I cittadini e Attivisti del MoVimento 5 Stelle richiedono un intervento urgente su un muro pericolante retrostante il Liceo Scientifico di Castelbuono

Forse ti piacerebbe leggere...

6 Commenti

  1. Antonio2 ha detto:

    Come se già non ce ne fosse, la riforma zoppa delle province ha fatto solo confusione. Cmq, a occhio sembrerebbero le lastre di pietra attaccate al muro che si starebbero staccando. Probabilmente per l’acqua del terreno sovrastante che trasuda, per l’umidità,… Quindi non sembrerebbe un lavoro di chissà quale spesa. Però è una situazione pericolosa che ovviamente andrebbe sistemata.

  2. Giuseppe ha detto:

    Da quanti anni quel muro si trova in quella posizione pericolante e il M5S se ne accorge ora?… Complimenti… Si vede che già a Castelbuono è iniziata la campagna elettorale per le votazioni comunali per il dopo Tumminello…

    • Quanni ci vo' ci vo'!!! ha detto:

      Signor Giuseppe ho guardato su internet è ho visto che il m5s a Castelbuono c’è da pochi anni e non ha mai partecipato ad elezioni precedenti. Ma secondo lei per il solo motivo di aver fatto una segnalazione si può dire che facciano campagna elettorale? E anche se fosse? Non possono? Quando saranno eletti e non avranno fatto nulla lei potrà denigrarli. Al momento il suo è un commento è discriminatorio e sembra addirittura che voglia difendere lo stato attuale delle cose! E poi mi pare che la cosa è indirizzata anche a un loro parlamentare! Più di questo che possono fare andare la e riparare loro il muro? Se è come dice lei che si vogliono fare campagna elettorale non li voti e inviti altri a non votarli così non saranno eletti e magari “smetteranno di avere la presunzione di voler segnalare casi come questi senza averne diritto che lei non gli riconosce”!

      • Giuseppe ha detto:

        Ci sono tante altre cose da segnalare a Castelbuono… Ma a loro interessa quello che vogliono far sapere di piccola parte dei problemi esistenti nella cittadina…

  3. Giuseppe ha detto:

    Almeno loro stanno facendo qualcosa. Anche una semplice segnalazione, d’accordo. Ma gli altri che fanno? Neanche questo!

    • Gino Collesano ha detto:

      Inizio col dire che, anche in un semplice giudizio dato per un problema di non minima importanza, bisognerebbe mettere la faccia presentandosi con nome e cognome. Ciò premesso, in modo molto laconico per l’esiguo tempo a disposizione, spiego perchè il problema non è di poca importanza e sicuramente deve essere affrontato, come è stato già fatto, senza necessariamente essere tappati di scopo elettorale. La palestra, fino a qualche mese fa era regolarmente fruita dagli studenti del Liceo scientifico e da una vasta utenza esterna di altri frequentatori, a partire da una età minima di 5 anni fino a giovani ultra diciottenni impegnati in diverse discipline sportive ( Palla a canestro, Palla a volo ecc.). Questa utenza, oltre gli studenti del Liceo Scientifico, abbastanza corposa frequentando con impegno, la Palestra in questione, ha fatto una duplice scelta: vivere sportivamente sviluppando il proprio fisico e , a mio avviso più importante, intraprendere, sin da piccoli, una strada verso prospettive positive nella vita rispetto a quella che porta dentro vicoli ciechi. Capite bene a cosa mi riferisco. Non si possono soltanto criticare i giovani se li priviamo, anche se dovuto a cause di forza maggiore, dei pochi strumenti a loro disposizione ma bisogna essere anche fattivi e costruttivi. Attiviamoci sensibilizzando le Istituzioni locali affichè il problema venga risolto. Capisco che trattasi di un bene Provinciale ma è anche pur vero che è interesse dell’amministrazione locale, nella sua interezza sia maggioranza che minoranza, garantire tale scelta sportiva a coloro che intendono intraprenderla e a coloro che debbono continuarla. Imporre, a chi ha competenza in materia, di eseguire i lavori di messa in sicurezza della palestra e nelle more assumersi l’onere di trovare una valida alternativa. Ringrazio a nome di chi aspetta con ansia la risoluzione del problema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.