Il sindaco interviene in merito all’articolo del cagnolino investito

19 Commenti

  1. Mah! ha detto:

    Excusatio non petita, accusatio manifesta. Qualcuno glielo traduca

  2. LA VERITA' ha detto:

    Minchiate a scoppio ritardato. Come sempre lui ha ragione e sbagliano gli altri.

  3. Giuseppe ha detto:

    Veramente volendo essere onesti in questa storia ha ragione il sindaco. Se è vero ciò che è scritto, l’accesso alla visione dei filmati della videosorveglianza non è possibile concederlo a chiunque. Eventualmente le due persone dovevano fare istanza di accesso. inoltre si segnala che la responsabilità del cane è dei padroni, e lasciar andare a zonzo liberi gli animali di affezione costituisce abitudine errata, che non solleva da responsabilità civile il proprietario. Poichè il cane non conosce il codice della strada e poichè l’automobilista può anche non vederlo occorre un momento riflettere

  4. Zio Tom ha detto:

    Ma oltre alla grammatica italiana di fantozziana memoria che fa venire i brividi al solo pensiero che questo signore possa fare da rappresentante della nostra comunità. Per quale motivo le due telecamere erano bloccate e non funzionanti? Dopo tutti i soldi sperperati non era forse il caso di assicurare una corretta gestione/manutenzione delle stesse? Ogni quanto ci si assicura del corretto funzionamento dell’intero sistema di video sorveglianza? Solo quando l’amministrazione ed i suoi costituenti devono pavoneggiare con ridicoli comunicati?

  5. Quando la toppa è peggio del buco ha detto:

    “……ho detto alla Signora che non reggeva il paragone tra il bimbo e il cane e che con tutto l’affetto che possiamo avere per gli animali non possiamo confrontarlo con l’amore dei nostri figli.”

    P.S. Comunque un indagine andrebbe aperta, a mio avviso, a questo punto, sia sull’eventuale atteggiamento dei proprietari del cane (se è come dice il sindaco è da redarguire) ma soprattutto sul mancato funzionamento delle telecamere (poiché a mio avviso vi sono troppe incongruenze nel racconto). Ed infine chiedo al Sindaco, se invece di un cagnolino fosse stato investito un ragazzino, a quest’ora, a causa del mancato funzionamento delle telecamere pubbliche cosa sarebbe accaduto, sia legalmente che repentinamente? Credo che minimo sarebbero già fioccate denunce penali al suo indirizzo….. (e chissà se non arriveranno comunque)

  6. Rodolfo ha detto:

    La telecamera di piazza parrocchia non funziona non è nemmeno collegata CHIARO ? lègga bene l’articolo prima di sparare a vanvera

  7. STERILE POLEMICA!!!!!! ha detto:

    Lui apprezza ed è d’accordo solo e sempre con quei quattro che la pensano come lui. Gli altri fanno sterili polemiche. E’ da trent’anni che dice le stesse scemenze
    Anziché parlare di deontologia professionale degli altri potrebbe parlare dell’etica di un primo cittadino che a parte il linguaggio volgare e il poco rispetto per gli uomini molto spesso si comporta come un sensale di arance

  8. Eustachio ha detto:

    La telecamera di piazza parrocchia non funzionava punto perché ? Se la signora è passata dietro la scrivania sarà stata autorizzata dal comandate “secondo me “ o no ? A mio avviso se qualcuno passa dietro la mia scrivania io blocco al volo . Caro sindaco a Castelbuono ci conosciamo tutti lei è abituato ad arrampicarsi sui vetri e i cittadini lo sanno benissimo … buona continuazione e si impegni a ripristinare le telecamere che come dice il suo amato assessore sono una sicurezza per un paesino come il nostro .

  9. Pablo ha detto:

    Caro sindaco negli ultimi tempi quando hai del torto marcio ti butti sul vittimismo come quando becchi il bambino con le mani dentro la marmellata o un uomo obeso con le
    Mani nella nutella , abbi il coraggio quantomeno ogni tanto di accettare e chiedere scusa a questa famiglia che in quell’istante era disperata e sconvolta dalla morte di un cagnolino che noi tutti a Castelbuono conoscevamo ….

  10. Sparviero ha detto:

    Può darsi che da 30 anni, castelbuono e i castelbuonesi vivono come dei c…..i ? Mah ora ci vo’ Mah !! Quannu a jatta un po” arrivari o purmuni dici ca feti ! Mah

  11. Marghareth ha detto:

    Chi siete voi per giudicare l’immenso amore che diamo ad un animale? Per chi ama incondizionatamente, chi sa amare davvero, non fa distinzione tra mondo animale e mondo umano. Io amo il mio cane e il mio cane ama me e non me ne frega niente di quelli che dicono “è solo un cane!” non andiamo ad elemosinare affetto umano. Il mio cane è parte della famiglia e per essere rispettato non deve per forza essere un umano!!!!! Tutta questa storia ha dell’incredibile dall’inizio alla fine. Un abbraccio ai padroni di chicco.

  12. Johannes ha detto:

    E’ bello sapere di avere un sindaco che, oltre ad una profonda cultura, ha anche una sensibilità tale da comprendere che le persone possono avere modi alterati se disperati per la perdita del proprio cane.

    “Il mio cane come cane è un disastro, ma come persona è insostituibile.” (Johannes Rau)

  13. Ugo ha detto:

    Se alla signora sono state fatte visionare le immagini della videosorveglianza il torto non è della signora ma di chi lo ha consentito non allontanandola o non spegnendo il monitor, per cui la violazione di privacy non va contestata alla signora.

  14. Gilda ha detto:

    È finito il tempo degli asini …sindaco

  15. Mah ha detto:

    Mah…. e’ divebtato un vero caso politico.

    Con tutto il rispetto per i padroni, vorrei fare una domanda… dov’erano quando il cucciolo attraversava la strada?
    Come mai non aveva il guinzaglio?

    Chiedo per un amico!

    • Amico ha detto:

      Perché per un amico? L’amico s’affrunta ? O ritiene che lei sia più intelligente e più capace di porre domande? Non la conosce bene….

  16. scecchilandia ha detto:

    hai centrato l’argomento amico. con quella testa il tuo schieramento di riferimento è uno e uno solo.

  17. Alessandro ha detto:

    Caro Mariuccio hai la capacità di girare sempre tutti gli argomenti a tuo favore , dovresti dire al tuo avvocato di fiducia che quando scrive non è in in aula di tribunale ma è un sindaco che scrive quindi dovrebbe essere più morbido ed accettare i torti come le ragioni
    Buona serata

  18. Alessandro ha detto:

    Sindaco il suo commento sterile non ha forma ne interesse ha commesso un’errore quello di non immedesimarsi al caso, caro mario a volte si vola troppo in alto e si dimenticano i valori
    Buona continuazione della sua carica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.