Frana la maggioranza che sostiene Tumminello. Lasciano i Consiglieri Cusimano e Mazzola. Il Sindaco: «atteggiamento irresponsabile nei confronti della città»

54 Commenti

  1. Vincenzo ha detto:

    Stai sereno disse Renzi a Bersani!!!!!!

  2. solitario ha detto:

    leva mani e vatinni,ca ci fai chiu fiura!!!!

  3. sbigottito ha detto:

    “Infatti, a sua memoria non ricorda un intervento in aula ne della Mazzola ne della Cusimano.”

    e si pretendeva pure di fare l’assessore

    cos i pazz !

    • Rammaricato ha detto:

      Perché ti sorprendi? Erano state messe lì per fare, mica per parlare….
      Peccato, sarebbero state due assessoresse coi fiocchi

  4. Antonio ha detto:

    E invece lui che il bilancio non lo fa e’ responsabile. Dimettiti

  5. uocchiu di pirnici ha detto:

    guarda che il bilancio in giunta lui l’ha portato ma non ora,non si capisce perchè non lo porta in consiglio.Forse perchè i cunta un ci appattanu, e dire che un laureato nella materia specifica e che di lavoro fa l’appattaturi di cunta è veramente vergognoso .Io penso ai suoi assistiti a cui lui fa consulenza ed ai comuni dove è revisore dei conti.Comunque gli auguro buona fortuna perchè credo proprio che ne avrà di bisogno sia ora che in futuro.

    • cittadino ha detto:

      guardi che non è necessario pagare sindaco ,giunta e consiglio, revisore dei conti” pi fari appattari i cunti” ,basta un buon programma di informatica , che si doveva comprare quanni a tina era china

  6. alex ha detto:

    Vattene !!!!!!! Non perdere altro tempo …… il tempo e’ prezioso.

  7. natale ha detto:

    Ciciu Ciciu lu cuntu finiu?, ma chi havi sa seggia di sinnacu cha cu la acchiappa ci veni dura a lassarla, Fatila ma di tavuluna accussi sulu ci po veniri la voglia di lassarla .

  8. Ultimo ha detto:

    Antonio Tumminello meglio tu che Mario Cicero. Rimani stai sereno, fatti il sindaco non interessarti della festa x della sagra y fatti il sindaco e pretendi rispetto. Dimentica mangiate la politica bolscevica viaggi, auto blu erano del cerchio magico no del tuo essere. Fatti il Sindaco e metti a posto chi dovrebbe lavorare a lavorare le altre cretinate non le inseguire.

  9. Sindaco Verdino ha detto:

    Caro collega Sindaco Tumminello stai tranquillo e sereno per adesso tutti rosicano e tutti ti vorrebbero morto e sepolto, fregatene di tutti e vai per la tua strada fai il Sindaco e governa porta proposte e progetti in consiglio e vai avanti, metti questi consiglieri sapientoni, scienziati, tutto fare, a tacere, visto che la maggior parte di loro sono quelli che nelle giunte Cicero sapevano solo abbassare la testa al loro Dio quando amministrava. Comunque un consiglio che ti do, metti in giunta due persone giovani e preparate che ti affiancano, amministra per ciò che e nelle possibilità e non guardare in faccia nessuno fai solo quello che la nostra Castelbuono merita.
    Ricordo a me stesso e a tutti i Castelbuonesi che durante le ultime elezioni il paese diceva che era la persona giusta per Castelbuono fatelo amministrare e poi nel 2017 sarà la gente a giudicare.
    A voi cari consiglieri d’opposizione state sereni e tranquilli, anzichè essere agitati e dire cavolate fate proposte concrete per Castelbuono, se ciò non vi garba visto che avete i numeri abbiate il coraggio di SFIDUCIARLO e andate tutti a casa.

    • anonimo ha detto:

      Sindaco, visto che è’ proprio lei a proporre la sfiducia………..magari l’opposizione decide di attrezzarsi all’uopo. Almeno così finisce l’agonia.
      Ah, mi riferisco al sindaco verdino…………ovviamente.

      P.S. ma perché “verdino”? Non mi dica che ora si tira in giunta qualcuno degli pseudo-verdi ex comunisti, ex sinistroidi, ex, ex, ex, che l’hanno appoggiata due anni fa? Perché a quel punto la tragedia si trasformerebbe in una farsa.

    • Peppe Cuppula ha detto:

      Nessun vento è favorevole per il marinaio che non sa a quale porto vuol approdare.

  10. realista ha detto:

    …Ora ci vuole: potrebbe andare a fare il Sindaco a ROCCACANNUCCIA!!!

