzare l’applicazione non sia necessario il collegamento a internet “al centro delle Madonie”! Bensì progettare l’escursione a casa propria (dove il collegamento è veloce e costante!), scaricare il file .kml o .gpx sullo smart phone e, in campagna, seguire il tracciato utilizzando il rilevatore GPS. Se poi anche in campagna è disponibile il collegamento a internet tutti siamo felici, perché avremmo tutte le informazioni disponibili. Ciao!

  2. Voltaire ha detto:

    Scusate, ma secondo voi l’ex sindaco si trova lì perché:
    1) avrebbe dovuto tenere un seminario sulle microonde;
    2) passava di lì per caso durante il coffee break;
    3) è andato a caldeggiare l’estensione della navigazione on line anche all’agro di Campofelice, per evitare che, nel corso delle sue incursioni nell’ignoto territorio roccellese, possa perdersi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.