Il Comune di Castelbuono mette all’asta 22 infissi in legno attualmente installati alla Badia

Forse ti piacerebbe leggere...

8 Commenti

  1. Nicolo Piro ha detto:

    Ridicolo e ridicoli.

  2. L'Economist ha detto:

    Un sindaco che compra macchine vecchie e vende infissi nuovi è semplicemente un dilapidatore di risorse e non può essere l’amministratore di un paese

    • Zero assoluto ha detto:

      Non si è autoproclamato sindaco: lo avete votato e rispecchia perfettamente il livello e le aspettative del suo elettorato.
      Quindi, chi è causa del suo mal pianga se stesso

  3. Parisi ha detto:

    ” Si precisa che trattasi di infissi attualmente in uso in buone condizioni di conservazione”…e sono pure di castagno!!! Per qualche arcano motivo la nostra amministrazione ha deciso di comprarne di nuovi? Si confermano grandi TEORICI del comprare legna e vendere cenere. Che tristezza!!!

  4. Sergio Barreca ha detto:

    A proposito di aste, il sindaco ha dato notizia del risultato che ha portato la messa all’asta della sua vecchia auto blu. O per caso abbiamo dovuto pagare anche la rottamazione dopo che l’ha ridotta a una “pezza di piedi”

    • Antonio ha detto:

      Sarebbe interessante sapere la genesi delle richieste (illegittime) di tributi degli anni passati che con la solita pioggia di raccomandate sta arrivando ai malcapitati cittadini castelbuonesi, i quali, scartabellando tra le carte, dovranno nella gran parte dei casi dimostrare che quei soldi li hanno già regolarmente versati. Da fuori sede, che se una cosa del genere reiterata ogni anno la facessero qua succederebbe un putiferio, mi chiedo con quale criterio siano stati selezionati i fortunati soggetti, e siccome tutte le volte in cui è stato chiesto un tributo arretrato era stato puntulamente versato mi domando il sig.Sindaco che ne pensa di tale prassi? la ritiene leggittima? ora siccome ho inviato una pec con attestazione delll’avvenuto pagamento ALLORA GIA’ VERSATO qualora per caso neppure la apriate per rispondere e trascorsi i 30 giorni facciate partire il provvedimento esecutivo, segnalo che si prorrebbe il reato di abuso di ufficio, falso ideologico e i correlati aspetti di illecito amministrativo da parte della PA, con spese illeggittime a valanga per le quali spero la corte dei conti vi monitori

  5. Controcorrente ha detto:

    Al loro posto saranno installati infissi in alluminio?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.