  11. Sindaco Verdino ha detto:

    Al massimo il Sindaco lo faccio a CARESTO in provincia di CA’ STO’…..

  12. I DUI DA MAIDDRA ha detto:

    Ora basta!!! Nell’era Ciceriana quando non esisteva facebook, castelbuono live, castelbuono org, wazzup e camurrie varie nessuno sapeva niente di tutti i traccheggi che venivano fatti nella “casa del sindaco”. Ora se ai bambini viene servito il piatto unico nella mensa tutti siamo nutrizionisti, ma pirchì a casa chi mancini… c’è il pulmino a disposizione ma le mamme preferiscono accompagnare i bambini in macchina, si è proceduto al comodato d’uso gratuito per le case in cui abita il figlio ol il genitore, ma questo era dovuto . Sicuramente i pochi soldi con cui si ritrova tumminello a governare sono troppo pochi per far contenti i cittadini, ma non cè di cosa doversi meravigliare è tutta l’italia in ginocchio. L’unico sbaglio che ha fatto è portarsi dietro persone che di politica ne avevano sentito parlare solo al tg della sera, questo è il risultato,persone che alla prima occasione se ne vanno perchè non hanno ottenuto i privilegi che speravano…comunque aspettiamo e diamo fiducia chiunque messo in questo condizioni a governare non potrà fare meglio, la speranza è ultima a morire

  13. Ivan Schimmenti ha detto:

    MI VOLETE COME SINDACO? Amici, Cittadini, Compagni (di scola) ma soprattutto Paisani, fate una petizione popolare e sarò il Vostro condottiero. Vi prometto che: 1) non aumenterò le tasse (cchiù assai d’accussì non si può per legge); 2) chiunque, dico chiunque voglia fare una festa potrà farla (a so’ casa); 3) distribuzione collettiva di mazze per abbattere veramente Le Fontanelle (dopo che Dario Guarcello abbia fatto la foto in chiave moderna); 4) u primo ca nesci da giunta e mi fa fari malafiura scippa cuorpi; 5) abbattimento del 100% del traffico in via Cefalù mediante chiusura della stessa in quanto il nome della strada è in contrasto con l’animo nobile di un casteddabonisi; 6) risparmio idrico con installazione di rubinetti a tutte le fontane, canali e canalicchi; 7) raccolta differenziata, un asino a posto fisso h24 all’ingresso di ogni contrada; 8) rilascio di autorizzazioni comunali entro 30gg dalla presentazione (tranne agosto ca sù tutti in ferie); 9) orario apertura locali, finchè c’è un cliente ha stari apierto; 10) sport, volete il campo in erba? ai cappuccini picchì un diciuvi nenti?!; e tanto altro ancora……

    • Giovanni ha detto:

      E pi finiti: chiù pili pì tutti!!!!

    • cittadino ha detto:

      mi dispiace ,ma non posso votarlo .
      Qui tutti si lamentano della scarsa democrazia e lei vuole dari curpi?
      M i chiedo cosa è la democrazia ? I cittadini cosa possano sapere di ciò che si dicono tra loro in camera caritatis , gli uscenti non hanno mai presentato emendamenti o fatti interventi dove esponessero le loro idee o i loro sogni .Il consiglio comunale è il luogo dove si manifesta il dissenzo
      Ora per dignità e rispetto ai cittadini dovrebbero presentarsi e dovrebbero rispondere alle domande e non fare il comizio. è facile dire non eravamo d’accordo ,ma su cosa ?
      l’opposizione ha sempre fatto il suo lavoro , con puntualità e qualche volta con cattiveria , ma voi quando farete sapere le vostre idee, possibilmente senza il tutore

  14. Giuseppe ha detto:

    Quanni nasci un figli tumpuluti…………….

