I comuni delle Madonie scrigno di tesori immateriali. La memoria in un registro Unesco

4 Commenti

  1. Castelbuono capitale ha detto:

    E il nostro paesello?
    [Per favore, si astengano i miracolati e i fans del precedente sindaco dal fare ridicoli commenti del tipo se ci fosse stato LUI…]

  2. osservatore ha detto:

    se ci fosse stato lui….o ci mettevano pure Castelbuono ..pi scecchi…per lui …o sinno …un c’era nuddi …..forse ..

  3. Persi ha detto:

    Castelbuono si è’ persa…. Chi la troverà’ ? Un’altra opportunità andata perduta, di questo passo il nostro paese, gestito da un’amministrazione senza progetto e senza conoscenza dela storia e del nostro patrimonio e’ destinata a vedere perduto tutto. Complimenti sindaco e giunta.

  4. Sandro Morici ha detto:

    Desidererei che si riflettesse un attimo su due fatti appena apparsi sul blog: questa notizia riguardante lo scrigno di tesori immateriali del territorio madonita e l’altra (molto triste) riguardante l’arresto di un ragazzo di Castelbuono per traffico di sostanze stupefacenti. La prima che evoca tempi antichi (nonché la tipica creatività mediterranea), la seconda che è indice di un certo attuale degrado morale (essendo connessa al consumo di droga nel nostro territorio), importato culturalmente da società lontane dalla nostra tradizione. Anche questo è frutto della globalizzazione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.