Il neo assessore Michela Stancheris, “Sogno le Madonie come le Dolomiti”

Forse ti piacerebbe leggere...

6 Commenti

  1. Luca ha detto:

    Finalmente una bella notizia, qualcuno che inizia a pensare di valorizzare, le nostre montagne, che non hanno niente da invidiare, alle Alpi, alle Dolomiti, ecc.. l’unica differenza, è che non sono vissute, ed attrezzate a ricevere, turismo, si potrebbero creare tanti posti di lavoro. Anche Cefalù era un villaggio di pescatori,poi fu creato nel 1957 da Gilbert Trigano il villaggio Club Med di Cefalù che ne cambio la storia. Rilanciare le Madonie significa investire, per creare una rete turistica che faccia conoscere il nostro territorio madonita che interessino gli escursionisti, che amano le passeggiate naturalistiche, e nello stesso tempo offrire, spazi a chi ama fare sport, quali roccia, Mtb, parapendio, sci nei pochi mesi invernali,e l’elenco potrebbe continuare. Ma anche mare nel giro di poco meno di 20 km. Oggi tutto questo rimane solo un sogno, ma siamo fiduciosi e speriamo che Il neo assessore Michela Stancheris,ci faccia vivere questo sogno, io dico di vivere le Madonie come le Dolomiti”
    Auguri, Assessore e buon lavoro.

  2. Il Grillo Castelbuonese ha detto:

    “Da assistente al Parlamento europeo a tremila euro al mese ad assessore regionale con uno stipendio di diecimila euro netti.”

    Mi basta l’incipit di questo articolo per capire tante cose…

    Ma non potevamo tenerci Battiato, quello almeno era “a gratis”!!!!

    Però se valorizzerà le Madonie facendole diventare come le Dolomiti…forse seminando qualche pillola blu!!!

    E buon lavoro!!!

    • bastiano ha detto:

      A volte sei inconcludente, cerca di essere più chiaro nei ragionamenti.Battiato grande artista ma scarso assessore e politico, anche se gratis.Non ragionate col cervello del grillo che è troppo piccolo per le “esigenze”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.