  15. Socrate ha detto:

    Al posto di parlare del nulla, coloro che hanno preso le distanze dovrebbero per coerenza lasciare la propria poltrona e sfiduciare l’amministrazione. Non si può solo chiacchierare, continuare ad aumentare tasse ed aliquote senza progettare, bisogna cambiare la mentalità di questi politicanti .Si vogliono fare le manifestazioni che si autofinanzino, mettano in mostra le trasparenze di ciò che si fa con i soldi pubblici , le tasse dei cittadini servono per avere in cambio benefici , che obbiettivamente si ha difficoltà a vedere in quel di Castelbuono . C’è troppa gente che nn fa il proprio dovere basti pensare al caos della cittadina e pensare che abbiamo una decina di vigili. Cominciamo a programmare il futuro e avere idee su cosa e come si vuole fare con progetti mirati ad occupare la gente, spronandola a produrre e creare progetti seri . Il lavoro c’è bisogna avere una politica attenta nn al proprio tornaconto ma a creare una economia forte della propria cittadinanza. Vogliamo il km 0, coltiviamo e alleviamo , vogliamo il campo con l’erba , puntiamo a rendere efficente l’impianto idrico, del quale pochi sanno che è un vero e proprio scola pasta. Per nn parlare delle solite cattedrali nel deserto in progetto , si danno le norme ai cittadini per il decoro pubblico nel centro storico, e poi si fanno varianti nel piano regolatore per costruire il comune che nel contesto di via sant’anna nn c’entra nulla costato fior di milioni . Bisogna cambiare tt i personaggi li dentro ormai è’ passata la loro epoca

  16. Gino collesano ha detto:

    I complimenti ad Ivan che nella graziosa satira ironica ha toccato dei punti che non sono da sottovalutare ma da sviscerare ed applicare. Riferendomi agli altri che hanno scritto manifestando la loro opinione dico: è bello criticare anche se è giusto che si faccia sopratutto quando la critica funziona da stimolo a migliorare, quando è elemento di crescita e di confronto quando viene fatta, questo per me è essenziale, mettendoci la faccia con nome e cognome per sostenerne il confronto con chi la pensa diversamente e vuole approfondirlo a completamento delle proprie posizioni che non sono mai assolute e che possono in una fase di crescita essere modellate per un miglior vivere collettivo. Io penso che la politica, quella vera, raggiunge il culmine se soddisfa, anzitutto,i bisogni collettivi e nel contempo gratifica le varie cariche e quando nella buona o nella cattiva sorte, si rimane nelle posizioni definite dalle pubbliche elezioni,si sostiene il mandato e si lotta dignitosamente fino a quando esso non viene doverosamente realizzato. Ogni carica non è fine a se stessa e quello che si fa in funzione di quella carica che ci deve rendere orgogliosi nei confronti di chi con il voto ci ha dato fiducia. Se si fallisce nel mandato conferito non a me a Voi la decisione. Quanto detto non è di parte ma è indirizzato a tutti, maggioranza ed opposizioni prendete il timone di questa barca che naviga in balia delle correnti che soffiano, datevi un obbiettivo unico che coincida con il benessere collettivo e vedrete che l’approdo sarà sicuro e a vincere, in primis, sarà la collettività che non può che ringraziare rendendoVi orgogliosi del Vostro operato.

    • cittadino ha detto:

      non sono d’accordo di dire nome e cognome , posso dire che non sono un politico , sono un cittadino onesto , che si è stancato di mettersi allo specchio e prendersi a schiaffi per esserlo stato da molto tempo , i cittadini metteranno la faccia , ma in un incontro pubblico .
      ora è ufficiale il bilancio ,che vengano 3+2 + assessore a spiegare come stanno le cose .
      concludo dicendo che assessori e consiglieri non possono sapere meno dei cittadini .ancora non si è capito che oggi è tutto da rifare e non da condannare
      parecchi hanno dimenticato che i cittadini seguono da casa

  17. cittadino ha detto:

    è ufficiale il bilancio , ritengo che è giusto criticare , ma non offendere nella sfera personale, familiare e professionale .
    I nodi vengono tutti al pettine ,ma è ingiusto scaricare tutto su tumminello ,e credetemi non sono un suo fans .
    abbiamo dimenticato “ca tina si sparagna quanni e china “(ho i miei dubbi che sia stato fatto)
    cu u risica un rusica (ora è ora di farli pagare )
    cu è fissa si sta a so casa
    ora mi cunveni fari accussi e pago meno
    dugni tutti cosi a ma figliu e mi dunini a social card l’assistenza domiciliare ecc
    lavoro in nero e pua si vidi
    u nai nenti e un puoni livari nenti
    pi paari aminnizza dicu 30 mq e inveci su 100
    questo è successo in 30 anni adesso cosa si pretende ?

    • Ivan Schimmenti ha detto:

      Caro cittadino, anzi Cittadini tutti (ormai parlo da Sindaco) il PRIMO problema del nostro comune è che chi deve fare i dovuti controlli riguardo “mminnizza”, “acqua”, “imu”, “tasi” e quant’altro non è adeguatamente pratico, aggiornato e supportato al modo di fare le ricerche per scovare gli evasori. Basterebbe questo per incamerare un PUTIFERIO di soldi e non gravare necessariamente sui quattro fissa che hanno sempre pagato..

