Il Comune intitolerà una piazza al celebre compositore Giuseppe Verdi

1 Commento

  1. Angelo Ciolino ha detto:

    So che il Sig. Sindaco è molto sensibile alle opinioni sui social network, per cui è questo il canale mediante cui vorrei manifestargli la mia modesta opposizione alla decisione,in materia di toponomastica, di sostituire largo Himera con Piazza Giuseppe Verdi. Non so se la decisione del Sindaco è supportata dal parere di altri organi (Giunta, Consiglio Comunale, Commisione toponomastica), ma vorrei ricordare che la toponomastica è qualcosa di serio è non può essere in balia agli eventi ed anniversari. Nel centro storico non a caso sono presenti i toponimi propri della storia del territorio, semmai inficiati dalle scelte fatte in epoca fascista e monarchica, nonché da recenti denominazioni politiche. Largo Himera rappresenta un doveroso omaggio alla più insigne vicina città ancor oggi importante sito archeologico. Niente contro Giuseppe Verdi, ma credo che, ad andare a vedere le carte della Commisione toponomastica, che ha operato qualche decennio fa, si troverà che per onorare i musicisti, non certo solo contemporanei, era stata scelta l’area a est del paese; così come per onorare i letterati era stata scelta l’area a nord del paese. Perchè proprio alla confluenza di queste due aree (zona dei plessi scolastici Liceo e Materna, per di più quest’ultima ospitante l’Associazione Giuseppe Verdi e la Banda) non creare la Piazza Giuseppe Verdi?
    Signor Sindaco le celebrazioni sono una bella cosa, ma i segni della storia devono essere ben riflessi e duraturi nel tempo. Glielo dico per esperienza personale: un’intitolazione mi è stata strappata durante il mio mandato, quella a L.Tenco, lungi da me ogni paragone con Verdi; ora penso che fra qualche anno difficilmente qualcuno saprà identificare il titolare di quel vicolo.
    Spero che il mio suggerimento possa risultare degno di attenzione e sopratutto che si porti a compimento il lavoro sulla toponomastica con scelte organiche e non episodiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.