I chiarimenti dell’amministrazione sulla riattivazione della sosta a pagamento

10 Commenti

  1. Che palle ha detto:

    Tanto per evitare inutili strumentalizzazioni come dite voi, sarebbe opportuno dare ai residenti delle zone con striscie blu i pass Gratis in quanto residenti. Il bollo auto lo paghiamo gia. Il furto di 90 euro all’anno non e consono al periodo di crisi. Aiutiamo sempre i soliti noti e sempre le stesse attivita note che avranno tutti i contributi che vorranno. Nel contempo facciamo pagare i pochi fessi che non possono neanche parcheggiare la propria auto sotto casa come tutti gli altri cittadini normali .Per uguaglianza i cittadini di alcune vie non possono essere penalizzati per agevolare altri. Chiedo e chiediamo s questa amministrazione da sempre sorda a certe problematiche di rivedere certe ordinanze che ci penalizzano. Alla fine le elezioni non sono tante lontane. In quel caso per una volta comanderemo noi….

  2. Qualità della vita (quale?) ha detto:

    il sindaco come sempre parla tanto per parlare, a proposito di decoro non pensa di dovere togliere le transenne colorate arancione, giallo, metalliche che tiene da un anno all’altro posteggiate in certe strade? Che significa per lui decoro? spiegare prego. Ci voleva il corona virus per fare avverare il suo sogno di sempre quello di riempire il paese di tavoli. E’ quella l’unica cosa che conta per lui. i tavulina.

  3. Castiddrabunisazza tinta ha detto:

    L’amministrazione si ponga il problema (ma seriamente però) del perchè deve sempre procedere a chiarimenti, precisazioni, faq e compagnia bella. Magari, si parla tanto per parlare e pure male o si lanciano provocazioni che, a seconda di come vengono raccolte, vengono rettificate. Il dubbio c’è e resta. Le parole sono importanti e i concetti pure.

  4. un giovane antico ha detto:

    Nei film ambientati tra il 1922 e il 1945, dagli attori che interpretano gli italiani del tempo, si sente pronunciare spesso la seguente frase: – di questi tempi è meglio non parlare! Ciò per paura di probabili ritorsioni che avrebbero subito, non tanto da colui il quale “aveva sempre ragione” bensì dagli scagnozzi che gli strisciavano dietro. Oggi,anno di grazia 2020, noi che non abbiamo vissuto quell’esperienza, stiamo riprovando “quelle emozioni” di essere amministrati da qualche altro che “ha sempre ragione” il quale, naturalmente non si avvale assolutamente delle “nobili gesta degli squadristi” ma è sostenuto, fra gli altri, dal consenso di tante persone, per cui ogni parola da lui proferita è verità assoluta. Povera Castelbuono!!!!

  5. basito ha detto:

    poteva aspettare ormai a quando tutto si sarebbe sbloccato le attività aperte e i turisti in paese quindi troppo prematuro ed è giusto pensare che è solo per fare cassa sui poveri cittadini che in piu’ di 2 mesi hanno perso soldi per colpa del virus disgustato

  6. Antonio Tumminello, consigliere comunale ha detto:

    Non credo che serva IL GENIO DELLA LAMPADA per capire che un Amministrazione Comunale che ha un TESORETTO ( Avanzo di Amministrazione ) di 2.700.000,00 , dichiarazione dell’Assessore al Bilancio, e che può Utilizzare per aiutare e sostenere le Famiglie e le Imprese-Attività Economiche, CON AIUTI A FONDO PERDUTO, debba evitare in questo periodo tutti i “ lacci e lacciuoli “ che creano soltanto disagi a tutti … quali PARCHEGGI A PAGAMENTI ( 5.000 ) IMPOSTA DI SOGGIORNO ( 10.000 ) AREA PEDONALE ( da attivare soltanto a luglio e Agosto ) .
    Mentre, INVECE, servono misure di sostegno economico al sistema produttivo del nostro paese e misure che aiutano a promuovere, sostenere e rilanciare l’ECONOMIA LOCALE.

  7. Curioso ha detto:

    Le multe vanno fatte a chi parcheggia male, in centro come in periferia (vedi bivio Calagioli e via Cefalù). I cittadini che hanno la sfortuna di abitare a ridosso delle striscie blu, in questo periodo dovrebbero poter parcheggiare gratuitamente sotto casa, non a pagamento! Il disordine della circolazione va ordinato sanzionando gli indisciplinati, non accanendosi sulle auto parcheggiate per bene sulle strisce blu. Che impaccio ti danno sindaco, me lo spieghi?

  8. cittadino ha detto:

    invece di riattivare le strisce blu perchè non si va a vedere quante aree pubbliche sono state chiuse con catene, paletti e muretti nelle principali arterie castelbuonesi (via Geraci, via Isnello, via Cefalù. A parte la pericolosità di tale pratica per quanti circolano quelle aree PUBBLICHE potrebbero ridiventare parcheggi a servizio di tutti. Ma si sà, certe scelte fanno perdere voti così come le multe….

  9. Santino leta ha detto:

    E mentre a Palermo la sola proposta di riaprire ZTL e posteggi a pagamento ( giorno 18 e non giorno 11) scatena rabbia e sconcerto non solo fra i consiglieri di opposozione ma fra molti della stessa maggioranza ; qua niente , maggioranza tutta allineata e coperta secondo la linea il capo ha sempre ragione! Altrimenti che capo è? Obbedire è più semplice , evita noie , polemiche, discussioni e soprattutto non si rischia nulla. Poltrona compresa. Che tristezza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.