      • cittadino ha detto:

        bravo Ivan vedo che hai capito ciò che volevo dire con proverbi Siciliani ,purtroppo ho la sensazione che non si vuole .
        i regolamenti devono essere fatti con più attenzione e con limitazioni .gli assessori devono studiare e conoscere altre realtà più funzionanti
        Certo che concessioni edilizie in sanatoria vengono rilasciati dopo 28 anni è troppo

        • Ivan Schimmenti ha detto:

          Caro “cittadino” e cittadini tutti.. solo 2 cose: 1) Mario Cicero Sindaco aveva iniziato a cercare gli evasori ma a un certo punto, dopo averne scoperti un bel pò, la ricerca cessò, ma non so spiegarne il motivo. 2) una parte delle concessioni in sanatoria le rilascio io per conto del comune e ti faccio una domanda, se passano 28 anni (ventottoanni) secondo te è tutta colpa del comune???

          • cittadino ha detto:

            io ritengo che le istituzioni sono responsabili , si fissano i tempi e poi si quadruplicano le multe o altro.
            magari per 20 in sanatoria e poi la casa la diamo in comodato al nipote, al figlio ,lo premiamo.

  18. Pietro Mazzola ha detto:

    Ivan concordo pienamente con te. Adesso dopo gli sperperi, i tagli e il malcostume che “il c ittadino ” ha elencato, non c’è più trippa per i gatti.
    I soldi necessari per il funzionamento della macchina amministrativa se non vogliamo pagare altre tasse con altri aumenti, si debbono recuperare dall’evasione e dall’elusione.
    E’ necessario costituire un team che si occupi di scovare “i scarti” in modo da pagare meno ma pagare tutti, d’altra parte, e non tutti l’hanno capito, ognuno partecipa alle spese della comunità proporzionalmente al proprio reddito come previsto dalla Costituzione. SPERIAMO DI RIUSCIRE A REALIZZARLO.

    • realista ha detto:

      Hai due anni e mezzo di ritardo.

    • Ivan Schimmenti ha detto:

      Sig. Pietro Mazzola, non so chi è Lei, ma se è il consigliere Mazzola, mi scusi, ma non deve concordare con me ma AGIRE e fare AGIRE!! Lei e il futuro ex sindaco Dott. Tumminello (dico ex perchè ormai il sindaco sarò io) avete l’OBBLIGO di scovare gli evasori! Per 500 che vi odieranno, 9000 vi ringrazieranno.

    • cittadino ha detto:

      la sicilia e Castelbuono sono veramente in ritardo di una 10 di anni .in alcune regioni da tempo utilizzano programmi informatici che in tempo reale mettono in relazione tutti gli uffici, di una persona sanno tutto .
      in altre regioni hanno dato l’appalto esterno a costo 0.

      • l´antropomorfio ha detto:

        Caro cittadino concordia: sante parole.A Castelbuono ci si AMO creati il motto delle 4 scimmie : non sentire, non parlare,non vedere ma : SCRIVERE SUI BLOG IN ANONIMATO(ME COMPRESO) !

      • INCREDIBILE ha detto:

        Quindi lei sta dicendo che anche la faraonica amministrazione cicero non fece nulla. Ma lei si rende conto di quello che dice?

    • cittadino ha detto:

      signor Pietro Mazzola non solo bisogna cercare gli evasori ,qualcuno in buona fede, ma bisogna anche pensare a cambiare la macchina amministrativa .
      tutti parlano dei precari , ma nessuno si chiede servono?
      si parla di flessibilità ,ma esiste veramente ? o i sindacati blaterano, i dipendenti hanno le competenze?
      siamo sicuri che ci possiamo permettere la cameriera che si prende da casa l’immondizia ?
      cominciamo a riflettere, la nuova finanziaria taglia ancora .

  19. gdf ha detto:

    Bravo Ivan,dai l’esempio,propongo un primo controllo a casa tua e alle proprietà dei tuoi familiari,come ripeto..giusto per dare l’esempio 🙂

  20. gdf ha detto:

    e poi venne il silenzio..

  21. Mario ha detto:

    il silenzio viene da chi gestisce, parla , parla , parla, come fa tutta l’amministrazione e poi il vuoto.
    Consigliere Mazzola piuttosto che dire ai lettori di Castelbuonolive “ci vorrebbe un team” per scovare gli evasori, lo dica al suo Sindaco e poi mi fa sapere.
    Ivan dice bene, nel 2011 il catasto ha mandato un elenco di 200 “fabbricati fantasma”, esistenti nel territorio di Castelbuono ……… sono rimasti fantasma anche per l’Amministrazione.

