Il circolo PD di Castelbuono interviene sulla “Giornata della Memoria”

Forse ti piacerebbe leggere...

3 Commenti

  1. Vox Populi ha detto:

    Attenti il buonismo di facciata e di interesse  politico.
    Voi sinistri siete responsabili di genocidi e colpe politiche incancellabili non dimenticate Tito e Stalin e le stragi fatti in Italia da coloro che erano chiamati partigiani.
    Che piaccia o no al buonismo, siamo diversi. È inutile nascondersi dietro il dito di un universalismo di facciata che non regge alla prova della logica e della storia. Siamo anche migliori, avendo noi conosciuto, e praticato da alcuni secoli — a differenza di loro che sono, e vogliono restare, una teocrazia — la separazione della religione dalla politica. Pur con tutti i nostri limiti, pratichiamo l’insegnamento dell’Illuminismo e siamo entrati da tempo nella Modernità, mentre loro ne sono ancora fuori e non danno neppure segno di volerci entrare. Viviamo in regimi che praticano la tolleranza nei confronti di chi non la pensa allo stesso nostro modo o professa una religione diversa dalla nostra; siamo società che, per dirla con Isaiah Berlin, professano e rispettano la «pluralità di valori». Chi non la pensa come noi, non è considerato e trattato come un nemico. Loro ci considerano «infedeli» rispetto alle loro convinzioni e alla loro prassi; un nemico da sterminare come hanno fatto nei confronti della redazione del settimanale satirico parigino il cui torto era di aver fatto dell’ironia sul loro credo. Per noi, gli islamici sono gente che la pensa in un modo diverso. Da figlio del Cristianesimo e del liberalismo mi chiedo come si possano uccidere uomini e donne in nome del proprio dio. Il criminale che torna sui suoi passi per finire un agente ferito e a terra è una bestia, con tutto il rispetto per gli animali. Le nostre reciproche culture sono inconciliabili ed è persino ridicolo auspicare che ci si possa incontrare almeno a metà strada. Dovremo convivere, sapendo che ci vorrebbero colonizzare e dominare attraverso quel «cavallo di Troia» che è l’immigrazione e che noi stessi incoraggiamo. Lo ripeto. Non siamo noi che dobbiamo riscoprire le nostre radici. Sono loro che devono rinunciare alle loro. Sempre che vogliano convivere pacificamente. Cosa di cui dubito.Allora finitela cambiate paese non siete più credibili.

  2. Rassegnato ha detto:

    Il probema di voi del PD, è uno solo: avete perso le elezioni ed ancora non riuscite a farvene una ragione.
    Se volete trovare la pace e la serenità, vi do un solo consiglio: rassegnatevi!

  3. cittadino ha detto:

    il popolo italiano è sempre stato generoso, ha sempre accolto con tolleranza migliaia di disgraziati da qualsiasi parte del globo e senza batter ciglio! Quello che è accaduto negli ultimi anni però è stato un indiscriminato accoglimento di migranti economici che nulla hanno a che fare con chi scappa dalle guerre e dalle persecuzioni religiose. Il business dell’accoglienza creato dal PD e dai suoi alleati per favorire le cooperative dei soliti noti ha accolto in italia indiscriminatamente brava gente e potenziali terroristi accogliendoli in strutture dotate di ogni confort mentre a causa della crisi economica gli italiani venivano progressivamente esclusi da ogni forma di tutela e sussidio generando una disparità di trattamento a vantaggio degli stranieri raccapricciante. Tutto ciò mentre gli altri stati europei chiudevano le frontiere in barba ai trattati internazionali ed alle rimostranze dei politici italiani dimostratisi ancora una volta inadeguati.
    Oggi la gente si è stufata, le città sono diventate ghetti dove regna spaccio, prostituzione, delinquenza anche a causa degli stranieri non regolari accolti che preferiscono attività illecite piuttosto che cercarsi un lavoro onesto. Non stupitevi quindi se la lega fa man bassa di voti anche al sud, è colpa vostra miei cari piddini!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.