Grande successo di ascolti per la diretta web del Consiglio Comunale del 6 febbraio

4 Commenti

  1. Vorrei precisare che in realtà la media dei contatti reale è stata di 70/80! Il numero di 600 al quale si riferisce sono in realtà gli accessi effettuati in totale al canale di Ustream durante tutta la ripresa! Io stesso in primis mi sono collegato e scollegato varie volte! E molti hanno fatto altrettanto a causa dei problemi di decadenza della rete internet! Quindi dire più che altro che lo “share” effettivo è intorno ai 100 “web-spettatori” (Termine coniato dal “grande” Salvo Mandarà” il primo “Web-Reporter a 5 Stelle” che dalla campagna elettorale per le Regionali del 2012 ha seguito e segue i tour di Beppe Grillo).

    A tal proposito vorrei gettare una battuta! Tutti si prendono meriti su questa diretta streaming “economica”, ma fino a qualche tempo fa si parlava che non vi fossero i fondi per effettuare la diretta streaming (dato che per le prime due sedute l’ha gentilmente offerta “CRM Happy Radio”). Guarda caso dopo che “qualcuno a 5 Stelle” né ha suggerito il metodo in tempi non sospetti, ora i meriti se li prendono tutti (Maggioranza e Minoranza)! Ma quanto meno mi aspettavo che il Sindaco quantomeno li menzionasse e invece….

    Vabbè! Arriverà la risposta a tempo opportuno! Sono contento in ogni caso del risultato ottenuto, perché al Consiglio non vi sono mai state 70/80 persone a seguire costantemente! Senza considerare che adesso coloro che per motivi personali non possono recarvisi possono comodamente seguire da casa e rivederselo! Per cui viva la democrazia e la trasparenza!

  2. antonio ha detto:

    finalmente si può assistere comodamente seduti sul proprio divano di casa ,un ottima cosa complimenti a chi la ideato.
    l’unica cosa da migliorare è l’audio che molte volte saltava e la differenza sempre di audio tra le varie pubblicità e l’audio del consiglio,per ultimo l’inquadratura sarebbe bello inquadrare anche parte del pubblico e il tavolo completo da diverse angolazioni.
    per il resto complimenti ancora a chi lo ha ideato e messo in opera
    Antonio P

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.