  22. Ivan Schimmenti ha detto:

    Scusi Signora gdf non volevo mancarle di rispetto o insospettirla..
    La invito comunque a votarmi affinché io diventi primo cittadino così da poter rendere pubblica la mia dichiarazione dei redditi e tutto ciò che possa soddisfare la Sua curiosità.

  23. Guy Fawkes ha detto:

    SE tutti i commenti, i consigli e soprattutto le critiche, voi cittadini invece di lasciarle qui (che lasciano il tempo che trova) le metteste in pratica, mettendoci in primis la faccia, questo sarebbe il paese meglio amministrato d’Italia.

    In realtà la politica è equiparabile al tifo da stadio. Tutti allenatori. Tutti tecnici. Ma tra dire e il fare c’è di mezzo il mare. In realtà credo che pochi di voi in realtà si interessino della cosa pubblica. Come in realtà l’interesse ha il suo apice 2/3 mesi prima delle elezioni, per poi scemare subito dopo.

    “Ahi serva Castelbuono, di dolore ostello, nave sanza nocchiere in gran tempesta, non donna di province, ma bordello!”

  24. Giuseppe ha detto:

    Dato che la maggioranza se le defilata si invocano nuove elezioni amministrative…. Al più presto la città di Castelbuono non può più aspettare…. Votazioni subito…

    • Ivan Schimmenti ha detto:

      Io sono pronto

      • Giuseppe ha detto:

        Se ti porti ti voto….

        • Ivan Schimmenti ha detto:

          Caro Giuseppe, grazie chiunque tu sia.. Capirai però che non posso enunciare ad oggi il mio programma per Castelbuono e i Castelbuonesi, altrimenti me lo “rubano”.

          • Ivan Schimmenti ha detto:

            Per sommi capi posso dire a Te e alla Cittadinanza tutta che: per prima cosa farò …. sicuramente! poi, per quanto riguarda il lavoro avvieremo ……. per almeno 4/5 anni dove saranno impiegati ……. lavoratori; agli artigiani dico ………; ai commercianti invece dico che ……; la TARSU sarà …….. a tutti; l’IMU pure; e la TARES anche;

          • Ivan Schimmenti ha detto:

            i miei Assessori saranno… vediamo un pò… Capuana, Arena e Brancato sono liberi… D’Anna se non lascia non lo posso contattare (sarebbe scorretto)… beh.. alla viabilià potrei mettere qualche ex Vigile Urbano oggi in pensione.. al bilancio il Dott. Tumminello non appena mi cederà la fascia di primo cittadino.. comunque, prevedo per il prossimo Carnevale un grande VEGLIONE! Quindi Signor Sindaco NON MOLLARE perchè rivogliamo il tendone 🙂

          • Vice SIndaco ha detto:

            Stanotte non ho potuto: chiudere gli occhi .
            E di me caro futuro SIndaco se ne e´dimenticato?

          • Ivan Schimmenti ha detto:

            Caro Vice Sindaco, certo che non mi sono dimenticato di Te, ma vorrai scusarmi se non sarai il mio vice.
            Lui è l’unico certo nella mia “nostra” nuova giunta..
            Sarà il multifunzionale e pratico Pino Bruno a fare le mie veci..
            Cordiali saluti a tutti dal vostro futuro Sindaco

          • Ivan Schimmenti ha detto:

            Di una cosa sono sicuro, se sarò il vostro Sindaco modificherò immediatamente lo statuto del museo civico e tutti Noi Paesani non pagheremo nulla x visitarlo. Perché non posso stare con la cosa di non visitare la Nostra amatissima Madre Sant’Anna da più di un anno xkè l’allora direttrice aveva dato queste disposizioni. Il castello è nostro e non privato!!!

    • Sindaco Verdino ha detto:

      Mi candido anche io sono prontissimo

      • Ivan Schimmenti ha detto:

        Sindaco Verdino, una domanda.. ma sei Verdino di cognome o tendenzialmente verde (politicamente parlando), o come me “al verde” ca puri tu unn’hai un sordo? 🙂

  25. Giuseppe ha detto:

    Naturalmente ci si scherza sopra, ma la situazione è critica con lo stallo della politica…Bisogna passare ai fatti e non parlare a vanvera….Se veramente la maggioranza non esiste è giunto il momento che i consiglieri si prendono la propria responsabilità e sfiducino il sindaco per tornare al voto immediato….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.